Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fumare

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fumare

Messaggioda Erica Congiu » lun giu 11, 2018 6:54 pm

Ricollegandomi al mio topic "Pulizie: Case iperpulite e pianeta sempre più sporco" condivido con voi questa ricerca che dimostra come l'uso eccessivo di detersivi non sia solo dannoso per l'ambiente, ma anche per la nostra salute!

"L'uso di prodotti chimici per la pulizia potrebbe nuocere ai polmoni delle lavoratrici tanto quanto fumare un pacchetto di sigarette ogni giorno per 10 - 20 anni, secondo un nuovo studio condotto da un team di ricercatori europei. Anche le donne che usano spray e altri prodotti per la pulizia a casa anche solo una volta alla settimana possono danneggiare i propri polmoni, anche se lo studio non ha quantificato l'impatto rispetto al fumo.

Lo studio non ha esaminato il cancro ai polmoni, ma la funzionalità polmonare - l'efficienza con cui l'aria viene immessa ed emessa dai polmoni. Una efficace funzione polmonare è necessaria per pompare ossigeno nel sangue e monossido di carbonio fuori dal corpo. Il declino della funzionalità polmonare è un indice di malattia polmonare o possibile sviluppo futuro della malattia, che può essere fatale.

Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Respiratory e Critical Care Medicine, è stato il primo a valutare l'esposizione ai prodotti per la pulizia professionale o domestica in relazione al declino della funzionalità polmonare.

Secondo l'American Thoracic Society, la funzione polmonare diminuisce naturalmente ogni anno, a partire dai 25 anni. Un calo accelerato della funzione polmonare potrebbe significare che la salute della persona diminuirà prima del previsto. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, la broncopneumopatia cronica ostruttiva, o BPCO, è stata la terza causa di morte negli Stati Uniti nel 2014. La BPCO comprende una serie di malattie, tra cui bronchite cronica ed enfisema.

I ricercatori, guidati da Øistein Svanes dell'Università di Bergen in Norvegia, hanno valutato i dati ottenuti da oltre 6.000 partecipanti allo studio sulla salute respiratoria della Comunità europea per oltre 20 anni. I ricercatori teorizzano che agenti irritanti per la pulizia, che causano cambiamenti immunologici o infiammazioni delle membrane mucose sensibili, possono causare danni strutturali alle cellule o ai tessuti delle vie aeree, quando le esposizioni persistono nel tempo.

I collegamenti all'asma di nuova insorgenza e all'asma aggravato, respiro sibilante, infezioni respiratorie e irritazione da esposizione a detergenti chimici sono ben documentati nella letteratura scientifica. Meno si sa sulle conseguenze a lungo termine delle sostanze chimiche contenute nei prodotti per la pulizia della casa sulla salute respiratoria.

Le donne subiscono un'esposizione continua e consistente agli agenti pericolosi dei prodotti per la pulizia perché - come dimostra questo studio e i dati dell'U.S. Bureau of Labor Statistics - sono responsabili della maggior parte delle faccende domestiche. Le donne rappresentano anche la maggior parte della forza lavoro nel campo delle pulizie professionali.

Poiché la regolamentazione delle sostanze chimiche nei prodotti per la pulizia è scarsa, i consumatori dovrebbero scegliere con cura i prodotti per la pulizia. Consultate sempre il BIODIZIONARIO, che fornisce valutazioni di sicurezza per i principali ingredienti contenuti nei detersivi, in modo da scegliere responsabilmente i detersivi più adatti per il benessere della propria persona e del pianeta che ci circonda. E seguite questi suggerimenti per ridurre l'esposizione a sostanze chimiche dannose:

- Evitate detergenti spray. Se li usate, spruzzateli prima su un panno piuttosto che direttamente sulla superficie, il che aiuta a ridurre l'inalazione di piccole gocce di soluzione detergente.

- I prodotti per la pulizia sono spesso inutili. Una pulizia regolare con acqua e sapone o acqua e bicarbonato di sodio rimuoverà il normale sporco domestico e terrà sotto controllo i livelli di muffa.

- Spugne abrasive e panni in microfibra semplicemente inumiditi sono alternative efficaci alle sostanze chimiche aggressive.


Tradotto e riadattato da www.ewg.org
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 509
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda woodybio » lun giu 11, 2018 10:00 pm

Molto interessante. Posso copiarlo e farlo girare ovviamente citando il biodizionario come fonte?
Avatar utente
woodybio
 
Messaggi: 36
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:05 am

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda Erica Congiu » mar giu 12, 2018 11:33 am

Assolutamente sì, ci faresti un grande favore!! :wink:
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 509
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda Matilde Rinci » dom giu 17, 2018 10:00 am

Questa ricerca dovrebbe far riflettere molto. Se è dimostrato che ha questi effetti sulla salute, allora bisognerebbe tutelare anche chi lavora nell’ambito dei servizi di pulizia e igienizzazione che, per protocolli aziendali o misure sanitarie, è costretto ad utilizzarli su base giornaliera. Negli alberghi, nelle strutture pubbliche ecc. Per esempio l’uso di certi igienizzanti è imposto per legge da protocollo Haccp all’interno dei ristoranti. Le aziende a fronte di principi attivi dannosi per la salute, dovrebbero provvedere a fornire dispositivi di protezione individuali . I DPI però vengono forniti solo se viene conclamato il rischio per la salute. E come si fa se la legge non fornisce gli strumenti di tutela?
Matilde Rinci
 
Messaggi: 35
Iscritto il: dom giu 17, 2018 9:35 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda Federica Cupoloni » dom giu 17, 2018 6:01 pm

Grazie Dott.ssa Congiu per questo interessantissimo articolo che inoltro subito a tante amiche che fanno le pulizie per lavoro. Sono rimasta senza parole veramente...
Federica Cupoloni
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mer set 13, 2017 6:48 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda FedericaMEG » dom lug 01, 2018 2:50 pm

Ma quanto riportato si riferisce a chi lavora in ambito della pulizia o anche semplicemente alle donne di casa per via delle pulizie giornaliere ?

La cosa mi tocca moltissimo poiché sono una accanita malata di pulizia ed igiene in casa.

E immagino che per chi ha animali in casa, che deve fare molto spesso le pulizie ... questo danneggia?

Grazie
FedericaMEG
 
Messaggi: 72
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda Erica Congiu » gio lug 05, 2018 9:41 am

Federica la cosa riguarda chiunque faccia largo uso di detersivi. Chiaramente se questi detersivi sono ecologici con materie prime di origine vegetali e completamente biodegradabili è tutta un'altra storia e spero sia questo il tuo caso se ne fai un uso così smodato ;) Non dimentichiamoci che anche facendo finta che questi detersivi non ci danneggino direttamente, l'inquinamento ambientale sta distruggendo il nostro pianeta e stiamo raggiungendo un punto di non ritorno. Magari non noi, ma i nostri figli o i figli dei nostri figli dovranno subire le conseguenze di un mondo diventato invivibile. E questo sarà peggio di qualsiasi malattia, non c'è dubbio. :(
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 509
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Studio shock: Pulire può danneggiare i polmoni quanto fu

Messaggioda FedericaMEG » ven lug 06, 2018 11:23 am

Grazie Dottoressa,

dovrò senza dubbio rivedere la mia “ pratica quotidiana “ di pulizie profonde della casa

Sono molto fissata ...
Beh sicuramente acquistando detersivi di qualità il passo primo è fatto

Grazie ancora!
FedericaMEG
 
Messaggi: 72
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 24 ospiti