LETTERA APERTA ad arnoldehret

La Sana Alimentazione CrudistaForum Vegan dedicato all'alimentazione Crudista e Vegan. L'alimentazione naturale che il miglior dietologo di tutti i tempi, Madre Natura, ha previsto per l'uomo e per tutti i primati.

Moderatore: marco urbisci

LETTERA APERTA ad arnoldehret

Messaggioda parsifal » ven lug 20, 2007 6:26 pm

Caro arnoldehret,
avendo constatato di persona, in tempi passati, l’impossibilità di aprire con Lei un dialogo costruttivo nel Suo forum (pena essere espulsi o, quantomeno, ridotti al silenzio), mi vedo “costretto”, approfittando della cortese ospitalità di Sara, ad inviarLe la mia lettera da questo forum che ritengo molto più libero, aperto e democratico, di quello da Lei amministrato e moderato. Vorrei rammentarLe che il forum è una piazza (nel nostro caso virtuale) ove le persone s’incontrano e discutono democraticamente. Lei, forse, dovrebbe crearsi un blog personale, Le confà di più, mi creda.
Premesso, e fermo restando il mio Grande ed Infinito ringraziamento che Le rivolgo per avermi fatto conoscere Arnold Ehret, riconoscendoLe altresì il merito per avere intuito l’importanza del suo Insegnamento traducendo la sua opera fondamentale “The Muculess Diet Healing System” (Il sistema di guarigione della dieta senza muco – La Cassandra Edizioni -), da modesto praticante ehretista mi corre l’obbligo di segnalarLe e contestarne la finalità palesemente commerciale, sì lecita, (come peraltro il sito http://www.arnoldehret.it) ma in totale antitesi, come ben saprà, con gli insegnamenti del suo Autore. A dimostrazione di quanto Le faccio osservare e come Lei sa già, gli ehretisti (e mi verrebbe da aggiungere “quelli autentici”, ma non voglio infierire oltremodo) americani, coerentemente agli insegnamenti del grande MAESTRO diffondono questa sua OPERA ( e le poche altre) al solo costo della carta e della stampa (vedi http://www.arnoldehret.org/healthclub/books.htm correttamente segnalato anche nel Suo sito, che Lei ha autoproclamato “ufficiale”, immagino solo del libro, visti i contenuti!) a differenza Sua, che invece lo vende a 15 € (!), contro i 4,95 $ ( appena 3,85 €!) dei miei fratelli d’oltreoceano.
Come si dice:“pecunia non olet”! Da modesto praticante ehretista reputo questa linea di “condotta” praticata da Lei, che si dichara "ehretista" e che purtroppo è anche un punto di riferimento per molti, assolutamente inaccettabile e vergognosa anche se, ripeto, ahimè lecita. Se ne avrò il tempo, in collaborazione con i fratelli ehretisti americani ed altri cercherò di pubblicare un semplice sito su Arnold Ehret così com’è semplice il suo insegnamento, reso da Lei peraltro (ed è questa la cosa più grave) perfino artificiosamente (corretto?) ed astutamente (corretto?) complicato sempre per miserevoli fini commerciali ;) (sempre leciti, per carità!). Naturalmente questo eventuale sito non avrà scopi di lucro, ma sarà solo un personale modesto contributo per favorire una maggior diffusione dell’Insegnamento di Arnold Ehret. Tutti i contenuti non saranno protetti da alcun spregevole Copyright.
Senza odio e senza rancore, men che meno senza invidia poiché, come Lei saprà, a noi ehretisti, (e sempre per non infierire oltremisura, mi verrebbe da aggiungere “autentici”) il denaro ci puzza! ;)

Tanto Le dovevo.
Con i migliori saluti. Parsifal

p.s. naturalmente la mia sentenza non vuole essere definitiva. Fa sempre in tempo a rivedere il suo personalissimo concetto di ehretismo. Non portĂ  essere che il benvenuto. :)
parsifal
 
Messaggi: 78
Iscritto il: ven lug 06, 2007 2:40 am
Controllo antispam: cinque

Messaggioda flippy » ven lug 20, 2007 9:19 pm

Parsifal, ma non dicevi (scusa se mi permetto di darti del tu) che arnoldehret e' il tuo fratello spirituale?
flippy
 

Messaggioda Exsalvio78 » ven lug 20, 2007 9:34 pm

Parsifal e il secondo intervento che fai che mi gusta parecchio.

Personalmente io sono contro la logica del copyright, e preciso che nel mio sito ho dovuto riportare tale dicitura, perchè circa qualche mese dopo averlo aperto so usciti psichesoma dappertutto . org .net, ma mai mi sognerei di far pagare scoperte che siano di beneficio per tutta l'umanità.

Se chi ci ha preceduto si fosse comportato così dove sarebbe il nostro sviluppo il nostro progresso?

Ecco perchè ci tengo a ripetere che contro Ehret io non ho nulla, ma ho molto da ridire con chi lo diffonde in Italia.

Scusa ma come dici tu, qualcun altro può tradurre il libro e pubblicarlo liberamente previo permesso di chi ne detiene i diritti in america. Io mo non ricordo bene, ma se in america lo si fa pagare solo per il prezzo di stampa come è possibile ch eil copyright italiano possa essere cambiato così tanto.

Tra l'altro sul sito della macrolibrarsi quando ho fatto il mio intervento dicendo che la dieta ehret non è nè più nè meno di una dieta crudista, ho visto dalle appena 3 opinioni raggiungere in pochi giorni aggiunte altre opinioni fino ad arrivare a 16 opinioni, tutte positive, quasi fosse un'opera medianica, non persone che stabvano avendo benefici, ma persone la cui lettura le aveva cambiato la vita.

Controllerò in effetti se il copyright di Ehret è scaduto o meno. I miei saluti...
Ultima modifica di Exsalvio78 il sab lug 21, 2007 10:10 am, modificato 1 volta in totale.
Exsalvio78
 

Messaggioda Exsalvio78 » sab lug 21, 2007 9:06 am

In effetti è strano qua c'è scritto che se il libro è stato editato prima del 1923 ha un copyright libero:
http://www.steppa.net/html/scrivere/copyright.htm

E sembra che il libro sia edito nel 1922.

Non a caso giarndo in rete lo trovato integralmente pubblicato in inglese on line:
http://www.arnoldehret.org/catalog/wrap ... cdiet1.php

Credo quindi che i diritti di copyright di quel libro non li dtenga nessuno, mi informrò se possono essere acquisiti tramite la traduzione del testo, ma ne dubito fortemente, datemi un pò di tempo, probabilmente sarà possibile tradurlo e metetrlo on line affinchè tutti possano scaricare un pdf, se le leggi sul copyright sono ovviamente soddisfatte.

Caro Luciano mi eviteresti un bel pò di lavoro, rispondendoci direttamente tu con la tua verità... Ma suppongo che tu non voglia semplificarmi il lavoro, i miei saluti...
Exsalvio78
 

Messaggioda parsifal » sab lug 21, 2007 3:20 pm

Exsalvio78 ha scritto:.... ma mai mi sognerei di far pagare scoperte che siano di beneficio per tutta l'umanitĂ .
Se chi ci ha preceduto si fosse comportato così dove sarebbe il nostro sviluppo il nostro progresso?
Ecco perchè ci tengo a ripetere che contro Ehret io non ho nulla, ma ho molto da ridire con chi lo diffonde in Italia.
Scusa ma come dici tu, qualcun altro può tradurre il libro e pubblicarlo liberamente previo permesso di chi ne detiene i diritti in america.


Infatti, se vai qui http://www.soilandhealth.org/02/0201hyg ... asting.PDF puoi trovare, e scaricare liberamente e GRATUITAMENTE :) un libricino di 49 pagine che, se non lessi male :) nel forum del sito "ufficiale" http://www.arnoldehret.it, prossimamente verrà pubblicato in Italia, sempre, ovviamente, dal solito traduttore “ufficiale”. Immaginandone il prezzo ti consiglio (e consiglio a tutti) di scaricarlo e farlo tradurre, sicuramente risparmierai :)! Per avere un idea di quanto sia interessante, ti riporto in italiano l’indice:

I. L’origine comune di tutte le malattie.
II. Metodi per eliminare l’origine comune di tutte le malattie e la prevenzione della loro ricomparsa.
III. La vera causa dell’invecchiamento, della bruttezza, dei capelli grigi e della loro caduta.
IV. La morte. (questo, come si capirà è indicato erroneamente come capitolo VI).

Questo libricino, come gli altri libri di Arnold Ehret, è un'altra opera destinata a tutta l’UMANITA’, a prescindere dal tipo di dipendenza alimentare di ciascuno. Certamente, sarà di maggiore comprensione da chi, come noi, (vegani,crudisti,fruttariani ed ehretisti) è già sulla strada del Risveglio Spirituale.
Spero di aver fatto cosa gradita a te e a chi mi legge.

«Dai ascolto anche ad un bambino,e dalle sue parole accetta quella verità che va dritta al tuo cuore. Ma respingi tutto ciò che non va così direttamente al tuo cuore come verità, da qualsiasi autorità provenga; sì, perfino se lo stesso Creatore nato dal loto – Brahma – ti parlasse» ;). Yogavasistha (antica e importantissima opera sul Vedanta)


Parsifal.
parsifal
 
Messaggi: 78
Iscritto il: ven lug 06, 2007 2:40 am
Controllo antispam: cinque

Re: LETTERA APERTA ad arnoldehret

Messaggioda arnoldehret » dom lug 29, 2007 11:28 pm

parsifal ha scritto:Caro arnoldehret,
ecc.

Capisco il tuo punto di vista.

Certo non è un forum democratico, l'ho sempre detto chiaramente. Mi pare che anche Sara abbia affermato in un post che anche il suo non è un forum democratico. Avrà avuto le sue ragioni come io ho le mie.

Riguardo al copyright, dopo 80 anni un libro è di pubblico dominio.
La traduzione invece è proprietà intellettuale di chi lo ha tradotto e a lui spettano i diritti per 20 anni dalla pubblicazione del libro tradotto.

Per il resto, il libro ho deciso di venderlo a 15 euro anzichè a 20 come mi consigliava un amico, se avessi ascoltato il suo consiglio avrei venduto lo stesso le stesse copie guadagnando di più.

Mi sembra giusto prosperare vendendo un libro che ho fatto pubblicare. L'editore vuole anche lui dei soldi, per la stampa, per la carta, per pagare gli operai e per guadagnare lui stesso per comprarsi pure lui da mangiare.

Se noti, nella colonna del mio sito, c'è il link che porta al sito americano. quindi chi vuole può benissimo riferirsi ad esso e prendere le copie al prezzo desiderato.

Arnold Ehret faceva pagare 100 dollari a lezione nel 1922. Aveva le sue ragioni. Probabilmente perchè quando faceva la spesa in negozio per comprarsi da mangiare volevano i soldi.

E' chiaro che comunque non c'è l'obbligo di comprare il libro. Quindi tutte le critiche sono gratuite. Potrei capire se ti stessi lamentando con il governo per i suoi balzelli, che se i obbligato a pagare anche se in disaccordo.

Per il resto, posso comprendere che non tutti sono d'accordo con il mio modo di fare le cose, immagino che anche tu farai delle cose che non tutti approvano, come succede per ogni essere umano sul pianeta terra.

Per ultimo mi sarebbe gradito che mi dicessi quale nick usavi mentre "avendo constatato di persona, in tempi passati, l’impossibilità di aprire con Lei un dialogo costruttivo nel Suo forum", cosi che possa meglio comprendere con chi avevo a che fare.

Per ultimissimo, non sprecare la forma del Lei con me, sono molto informale, non mi interessano quei salamelecchi.
arnoldehret
 
Messaggi: 143
Iscritto il: ven ago 04, 2006 7:45 am
LocalitĂ : Milano

Messaggioda arnoldehret » dom lug 29, 2007 11:36 pm

Exsalvio78 ha scritto:Personalmente io sono contro la logica del copyright, e preciso che nel mio sito ho dovuto riportare tale dicitura, perchè circa qualche mese dopo averlo aperto so usciti psichesoma dappertutto . org .net, ma mai mi sognerei di far pagare scoperte che siano di beneficio per tutta l'umanità.

Di solito tali asserzioni vengono da persone che non pubblicano nulla che sia originato da se stessi.
Voglio farti notare che nei "tuoi" articoli pubblicati sul tuo sito ci sono spezzoni inseriti con copia e incolla dai miei articoli, quindi ogni altra osservazione è sprecata.
Riguardo a i vari psichesoma .org .net, in whois e riscontrabile la data di creazione antecedente al tuo sito.
Che dire di piĂą?
arnoldehret
 
Messaggi: 143
Iscritto il: ven ago 04, 2006 7:45 am
LocalitĂ : Milano

Messaggioda Exsalvio78 » dom lug 29, 2007 11:53 pm

Uhm,veramente un mio amico avvocato mi ha riferito che nelle traduzioni a meno che tu non abbia introdotto commenti o cose originali opere del tuo intelletto sei fregato ovvero niente copyright. Inizierò ad effettuare la traduzione del testo originale da domani, mi basterà cambiare alcuni termini , a quel punto veramente ci vediamo in tribunale, per far cessare questo sfruttamento praticamente illegale del copyright di un'altra persona.

Mi raccomando prepara quei "cavalli" dei tuoi avvocati, voglio proprio vedere come ci rimane il tuo editore.

Mi dici quali spezzoni avrei copiato e ti dimostro che a tua volta li hai copiato da altre fonti e te le cito tutte.
Te lo ripeto, non che una volta entrati nei tuoi aryticoli i concetti sono tua propruietĂ  intellettuale, non ha caso e guarda caso nonc iti mai le fonti...

Inoltre fammi vedere quale whois hai usato voglio proprio vedere, quale sito psichesoma è stato registrato per primo. così inmdico un link per autosputtanarmi direttamente qua.

FAcciamo molte chiacchiere ma di fatti come al solito, nisba...
Exsalvio78
 

Messaggioda arnoldehret » lun lug 30, 2007 12:13 am

Exsalvio78 ha scritto:Uhm,veramente un mio amico avvocato mi ha riferito che nelle traduzioni a meno che tu non abbia introdotto commenti o cose originali opere del tuo intelletto sei fregato ovvero niente copyright. Inizierò ad effettuare la traduzione del testo originale da domani, mi basterà cambiare alcuni termini , a quel punto veramente ci vediamo in tribunale, per far cessare questo sfruttamento praticamente illegale del copyright di un'altra persona.

Mi raccomando prepara quei "cavalli" dei tuoi avvocati, voglio proprio vedere come ci rimane il tuo editore.

Mi dici quali spezzoni avrei copiato e ti dimostro che a tua volta li hai copiato da altre fonti e te le cito tutte.
Te lo ripeto, non che una volta entrati nei tuoi aryticoli i concetti sono tua propruietĂ  intellettuale, non ha caso e guarda caso nonc iti mai le fonti...

Inoltre fammi vedere quale whois hai usato voglio proprio vedere, quale sito psichesoma è stato registrato per primo. così inmdico un link per autosputtanarmi direttamente qua.

FAcciamo molte chiacchiere ma di fatti come al solito, nisba...


Ma Salvio fino all'altro giorno dicevi che Ehret non ha scoperto niente , ecc. basta leggere i tuoi post per capire la tua "deferenza" nei suoi confronti, e adesso vuoi addirittura tradurre il libro!
Ma perchè lo fai, se si tratta di materiale indegno da dare in pasto all'umanità?

Riguardo alle scopiazzature, un piccolo esempio:

Da: http://www.psichesoma.net/articoli/past ... echamp.htm

Louis Pasteur. Antoine Béchamp era uno scienziato , mentre il farmacista Pasteur era un chimico, senza alcuna educazione alle scienze umanistiche, e un inserzionista pubblicitario, ha plagiato la ricerca di Béchamp, essendo molto abile a falsare le ricerche, l'ha distorta, l'ha sottoposta all'Accademia Francese della Scienza come sua propria! Inoltre Béchamp è stato un grande scopritore, tanto è che ha ottenuto così tanti conseguimenti che sono state necessarie otto pagine di un giornale scientifico di elencarli quando è morto.

Da: http://www.medicinenon.it/teoria_dei_germi.htm

Antoinne BĂ©champ era uno scienziato , mentre il farmacista Pasteur era un chimico, senza alcuna educazione nelle scienze umanistiche, e un inserzionista pubblicitario, ha plagiato la ricerca di BĂ©champ, l'ha distorta, l'ha sottoposta all'Accademia Francese della Scienza come sua propria!

Il Dr. Antoine Béchamp, uno dei primi batteriologi al mondo e contemporaneo di Pasteur, fece grandi scoperte scientifiche e alcune delle menti più elevate del suo tempo hanno accettato le sue teorie e le sue scoperte come fatti sicuramente certi. Béchamp ha ottenuto così tanti conseguimenti che sono state necessarie otto pagine di un giornale scientifico di elencarli quando è morto.

Hai fatto alcune modifiche, per sembrare originale, ma hai copiato pure l'errore "di elencarli ", infatti sarebbe corretto dire per elencarli. Inoltre anche lo spazio errato prima di una virgola, lo hai riportato pari pari. Più copiato di così!

L'idea di scrivere quell'articolo, un clone mal riuscito del mio, non l'avresti mai avuta da solo. E questo per la maggioranza dei materiali del tuo sito, ma lascio ai lettori il divertimento di scoprirli, a meno che non cancelli tutto stanotte! :D
Ultima modifica di arnoldehret il lun lug 30, 2007 1:02 am, modificato 1 volta in totale.
arnoldehret
 
Messaggi: 143
Iscritto il: ven ago 04, 2006 7:45 am
LocalitĂ : Milano

Messaggioda Exsalvio78 » lun lug 30, 2007 12:37 am

Ok pronto a dare il colpo di grazia alla tua credibilitĂ , anzi i colpi di grazia...

Mai avuto intenzione di tradurlo, volevo vedere la risposta, a dire la veritĂ  mi aspettavo una netta minaccia di avvocatoni che mi sbudellavano per i miei peccati, uhm, public relation.

Io ho sempre sostenuto che Ehret ha avuto delle intuizioni, ma che a livello ascientifico data l'arretratezza della sua epoca, non ha potuto spiegare in maniera scientifica. E' come dire che ne so che lo yoga non funziona, nel rendere il corpo elastico e armonioco oppure contestare la teoria dei chackra. I risultati di fatto non si contestano mai, sono le teorie che vanno rivedute e corrette per adeguarsi ai nuovi dati che escono nel corso degli anni, cosa che purtroppo a te sfugge ancora...

Per quanto riguarda Pasteur e Bechamp, darò qualche link, ma basta andare in rete per ritrovare pari pari questi spezzoni che evidenzi e in modo maldestro visto che non ti è chiara manco la differenza tra i cocchi, duplococchi, enterococchi, stafilococchi e streptococchi.

comunque ecco qua un primo link dove il maestra qua si è ispirato: http://www.newmediaexplorer.org/ivaning ... salute.htm

il resto sono io che lo lascio scoprire, per il resto scusami, devo aver commesso un errore di copia, nè Pasteur nè Bechamp avevano conoscenza delel scienze umanistiche, giacchè allìepoca non erano più tali (l'umanesimo era passato da circa tre o quattrocento anni.

Inoltre il bello che hai avuto la spiegazione del concetto di muco sotto il naso tanto tempo e da genio quale sei non te ne sei mai accorto. Fu per pura combinazione che trovai che la candida vaginale prospera nella vagine grazie a un alterata secrezione di muco, in poche parole i batteri se ne fregano del tessuto, così i lieviti, occhio che sono due cose diverse anche se per te sembrano uguali. La candida attecchisce sulle mucoproteine, infatti la presenza di lattobacilli impedisce tale capacità di attecchire, poichè l'acido lattico depolarizza i mucoidi. detto in soldoni per te che non capisci praticamente nulla di microbiologia, il muco è una sostanza ineliminabile, l'unica cosa che può creare problemi è una variazione ecologica dei rapporti della flora nel corpo, quella era l'indea originale di Bechamp.

Lo stesso kefir da latte, che fa campare 100 anni e in buona salute in barba alla dieta senza muco, lo dimostra chiaramente, se c'è perfetta ecologia, prendiamo un patogeno qualunque, per quanto potente che sia, dovrà combattere e lascerà delle vittime sull'intestino e in generale sull'apparato gastroenterico, così il corpo potrà aggiornare il suo database immunitario di continuo, dunque aggiornamento dinamico delle mutazioni dei batteri non statico come i vaccini pretendono, ecco come fanno i neonati ad adattarsi facilmente a patogeni che la madre conosceva, imprinting epigenetico.

Comunque per tornare al kefir, il kefir produce un muco più leggero dove si insediano i batteri buoni, guarda caso spesso accade dove ci sono stati patologici da batteri cattivi, detto in soldoni , loro litigano a chi deve prendersi il predominio ecologico specialmente a livello linfatico dove la produzione di muco è più serrata, e il corpo sta a guardare cercando solo di prendere le misure sui cadaveri delel due o più specie che si comportano, per tenerli buoni nel caso uno dei due prevalga.

Inoltre Howell, Price e Pottenger hanno dato spiegazioni migliori, dimostrando che chi consuma derivati animali e cerealicoli integrali e fermentati non presentano degenerazioni neppure in tarda età. Spiegando tra l'altro perchè frutta e verdura cruda sembrano così miracolose...Va bhè mi so scocciato.

Senza offesa ti consiglio di studiare un pochettino, prima di copiare cose che non capisci affatto.

Comunque io non levo niente dalla pagina, tanto figuriamoci, personalmente cercavo di evitare una patologia che ha fatto fuori già due miei consanguinei e ci sto riuscendo, del resto che possono pensare chi l egge il mio sito non me ne può fregare di meno, dato che è un loro diritto decidere a chi credere e a cosa credere, i miei saluti...
Exsalvio78
 

Messaggioda arnoldehret » lun lug 30, 2007 12:56 am

Salvio, sei prolisso e logorroico da far paura!

Non ho mai letto quell'articolo.

Oltre ad aver fatto copia incolla da me, hai copiato il titolo dall'articolo di ivaningrilli:

BĂ©champ Vs Pasteur

Manco il titolo sei stato capace di inventarti!

Buonanotte, vado a dormire, domani mi aspetta una giornata intensa, a differenza di altri devo lavorare per vivere. :D
arnoldehret
 
Messaggi: 143
Iscritto il: ven ago 04, 2006 7:45 am
LocalitĂ : Milano

Messaggioda Exsalvio78 » lun lug 30, 2007 9:57 am

Uff, siamo alle solite, quel titolo campeggia in tutto ill web, lasciamo perdere, veramente io ieri sono andato a dormire, sai com'è sono arrivato alla conclusione che ti senti beato della tua ignoranza quindi ho lasciato perdere.

I miei saluti...
Exsalvio78
 

Messaggioda arnoldehret » lun lug 30, 2007 10:38 am

Exsalvio78 ha scritto:...visto che non ti è chiara manco la differenza tra i cocchi, duplococchi, enterococchi, stafilococchi e streptococchi....


Exsalvio78 ha scritto:...veramente io ieri sono andato a dormire....


Immagino che avrai sognato tanti cocchi, duplococchi, enterococchi, stafilococchi e streptococchi...
arnoldehret
 
Messaggi: 143
Iscritto il: ven ago 04, 2006 7:45 am
LocalitĂ : Milano

Messaggioda Exsalvio78 » lun lug 30, 2007 11:56 am

Uhm tipico di chi è mediocre, cercare di portare la discussione su un piano da mercato ortofrutticolo piuttosto che rispondere a tono.

Almeno io che cos'è un batterio e che cos'è un lievito lo so bene, a differenza di uno che la notte conta i soldi che frega a dei creduloni, mettendo una c di copyright davanti a un libro per crudisti.

Cerchi continuanemtne di attaccarmi per ogni cosa che dico.
Così con il latte crudo, dove ho dimostrato che avevi scritto su un tuo articolo un cumulo di sciocchezze che erano valide per quello pastorizzato e non per il crudo, e che ti eri guardato molto bene di dire che c'era differenza.

Sulla teoria dei microorganismi di cui non capisci nulla, e non è per essere pesante ma chiunuqe abbia un minimo di conoscenza di microbiologia, ti valuta subito non appena dici che un lievito è una sottoclasse dei batteri. Di cui hai copiato chi sa dove il fatto che i cocchi tendono ad aggregarsi trasformandosi in duplococchi, enterococchi fino agli streptococchi.

Sul fatto che la febbre è la frizione delle tossine con corpo quanso è tutt'altro.

Di aver accomunato Bates che era meticoloso nell'applicare il metodo scientifico, tanto è che, ancora oggi gli oftamologi preferiscono ignorarlo che combatterlo; con Ehret che purtroppo nella sua epoca non disponeva di determinate conoscenze fisiologiche, ma che in barba a questa lacuna se ne andava tirando fuori strane teorie. Cocetto che poi ho ribadito più volte che più che Ehret sei tu a sbagliare perchpè tu quelle conoscenze c'è l'hai disponibili, ah dimenticavo che sono solo stupidaggini di una scienza asservita.

Sai che mi ricordi su un forum, dove si parlava di shiatsu, feci un paragone tra lo shiatsu e la kinesiologia, per far capire il come una scienza possa riprendere i risultati pratici di un altra ed elaborare un modello più aderente alla realtà e con quelli feci a pezzi un sacco di imbroglioni che pretendevano con superstizioni di trasformare un'arte di guarigione come quella del massaggio connettivale e linfatico (lo shiatsu è di fatto questo) in una buffonata priva di spiegazioni scientifiche.

Lo sanno bene pure le pietre che se la dieta Ehret funziona, funziona grazie al alto numero di alimenti crudi presenti, Ehret ma l'avevano fatto anche i crudisti, si è limitato a constatare che è difficile digerire roba cruda quando hai mangiato sempre cotto, dunque è necessario farlo gradualmente.

Ma per questo l'ho detto è lo ripeto ci sono ricerche fatte sul campo da Pottenger, Price e Howell, che usi nei tuoi articoli salvo poi dire che la scienza di cui essi si servono è una ciarlataneria. Eì come cercare di screditare uno con il lavoro di un altro e poi alla fine dire che entrambi i lavori sono sbagliati, e abbila un pò di coerenza che non è difficile.

I miei saluti...
Exsalvio78
 

Messaggioda MissVanilla » lun lug 30, 2007 12:54 pm

ok, chiudiamo qui questa discussione, promiseland non è un ring, e ritengo che ci sia alcuna utilità informativa per gli utenti di questo forum.
MissVanilla
 
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
LocalitĂ : Nordest
Controllo antispam: cinque


Torna a La Sana Alimentazione Vegan-Crudista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Promiseland.it


© NRG30 S.r.l.
P.IVA 06741431008
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
feed RSS feed rss

Show Biz Network

ziogiorgio.it
zioforum.it
ziomusic.it
ziogiorgio.com

 

ziogiorgio.de
ziogiorgio.es
ziogiorgio.fr
ziogiorgio.ru

 

integrationmag.it
lightsoundjournal.com
musicusata.it

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr