Presentazione - strategia per iniziare

Barefooters camminare ScalziForum Vegan dedicato al camminare scalzi, per molti cosa strana e rara e per pochi, quotidiana e sana regola.<p>

Moderatore: Vivere Scalzo

Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » dom gen 08, 2012 1:31 pm

Salve a tutti, sono Marco, neo-iscritto al forum di Promiseland. Ho appena iniziato ad esplorare questa sezione così come le altre e ho trovato moltissimi spunti interessanti. Approfitto per salutare tutti gli utenti e per chiedere qualche consiglio per iniziare. Senza annoiarvi troppo vorrei raccontarvi qualcosa di me.
Da un paio di anni mi sono avvicinato ad uno stile di vita più naturale, partendo da un'alimentazione vegana-crudista-fruttariana (con tutti gli sgarri del caso ovviamente) e alla pratica dello yoga (partendo dallo stadio pezzo di legno con tondini stile cemento armato).
Circa 6 anni fa ho subito un intervento di chirurgia maxillo-facciale piuttosto importante ed invasivo di cui ancora mi porto dietro le conseguenze a livello di tensioni dei muscoli facciale e rigidità del viso.
In seguito (circa un anno fa, appena prima di iniziare a praticare yoga) mi sono sottoposto ad una visita dal posturologo, scoprendo che la postura (aspetto fondamentale della nostra vita) è interamente determinata da piedi, denti e occhi. Non vi dico lo stupore per la scoperta!
La visita ha evidenziato come il mio star dritto fosse una serie di compensazioni e storture dovute ad atteggiamenti sbagliati e tensioni inutili. Una situazione non proprio incoraggiante, ma riconducibile perfettamente al mio stile di vita sedentario e ai postumi dell'intervento!
Per un anno circa mi sono dedicato allo yoga e ad attività fisica saltuaria di vario genere (corsa, esercizi di ginnastica casalinghi, sporadici allenamenti di basket) e più o meno da quest'estate ho iniziato a passare parecchio tempo a piedi nudi, muovendomi sempre in sandali di cui mi sbarazzavo appena possibile. E' stata una necessità.
Subito mi sono reso conto di come questa pratica avrebbe potuto aiutarmi a sbrogliare la mia condizione posturale, oltre che naturalmente provare già dal primo momento quel mix di sensazioni ed emozioni che una bella camminata al contatto con la terra può regalare!
E immagino capiate perfettamente il disagio creatomi dal dover rimettere le scarpe con l'arrivo dell'autunno; inizialmente era una tortura ma poi si ritorna alle vecchie cattive abitudini senza più farci caso.
Qualche giorno fa un amico mi ha segnalato questo forum e, dopo una lettura ancora purtroppo superficiale, mi sono comunque deciso ad intraprendere anche questa avventura.
Da qualche giorno non indosso più scarpe e calze: dentro casa e in giardino giro comodamente a piedi nudi, mentre per ora nelle uscite più lunghe porto dei sandali aperti sul tallone, tanto per superare il primo scoglio dovuto al freddo (anche se per ora non ho abuto problemi per quest'aspetto), in modo tale da essere libero in qualsiasi momento di lasciarli da parte e fare qualche passo a piedi nudi sulle superfici più varie (per non abituare il piedi a superfici troppo piatte e artificiali).
Ho effettuato una prima raschiatura delle parti dure della suola del piede con pietra pomice "soft" (bianca), poco efficace, ma presto mi procurerò quella più "hard" (di colore nero); spero di riuscire magari a postare qualche foto per sapere da voi se il lavoro è accurato o da perfezionare.
Come strategia iniziale può andare questo compromesso?
Grazie in anticipo per la vostra attenzione
Scalzamente vostro
M.
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Pizza pie » lun gen 09, 2012 3:24 pm

Benvenuto! Ti auguro un sacco di buone cose per il futuro! :-)
Avatar utente
Pizza pie
Site Admin
 
Messaggi: 403
Iscritto il: mar ago 03, 2010 9:09 am
Località: Parigi
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Vivere Scalzo » mar gen 10, 2012 2:11 am

Ciao Marco e benvenuto.
Per la postura andar scalzo è un vero toccasana, io non so più cosa siano i dolori alla schiena che mi perseguitavano fin dall'età di 9 anni. Per quanto riguarda la pietra pomice non ti stressare troppo. usala ogni giorno fino a quando il piede non si stabilizza, tienila dentro la doccia e raschiatina dopo raschiatina fai il lavoro. Passala soprattutto sulla parte posteriore del tallone e dove senti callosità. Il piede dev'essere morbido. Evita creme e pediluvi che macerano inutilmente la pelle.
Io uso una pietra pomice a due grane, purtroppo difficile da trovare, quella nera dura pochissimo e a me non piace tanto.
Immagine
Fai benissimo a cercare tipi diversi di superfici, ma ricordati di non avere fretta. Non fare all'inizio percorsi troppo lunghi, in pratica devi ascoltare i tuoi piedi.
Son convinto che per un vegano camminare scalzo sia più facile perché vive già in sintonia e nel rispetto di quel che lo circonda.
A presto :-)

Giorgio
Immagine
Avatar utente
Vivere Scalzo
 
Messaggi: 187
Iscritto il: sab nov 27, 2010 6:15 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » mar gen 10, 2012 10:45 am

Grazie dei consigli e degli incoraggiamenti. Domenica sera ho testato la resistenza al freddo (in sandali) in montagna (temperatura che variava tra 0 e -7 gradi). A livello di sensazione non ho avuto fastidi ma dopo circa 20 minuti di inattività ho rimesso scarpe e calze più per paura che per necessità.
Ho iniziato a darmi una specie di routine, percorrendo brevi tratti a piedi nudi, ad esempio il tragitto parcheggio-casa che prevede un pezzo di prato uno di ghiaia e uno di asfalto. Devo dire che va bene anche come naturalezza del movimento (anche se sono un po' impacciato sempre a causa della paura di pestare qualcosa di pericoloso più che per un disagio reale).
Oggi sono ritornato all'università (da cui vi scrivo) in sandali e mi sono sorpreso a provare un po' di disagio e di "vergognarmi" un po', sensazione peraltro momentanea per fortuna.
Vi terrò aggiornati sui miei progressi usando questo thread a mo' di diario.
A presto!
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » dom feb 05, 2012 9:15 am

Eccomi di nuovo qua!
In questi giorni sono rimasto intrappolato sui colli Bolognesi in più di mezzo metro di neve per cui ho dovuto infilarmi un paio di stivali, non prima però di aver fatto un bel po' avanti e indietro e piedi nudi sul soffice manto candido (finchè ce n'era qualche centimetro). Sensazione paradisiaca quella del contatto con la neve, che tra l'altro non sporca nemmeno i piedi come le altre superfici! Appena rientravo dopo una di queste passeggiatine (in realtà si è trattato veramente di pochi passi) la sensazione di riattivazione della circolazione è stata intensissima (e di conseguenza i piedi bollenti).
Approfitto per raccontarvi anche qualche altra novità: a parte questo episodio continuo a muovermi in ciabatte (anche se qui da me la temperatura oscilla tra 0 e -5) senza problemi.
Il risultato più straordinario ottenuto è la riattivazione di alcune vertebre nella zona medio-lombare. Prima si muovevano come un blocco unico, ora hanno acquistato un'indipendenza che prima non avevano, con decisivi effetti nella pratica yoga.
Continuando con la cura della suola, mi sono anche accorto di come la base di appoggio si sia modificata (improvvisamente sentivo "freddo" in zone della pianta che evidentemente prima non toccavano il suolo), con una sensazione di maggior stabilità ed equilibrio.
E' stato molto divertente infilarmi un paio di calze dopo quasi un mese: coprirmi i piedi m'è sembrato come dover mettere in un sacco due bestie che si ribellavano! Ho sperimentato ormai come una costrizione il calzare qualcosa: nonostante la neve non vedevo l'ora di liberarmi dagli stivali con cui mi sentivo impacciato e per nulla più sicuro nel camminare!
A presto per nuovi aggiornamenti!
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda alessio80 » mar feb 07, 2012 12:17 pm

Ciao, complimenti perchè secondo me hai iniziato alla grande, anch' io ho iniziato con l' indossare le infradto tutto l'anno e poi sono passato gradualmente al barefooting.
Ora cerco di andare scalzo il più possibile, altrimenti uso e infradito e limito le scarpe chiuse solo al lavoro dove sono obbligato.
Come hai detto te camminare a piedi nudi, oltre ad offrire sensazioni fantastiche e una connessione unica con il mondo circostante, riattiva la circolazione e aiuta la postura, meglio di così...
E con un pò di allenamento si riesce a stare anche un bel pò sulla neve, che offre emozioni incredibili.
Inoltre da quanto ho capito, stai affrontando anche bene il discorso disagio.
:D
alessio80
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun gen 23, 2012 11:46 am
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » mar feb 07, 2012 3:02 pm

Si, il mio motto è "Le cose hanno il peso che gli si attribuisce", quindi in quest'ottica le cose sono molto più affrontabili, disagio compreso!
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda osunlade » ven feb 17, 2012 1:49 am

weeee Benvenuto :D :D

Confermo che ccamminare scalzi è un toccasana per la postura, l'autostima e non solo
osunlade
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven mag 06, 2011 4:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » mar apr 10, 2012 1:02 pm

Eccomi di nuovo qua dopo un bel po' di assenza. Vi racconto le mie ultime vicissitudini: ho da poco interrotto un viaggio in India che doveva durare 3 mesi a causa di qualche problema di salute. Durante il viaggio ho sperimentato un periodo di quasi una settimana di barefooting al 100%, durante il quale mi prendevo particolarmente cura delle mie suole riuscendo ad ottenere buoni risultati. Avevo un "taglio" sul tallone sinistro che stavo pian piano eliminando a suon di pietra. Purtroppo quando mi sono ammalato a iniziato a trascurare nuovamente i miei piedi giungendo a una situazione abbastanza brutta. Tra l'altro il tutto è cominciato un giorno in cui ho deciso di rimettere i sandali per guardarmi attorno in una nuova città prima di girare scalzo. Probabilmente il cambio di clima (faceva notevolmente più freddo) ha provocato l'apertura del taglio fino alla carne viva.
Avete mai preso in considerazione la possibilità di rivolgervi a un'estetista in casi come questo?
Vi posterei le foto per farvi capire la situazione ma non sono in grado!
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Presentazione - strategia per iniziare

Messaggioda Ratatouille » dom giu 10, 2012 7:22 am

Eccomi di nuovo qui! Vi scrivo per condividere con voi un ulteriore passo in avanti che ho fatto lungo il mio cammino da barefooter. Innanzitutto voglio ringraziare Giorgio il quale mi ha dato dei preziosi consigli per risolvere la brutta situazione di cui vi ho parlato nel post precedente (che anche se non ancora del tutto risolta è sulla buona strada, unico problema la mia pigrizia e scostanza nella cura del piede...).
In India non c'era nessuna barriera psicologica da abbattere per aggirarsi a piedi nudi, visto che lì è una pratica diffusa, anche se il più delle volte è dettata dalla povertà.
In quel di Udine invece la musica è ben diversa. Più volte ho affrontato dei tragitti abbastanza lunghi a piedi nudi in città: partivo sandali in mano e cuffie sulle orecchi, quasi a darmi più sicurezza, nel penetrare il muro di sguardi e di espressioni tra lo stupito e l'indignato che mi trovavo ad affrontare.
Un paio di giorni fa mi sono deciso: ho lasciato i sandali a casa ed ho affrontato a viso e orecchie aperte la questione.
La cosa strana è che molte meno persone si accorgevano del mio camminare scalzo, forse perchè avere dei sandali in mano era un indizio che persino il distratto uomo della strada medio non poteva ignorare.
Ad ogni modo sono contento di aver superato questo scoglio anche se sono ancora ben lontano dall'appendere i sandali al chiodo!
Ratatouille
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 08, 2012 1:06 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Camminare scalzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Veganok.com


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr