vitamina c e rimozione amalgame

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Messaggioda IDentiAvvelenati » mer gen 24, 2007 4:56 pm

Mia esperienza: 7 amalgame, + capsula d'oro.
Ho tolto le amalgame facendo prima la misurazione delle cariche elettronegative con amperomentro( consigliata).
Protezioni usate: diga di gomma, doppia aspirazione, apparecchio Rossetti modificato (un apparecchio che consente l'assorbimento di pochissimo mercurio).
Non ho sentito nessun dolore, neanche l'iniezione di anestetico. Ogni rimozione e sostituzione é durata intorno ai 20 minuti, e tenevo sempre uno specchio per controllare la situazione.
A volte ho tolto anche 2 amalgame, senza conseguenze (ma non tutti i dentisti possono permetterselo, perciò consiglio sempre di toglierne 1 ogni 3-4 settimane).
Ero già a dieta senza latticini e glutine in quanto intollerante. Ho preso anche carbone vegetale, il giorno della rimozione. Dopo l'ultima rimozione ho cominciato la disintossicazione dolce, col selenio, vitamina C, etc. etc.
C'era un tempo nel quale i dentisti consigliavano anche un po' di alcool prima della rimozione (bloccherebbe l'afflusso del vapore di mercurio al cervello)... ora mi sa che non lo fanno più.
I prezzi sono grosso modo quelli indicati da Isabella.

Se il dentista é VERAMENTE bravo, e sa fare le rimozioni, non può capitare nulla di terribile. Io ho tolto anche 3 amalgame, ed é andato tutto ok. Il fatto é che i peggioramenti (momentanei) sono inevitabili, perché c'é sempre una reazione dell'organismo allo stress ossidativo. Ma poi si recupera. Ho avuto anche io qualche ricaduta che poi é passata e mai più tornata. I racconti horror di gente che (poveretta) finisce a letto o cose del genere si riferiscono perlopiù a dentisti che non usano la diga o la usano male, toccano e trapanano l'amalgama, tolgono anche 2-3 amalgame in poche settimane, etc. Per questo é molto importante la scelta del dentista. Se si toglie una amalgama al mese va bene.
Se si vuole essere ancora più sicuri per le protezioni, certi consigliano garze umide sugli occhi, altri dicono che é inutile, perché il mercurio comunque passa... mah. Una cosa consigliabile é farsi la doccia, dopo e lavarsi tutti gli abiti, io l'ho saputo dopo.

Poi... le reazioni sono sempre un po' soggettive: c'é gente che sta subito meglio, altri cominciano a riprendersi dopo settimane o mesi... bisogna aver pazienza!

PS la dieta aiuta molto, ma non fatevi prendere dal panico se magari un po' di glutine lo avete mangiato!

Lucia
IDentiAvvelenati
 
Messaggi: 56
Iscritto il: sab nov 19, 2005 11:48 am

Messaggioda isabella » mer gen 24, 2007 6:08 pm

Allora una rimozione piccola più composito verrebbe intorno alle 190 €;
una grande 220€ circa?
Se hai eliminato tutti i cereali e i latticini e sei vegetariana, posso sapere cosa hai mangiato, solo verdure e frutta?
Grazie per l'aiuto.[/quote]

Mangio frutta, frutta secca, noci e semi, e tutti i cereali ( pane,pizza, pasta, riso,polenta ect.ect.)
L'unica cosa quando devo andare dal dentista cerco di limitare l'uso dei cereali, ma come dice Lucia non succede niente se si usano un pò , specialmente se ci paragoniamo alle persone che si ingozzano ogni giorno di cibi spazzatura.
E poi ognitanto un piccolo sgarro lo faccio pure io.):):)
Cari saluti
Isabella
isabella
 
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Re: Risposta a Isabella

Messaggioda rosario.muto » gio gen 25, 2007 9:37 am

isabella ha scritto:
rosario.muto ha scritto:Cara Valeria,
mi dispiace contraddirti, non è così, al di la di tutto, i materiali resinosi di qualsiasi sia la composizione non sono sicuri per molteplici motivi....


ADicembre ho tolto due delle 6 amalgame che avevo in bocca, il mio dentista usa i compositi della 3M FILTEK SUPREME e Z 100, cosa ne pensate?
Non è che dalla padella si và alla brace?
Il costo della rimozione e il relativo reintegro con i compositi è assai caro e non vorrei ritrovarmi con un'altra sostanza nociva in bocca e fra dieci anni scoprire che devo rifare tutto il lavoro da capo.
Una domanda:al momento che si dovesse togliere l'otturazione del composito con il trapano, la polvere che si crea è dannosa come quella dl mercurio?
Grazie in anticipo per le risposte
Isabella


Cara Isabella hai proprio ragione,
qualsiasi materiale che finisce nel nostro: mesenchima (tessuti) nei nostri liquidi organici compreso il sangue, nel nostro intestino può essere tossico e attivare tutta una serie di fenomeni e patologie anche molto gravi.
Tutto quello che noi ingeriamo il nostro sistema metabolizza, per cui quello che non riconosce, non metabolizza diventa oggetto reattivo e....................................................
Ciao Rosario
rosario.muto
 

Messaggioda chakra » gio gen 25, 2007 12:48 pm

Grazie Lucia e Isabella per le risposte.
Ho contattato il dentista per la rimozione, mi ha prescritto:Il cloruro di magnesio della Santiveri(conoscete?) 2 compresse al mattino x sette giorni prima della rimozione;
esclusione di latticini e glutine di frumento (di conseguenza potro' mangiare:riso, mais, grano saraceno, manioca, miglio, amaranto..).

Per rosario muto: se quello che dici è vero, e cioè che tutto il materiale che finisce nel nostro corpo è tossico, tanto vale che mi tenga la mia cara vecchia amalgama!!! Quanto meno è più ecomnomico!
Nel caso contrario, con cosa devo farmi ricostruire i denti?
Ultima modifica di chakra il gio feb 08, 2007 11:27 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
chakra
 
Messaggi: 118
Iscritto il: lun ott 23, 2006 7:46 am

Messaggioda isabella » gio gen 25, 2007 2:26 pm

chakra ha scritto:Grazie Lucia e Isabella per le risposte.
Ho contattato il dentista per la rimozione, mi ha prescritto:Il cloruro di magnesio della Santveri(conoscete?) 2 compresse al mattino x sette giorni prima della rimozione;
esclusione di latticini e glutine di frumento (di conseguenza potro' mangiare:riso, mais, grano saraceno, manioca, miglio, amaranto..).

Per rosario muto: se quello che dici è vero, e cioè che tutto il materiale che finisce nel nostro corpo è tossico, tanto vale che mi tenga la mia cara vecchia amalgama!!! Quanto meno è più ecomnomico!
Nel caso contrario, con cosa devo farmi ricostruire i denti?


Mi associo alla domanda...e se oltre a ricostruire un dente ne dovessi rimettere uno di che materiale dovrebbe essere il perno?
O bisogna rimanere senza denti tutta una vita:):)
Isabella
P.S. Il cloruro di magnesio che uso io lo compro sfuso in farmacia ( 33g. € 1,66 ) lo metto in una bottiglia da un litro e mezzo e ne bevo una tazzina ogni mattina ( non ricordo se lo avevo già detto), un mio amico usa in NIGARI lo trovi nei negozi NATURA SI, quello che ti ha proposto il dentista non lo conosco ma penso che vadano tutti bene.
isabella
 
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Risposta per chakra

Messaggioda rosario.muto » gio gen 25, 2007 3:55 pm

chakra ha scritto:Grazie Lucia e Isabella per le risposte.
Ho contattato il dentista per la rimozione, mi ha prescritto:Il cloruro di magnesio della Santveri(conoscete?) 2 compresse al mattino x sette giorni prima della rimozione;
esclusione di latticini e glutine di frumento (di conseguenza potro' mangiare:riso, mais, grano saraceno, manioca, miglio, amaranto..).

Per rosario muto: se quello che dici è vero, e cioè che tutto il materiale che finisce nel nostro corpo è tossico, tanto vale che mi tenga la mia cara vecchia amalgama!!! Quanto meno è più ecomnomico!
Nel caso contrario, con cosa devo farmi ricostruire i denti?


Cara, il problema tossico non è solo rivolto solo al materiale, il vero problema è anche di origine pratica, la logica di applicazione, i concetti basilari di ricostruzione, il volume da ricostruire, e in fine il controllo e l'efficenza della macchina fotoindurente.
Comunque bisogna stare in guardia nel scegliere i materiale e in base ai suoi componenti.
Capisco molto bene, non è così facile decidere, ma il vero problema siamo veramente in una giungla e le istituzioni non ci mettono mano.
Ptrei darti delle diritte ma......, certamente non nel forum.
rosario.muto
 

Re: Risposta per chakra

Messaggioda silvy » ven gen 26, 2007 9:02 am

rosario.muto ha scritto:
chakra ha scritto:Grazie Lucia e Isabella per le risposte.
Ho contattato il dentista per la rimozione, mi ha prescritto:Il cloruro di magnesio della Santveri(conoscete?) 2 compresse al mattino x sette giorni prima della rimozione;
esclusione di latticini e glutine di frumento (di conseguenza potro' mangiare:riso, mais, grano saraceno, manioca, miglio, amaranto..).

Per rosario muto: se quello che dici è vero, e cioè che tutto il materiale che finisce nel nostro corpo è tossico, tanto vale che mi tenga la mia cara vecchia amalgama!!! Quanto meno è più ecomnomico!
Nel caso contrario, con cosa devo farmi ricostruire i denti?


Cara, il problema tossico non è solo rivolto solo al materiale, il vero problema è anche di origine pratica, la logica di applicazione, i concetti basilari di ricostruzione, il volume da ricostruire, e in fine il controllo e l'efficenza della macchina fotoindurente.
Comunque bisogna stare in guardia nel scegliere i materiale e in base ai suoi componenti.
Capisco molto bene, non è così facile decidere, ma il vero problema siamo veramente in una giungla e le istituzioni non ci mettono mano.
Ptrei darti delle diritte ma......, certamente non nel forum.


io penso che le tue indicazioni possano interessare a molti...
Avatar utente
silvy
 
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Per Valeria, si la scelta, no giudizio di parte.

Messaggioda rosario.muto » dom gen 28, 2007 4:36 pm

valeria to ha scritto:Per Rosario: so chi sei e ci siamo parlati anche al telefono tempo fa...
credo che qui ognuno possa esprimere la propria opinione senza dare giudizi definitivi...infatti io ho scritto come prima cosa di informarsi e di decidere in base alle proprie conoscenze ed esperienze... credo fermamente che solo ampliando queste conoscenze ognuno abbia poi la possibilita' di decidere per se stesso in maniera responsabile. :--))))

I prezzi delle rimozioni sono nella norma del mercato...

Ciao
Valeria


Ciao Valeria,
certamente vale la libera scelta, anche se sembrerebbe il tuo un giudizio di parte, conosci la fisica dei materiali? sai gli effetti e il come dei metalli?
del sistema ttsvgel cosa conosci? hai esperienza sulla modifica energetica dello stato fisico quantistico della materia? gli elementi inquinanti e instabili della materia?
Attendo tue risposte in merito e evviva la libertà di decidere cosa e come intervenire a tutela della propria salute.
rosario.muto
 

Messaggioda valeria to » lun gen 29, 2007 3:30 pm

Caro Rosario, la mia preparazione e' differente dalla tua...anche io potrei porti domande alle quali, FORSE, tu non sapresti rispondere...
io parlo per esperienza personale e delle ormai centinaia di persone che scrivono all'associazione e che hanno ottenuto validi risultati (quand'anche guarigioni considerevoli!) eliminando l'amalgama e utilizzando i materiali di cui abbiamo parlato.
Il mio compito qui non e' ne' quello di sponsorizzare dentisti e nemmeno di vendere prodotti o materiali...quindi credo (e spero!!!) che la mia presenza serva di aiuto e conforto a chi ha dubbi e paure, cercando solo di far capire i DANNI DOVUTI AGLI AMALGAMI e cosa significhi un'APPROCCIO NATUROPATICO...per il resto lo spazio e' libero!
Ciao
Valeria
valeria to
 
Messaggi: 233
Iscritto il: mar ott 12, 2004 2:01 pm
Località: torino

Messaggioda isabella » gio feb 01, 2007 2:50 pm

valeria to ha scritto:Il mio compito qui non e' ne' quello di sponsorizzare dentisti e nemmeno di vendere prodotti o materiali...quindi credo (e spero!!!) che la mia presenza serva di aiuto e conforto a chi ha dubbi e paure, cercando solo di far capire i DANNI DOVUTI AGLI AMALGAMI e cosa significhi un'APPROCCIO NATUROPATICO...per il resto lo spazio e' libero!
Ciao
Valeria


Cara Valeria, sono nuova e certamente ne avete già parlato
volevo chiederti se togliere una o al max due amalgame ogni 2/3 mesi, sia uguale e/o meglio che toglierle ogni mese.
Ho tolto le mie prime due amalgame quasi due mesi fà e x le altre due ho preso appuntamento a marzo, con l'idea che in questo modo il corpo ha + tempo per riprendersi, è una teoria giusta?
Fino all'altra settimana sono stata bene ora mi sento strana, qualche lieve malessere, e mani piedi e naso freddo ( non che prima erano caldissimi) non sò decifrare questi sintomi...suggestione ( quello che ho letto su alcune persone che hanno tolto le amalgame non mi fà stare molto tranquilla ) troppo mercurio in circolo, stress lavorativo...che ne pensi?
Ormai sono passati quasi due mesi...dovrei stare meglio?
Lo sò che non è facile dare una risposta vorrei se possibile una tua impressione.
Che ne pensi di un test Kinesiologico, potrebbe essere d'aiuto?
Help...da una preoccupata Isabella
isabella
 
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggioda valeria to » ven feb 02, 2007 11:53 am

Ciao Isabella,
quello che si consiglia in generale e' di far passare un mese tra una rimozione e l'altra...puo' anche capitare che ci siano 2 piccole otturazioni vicine e allora e' meglio rimuoverle insieme, cosi' fai un'anestesia in meno!
Ci sono ancora casi di persone molto malate che hanno rimosso praticamente tutto insieme, ma quelli sono davvero casi estremi; e poi ancora persone che hanno scelto, insieme al dentista, valutando anche il loro stato di salute, percorsi differenti, spesso dovuti anche al fatto che per recarsi dal dentista dovevano addirittura prendere l'aereo!!!
Comunque 2 sono le cose importanti:
rivedere l'alimentazione
recarsi da uno dei pochi dentisti che fanno VERAMENTE la rimozione protetta seguendo il protocollo di sicurezza...!
Per i tuoi sintomi: e' difficile capire cosi' senza vederti e parlarti...potrebbe trattarsi di un po' tutte le cose insieme...ci possono comunque essere dei leggeri peggioramenti, perche' il corpo si deve abituare alla nuova situazione...ma poi passano!
Quello che hai letto su chi ha rimosso sicuramente si riferiva a coloro che non lo fanno in sicurezza...in quei casi si corrono davvero dei rischi che possono minare la salute! spero che tu stia rimuovendo in sicurezza...:-)))
Per cosa vorresti fare il test Kinesiologico? se per vedere se e quanto mercurio (o altri metalli hai in corpo) ti consiglio test differenti...leggi qui e fatti un'idea:
http://www.bioral.it/html/diagnostica.html
http://www.identiavvelenati.com/diangosi.html
Ciao
Valeria
valeria to
 
Messaggi: 233
Iscritto il: mar ott 12, 2004 2:01 pm
Località: torino

Messaggioda isabella » ven feb 02, 2007 5:32 pm

Grazie per le risposte
la mia alimentazione è vegana con poco utilizzo dei cereali contenete glutine.
Il dentista mi ha tolto 2 amalgame estraendole intere , con la diga e l'aspiratore clen Up ( non so se si scrive così) tenuto dall'assistente continuamente sul dente.
non ho voluto l'anestesia, ma non ho sentito dolore.
Per le prossime che toglierò a marzo gli ho chiesto di utilizzare anche l'aspiratore circonferenziale.
Prendo il cloruro di magnesio.
Tutto qui....io non riesco a valutare se va bene...per questo chiedo un parere ?
C'è chi, giustamente, mi ha detto "osserva il tuo corpo e le sue reazioni"....le osservo ma non riesco a trovare le risposte che mi diano la tranquillità di stare muovendomi verso la strada giusta.
Grazie
Isabella
isabella
 
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggioda valeria to » lun feb 05, 2007 3:14 pm

Cerca un buon naturopata che ti prescriva i Fiori di Bach...sono di grande aiuto...quando rimuovi gli amalgami agisci sui meridiani e quindi su organi ed emozioni...anche se non succede a tutti, e' normale provare sentimenti che non si comprendono, analizzare sintomi senza avere la certezza di far bene...e soprattutto non ti scoraggiare, vedi la rimozione anche come un momento per capire cose di te...
Ciao
Valeria
valeria to
 
Messaggi: 233
Iscritto il: mar ott 12, 2004 2:01 pm
Località: torino

Messaggioda isabella » lun feb 05, 2007 3:51 pm

valeria to ha scritto:Cerca un buon naturopata che ti prescriva i Fiori di Bach...sono di grande aiuto...quando rimuovi gli amalgami agisci sui meridiani e quindi su organi ed emozioni...anche se non succede a tutti, e' normale provare sentimenti che non si comprendono, analizzare sintomi senza avere la certezza di far bene...e soprattutto non ti scoraggiare, vedi la rimozione anche come un momento per capire cose di te...
Ciao
Valeria


Grazie
Isabella
isabella
 
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggioda giusi » lun feb 05, 2007 4:01 pm

ciao Isabella,
scusami ma non ho potuto risponderti prima.
Si sono di Milano e sto togliendo le amalgame dal dott. Ronchi.
Circa 15 gg. fa ho tolto la mia 1° amalgama e non ho avuto problemi particolari dopo...incrociamo le dita ...fino adesso...piu' che altro avevo tanta paura prima per via di quello che ho letto su internet e... ti capisco perfettamente perche' come te non sono molto tranquilla fino a che le avro' tolte tutte.
Interessa anche a me il discorso di togliere anche 2 amalgame alla volta ed attendere un mese per poi fare la rimozione successiva anche perche' come avevo gia' scritto in una precedente e.mail , quando le avro' tolte tutte desidero cercare una gravdanza e se posso accorciare i tempi ...CON TUTTA SICUREZZA...sarebbe bello!
Attendo vs, info
ciao
Giusi
giusi
 
Messaggi: 219
Iscritto il: mer ott 06, 2004 12:37 pm
Località: milano

PrecedenteProssimo

Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti