Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Barefooters camminare ScalziForum Vegan dedicato al camminare scalzi, per molti cosa strana e rara e per pochi, quotidiana e sana regola.<p>

Moderatore: Vivere Scalzo

Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda Marvel » mar gen 03, 2006 6:08 pm

http://f27.parsimony.net/forum67667/messages/2549.htm

Questo perche` e` semplicemente successo che Ambra Angiolini oggi, nel suo programma su Play Radio, ha citato con molto interesse e plauso il sito nati-scalzi cui piu` volte, rimandiamo noi stessi l'attenzione ai postanti di questo forum. Io mi sono allora permesso di far notare la cosa citanto l'evento

http://f27.parsimony.net/forum67667/messages/2547.htm

Che si sappia che nella terra esistono anche "questi" barefooter che, piuttosto che promuovere l'informazione e la divulgazione si chiudono nella loro nicchia non perdendo ogni occasione per insultare e diffamare altre oneste persone (Ambra Angiolini pornostar?)

e soprattutto: OGNUNO SI PRENDA LA RESPONSABILITA` delle PROPRIE AFFERMAZIONI

Ricordo inoltre ai frequentatori di questo forum che, in questo forum-promiseland, per l'appunto, esistono strumenti piu` avanzati di comunicazione rispetto ad altri forum che ancora si ostinano a perseguire strutture antidiluviane.

Qui cioe` potete mandare messaggi privati. Se qualcuno di voi ritenesse piu` discreto rispondermi con un messaggio privato anzicche` rischiare di alimentare un flame e` benvenuto.

In ogni caso, in assoluta trasparenza lascio il mio indirizzo email marvel@iol.it dove accogliero` qualsiasi commento, positivo o negativo nei confronti delle mie idee - non ho nulla da temere, sono in buona fede

L'unica decisione risultiva che mi sento di prendere in questo momento e` quella di partecipare ad un prossimo meeting se si svolgera` in un sito facilmente raggiungibile dalla mia zona perche` a questo punto urgono veramente dei chiarimenti a quattr'occhi perche` questa strategia del bavaglio e` assolutamente insostenibile.

Proprio noi portiamo avanti proposte di tolleranza sociale e poi finiamo per calpestarci a vicenda nel momento in cui i rispettivi e personali punti di vista non vengono approvati da un moderatore che non vorremmo finire per dover chiamare "dittatore".

Se un argomento non lo si ritiene pertinente e` giusto che sia la comunita` a giudicarlo a decretarlo. La storia ci ha insegnato che, nel momento in cui il "capo" si assume il potere assoluto di decidere apriori cosa e` giusto e cosa non e` giusto, non siamo piu` nella democrazia.

E` vero che ognuno a casa propria puo` fare quello che vuole, ma in casa PRIVATA. Un luogo pubblico resta un luogo PUBBLICO. Il caso del barista condannato per aver discriminato dei clienti extracomunitari qualcisa vorra` dire. (e` successo poche settimane fa`)
Marvel
 

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda bfpaul » mer gen 04, 2006 8:08 am

Che si sappia che nella terra esistono anche "questi" barefooter che, piuttosto che promuovere l'informazione e la divulgazione si chiudono nella loro nicchia non perdendo ogni occasione per insultare e diffamare altre oneste persone (Ambra Angiolini pornostar?)

e soprattutto: OGNUNO SI PRENDA LA RESPONSABILITA` delle PROPRIE AFFERMAZIONI

Ricordo inoltre ai frequentatori di questo forum che, in questo forum-promiseland, per l'appunto, esistono strumenti piu` avanzati di comunicazione rispetto ad altri forum che ancora si ostinano a perseguire strutture antidiluviane.

Qui cioe` potete mandare messaggi privati. Se qualcuno di voi ritenesse piu` discreto rispondermi con un messaggio privato anzicche` rischiare di alimentare un flame e` benvenuto.

In ogni caso, in assoluta trasparenza lascio il mio indirizzo email marvel@iol.it dove accogliero` qualsiasi commento, positivo o negativo nei confronti delle mie idee - non ho nulla da temere, sono in buona fede

L'unica decisione risultiva che mi sento di prendere in questo momento e` quella di partecipare ad un prossimo meeting se si svolgera` in un sito facilmente raggiungibile dalla mia zona perche` a questo punto urgono veramente dei chiarimenti a quattr'occhi perche` questa strategia del bavaglio e` assolutamente insostenibile.

Proprio noi portiamo avanti proposte di tolleranza sociale e poi finiamo per calpestarci a vicenda nel momento in cui i rispettivi e personali punti di vista non vengono approvati da un moderatore che non vorremmo finire per dover chiamare "dittatore".

Se un argomento non lo si ritiene pertinente e` giusto che sia la comunita` a giudicarlo a decretarlo. La storia ci ha insegnato che, nel momento in cui il "capo" si assume il potere assoluto di decidere apriori cosa e` giusto e cosa non e` giusto, non siamo piu` nella democrazia.

E` vero che ognuno a casa propria puo` fare quello che vuole, ma in casa PRIVATA. Un luogo pubblico resta un luogo PUBBLICO. Il caso del barista condannato per aver discriminato dei clienti extracomunitari qualcisa vorra` dire. (e` successo poche settimane fa`)[/quote]

Ti prego perciò di non continuare qui questo discorso.

Paolo Selis
bfpaul
 
Messaggi: 150
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:33 pm
Località: Cagliari

Messaggioda Marvel » mer gen 04, 2006 9:11 am

Ah bene! Usare promiseland per fare pubblicita` a nati-scalzi, invitando chi ci conosce qui a frequentare il forum di nati-scalzi e` a posto. Adesso che c'e` del marcio non va piu` bene parlare di nati-scalzi qui.

Complimenti per la coerenza!

Per me a questo punto potete fare pure il club privato con tariffa di associazione cosi` almeno vi fate i soldi, con tanto di giornalino mensile degli aderenti.

Restate pure in privato nel vostro giardino felice dell'utopia perche` queste censure non sono certo il modo migliore per farsi conoscere all'esterno
Marvel
 

Messaggioda bfpaul » mer gen 04, 2006 1:19 pm

Marvel ha scritto:Ah bene! Usare promiseland per fare pubblicita` a nati-scalzi, invitando chi ci conosce qui a frequentare il forum di nati-scalzi e` a posto. Adesso che c'e` del marcio non va piu` bene parlare di nati-scalzi qui.

Complimenti per la coerenza!

Per me a questo punto potete fare pure il club privato con tariffa di associazione cosi` almeno vi fate i soldi, con tanto di giornalino mensile degli aderenti.

Restate pure in privato nel vostro giardino felice dell'utopia perche` queste censure non sono certo il modo migliore per farsi conoscere all'esterno


Questa volta hai davvero sbagliato bersaglio, caro Marvel.
Io ho sempre detto che i problemi vanno discussi in casa propria; quando invito qualcuno che scrive qui a chiedere notizie ed informazioni su Nati Scalzi ritengo di dare un 'informazione corretta e di attuare la collaborazione fra questo Forum e quel sito.
Se poi, inversamente ciò non é gradito, chiedine ragione a chi di dovere.
Estrapolazioni come "fatevi il club privato con quote, tessere e giornalino" sono solo malignità che non mi curo neppure di controbattere.
Qulche volta, prima di metterti alla tastiera, potresti anche riflettere un momento di pi√Ļ, perch√® francamente stai sparando accuse che non puoi provare.
bfpaul
 
Messaggi: 150
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:33 pm
Località: Cagliari

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda Antonella Sagone » gio gen 05, 2006 12:06 am

ciao Marvel e ciao Paolo.
devo dire che questo tipo di discussioni mi mette sempre a disagio, perché fatico veramente a capire. Prendono molte energie solo per cercare di ricostruire... sono andata su natiscalzi e da quello che ho letto non sono proprio riuscita a capire da dove è nata tutta questa animosità. A meno che alcuni interventi non siano stati cancellati. Il forum è stato chiuso, e poi riaperto però, e adesso è attivo: o sbaglio? quindi si potrebbe davvero spostare lì la discussione.

Marvel, i tuoi interventi che ho letto qui sono sempre stati pi√Ļ che corretti e quindi non capisco che problema si sono posti con te di l√† (non frequento in genere il forum dei natiscalzi semplicemente perch√© il tempo √® poco e si deve scegliere... e io mi trovo gi√† di qua per gli altri forum e quindi mi √® comodo restarci). In ogni caso mi sento di puntualizzare una cosa che hai detto, non nel merito del caso particolare tuo, ma come principio generale:

Marvel ha scritto:Se un argomento non lo si ritiene pertinente e` giusto che sia la comunita` a giudicarlo a decretarlo. La storia ci ha insegnato che, nel momento in cui il "capo" si assume il potere assoluto di decidere apriori cosa e` giusto e cosa non e` giusto, non siamo piu` nella democrazia.E` vero che ognuno a casa propria puo` fare quello che vuole, ma in casa PRIVATA. Un luogo pubblico resta un luogo PUBBLICO.


sì, però un forum moderato è un luogo dove chi entra a far parte della "comunità" accetta anche che qualcuno si faccia carico dello scomodo compito di moderare. Se la moderazione è fatta correttamente, è a tutto beneficio di tutti, e non deve occorrere un plebiscito per avere il permesso riguardo a qualunque intervento. Altrimenti il punto non è la messa in discussione del principio di moderazione, ma del moderatore, cioè stanno entrando in campo fattori anche personali - che meglio sarebbero da discutere attraverso mail private, su quesot sono daccordo con te Marvel.

Spero che vi possiate chiarire, magari di persona come Marvel propone.
Antonella
Antonella Sagone
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda Enzo » gio gen 05, 2006 7:55 am

Antonella Sagone ha scritto:Altrimenti il punto non è la messa in discussione del principio di moderazione, ma del moderatore, cioè stanno entrando in campo fattori anche personali - che meglio sarebbero da discutere attraverso mail private, su quesot sono daccordo con te Marvel.


Sarebbe la cosa migliore, ma da adesso ad un eventuale raduno, comodo per le persone in questione, ce ne corre. Sebbene si dica "scripta manent" e' anche vero che per iscritto spesso cio si fraintende, specie nei forum, percio' un chiarimento a voce potrebbe essere la cosa piu' ovvia per risolvere il malinteso, ammesso che le due parti lo vogliano. Nel frattempo, per come la vedo io, se uno e' insoddisfatto, puo' benissimo o lasciar correre o non postare piu' e chiudere questa pietosa discussione, altrimenti fa veramente sorgere il dubbio che lo faccia solo per "rompere" (non me ne voglia Marvel).
A conclusione, devo dire che la mia esperienza con i barefooters in generale (salvo qualche caso particolare) e' stata deludente e fa pensare che in genere sia un interesse molto tiepido perche' non si riesce organizzare nulla, al massimo una volta, con grande difficolta', poi tutti glissano, messuno propone, qualcuno incontrato per caso o contattato, fa capire che in pratica non gli interessa molto, che e' diverso tempo che non pratica o comunque che non si e' visto con altri. Questo senza contare i diversi appuntamenti andati a vuoto con persone che a parole erano disposte a fre due passi insieme.
Direi che allo stato attuale, non ci sono a Roma persone veramente interessate al barefooting e soprattutto a condividere questa esperienza con altri, forse perche' questo significherebbe uscire allo scoperto, cosa che non intendono fare. Questo e' barefooting? In teoria si, perche' altrimenti si potrebbero chiudere i forum, ma in partica...
Enzo
 
Messaggi: 143
Iscritto il: mer ott 20, 2004 10:03 pm
Località: Roma

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda bfpaul » gio gen 05, 2006 8:23 am

Chiedo scusa a tutti, ma non vorrei discutere qui le questioni del Forum dei NatiScalzi, perciò dal momento che quel Forum resta aperto solo per i postanti registrati, vi propongo di chiarirci le idee assieme sul Guestbook di quel sito, dove vi darò tutte le informazioni che sono in grado di darvi.
Vi ringrazio fin d'ora per l'interesse manifestato e spero di poter costruire assieme qualcosa, che magari non siamo riusciti a fare finora.

Paolo Selis
bfpaul
 
Messaggi: 150
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:33 pm
Località: Cagliari

Re:

Messaggioda Vivere Scalzo » mer ago 10, 2011 4:32 am

Marvel ha scritto:Ah bene! Usare promiseland per fare pubblicita` a nati-scalzi, invitando chi ci conosce qui a frequentare il forum di nati-scalzi e` a posto. Adesso che c'e` del marcio non va piu` bene parlare di nati-scalzi qui.

Complimenti per la coerenza!

Per me a questo punto potete fare pure il club privato con tariffa di associazione cosi` almeno vi fate i soldi, con tanto di giornalino mensile degli aderenti.

Restate pure in privato nel vostro giardino felice dell'utopia perche` queste censure non sono certo il modo migliore per farsi conoscere all'esterno

Come ha fatto Marvel a predire il futuro con ben 5 anni di anticipo?
Avatar utente
Vivere Scalzo
 
Messaggi: 187
Iscritto il: sab nov 27, 2010 6:15 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda BarefootGuy84 » dom ago 14, 2011 6:14 pm

Eheh vero...geniale direi.
BarefootGuy84
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mar ago 31, 2010 7:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Nati-scalzi: ci e` o ci fa?

Messaggioda Vivere Scalzo » lun ago 15, 2011 11:28 am

Lo rivitalizziamo questo forum?
Qui si è sempre scritto sereni!

Giorgio
NonSoloSolo
www.viverescalzo.it
Avatar utente
Vivere Scalzo
 
Messaggi: 187
Iscritto il: sab nov 27, 2010 6:15 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Camminare scalzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Veganok.com


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr