"PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocosmesi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

"PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocosmesi

Messaggioda dark swan » mar mag 22, 2018 9:32 am

Buongiorno ragazzi, ieri mi sono svegliata ed ho avuto la bella idea di leggere l'inci di ciò che quotidianamente metto in faccia, non lo avessi mai fatto! :( Ho la pelle ipersensibile (profumi e allergeni la arrosiscono)a tendenza acneica con la presenza di qualche brufolo. Generalmente quando provo un nuovo prodotto la mia pelle reagisce arrosendosi per questo uso sempre le stesse cose da anni. Ho notato però che la crema che uso come base trucco come penultimo ingrediente ha "Polyperfluoroethoxymethoxy difluoroethyl PEG phosphate", ho letto che la sigla PEG indica sostanze potenzialmente cangerogene, è pericoloso usarla ogni giorno o stando in fondo all'inci non ci sono problemi?

Inotre leggendo tutte queste schifezze chimiche in saponi, creme e deodoranti mi è venuta voglia di abbondare tutto e passare alla Biocosmesi ma avendo diverse allergie anche a piante o a estratti di cose che non conosco finché la mia pelle non reagisce con rossore, sto cercando qualche linea o prodotto che ha cose basilari per detergere e per idratare (ad esempio aloe vera e olio di argan non mi hanno dato reazioni sul corpo, in viso invece provai Garnier Skin active con aloe vera al 96% e dopo qualche applicazioni diventai un pomodoro in viso). Avete qualche consiglio da darmi?

Vi lascio gli inci della mia base lavante e della crema antiossidante che uso ora per farvi un'idea a cosa la mia pelle sia abituata:

REV ANALLERGIC BASE LAVANTE – DETERGENTE
ACQUA – COCAMIDOPROPYL BETAINE – DISODIUM LAURETH SULFOSUCCINATE – SODIUM LAUROYL GLUTAMATE – COCAMIDE DEA – SORBITOL – GLYCERIN - ACID LACTIC – PHENOXYETHANOL – ETHYLHEXYLGLYCERIN

VEA PF-C MAGRA
Aqua, Cyclopentasiloxane, Pentylene glycol, Tocopherol, Glyceryl stearate, Steareth-21, Ascorbic acid, Cetearyl alcohol, Glycerin, Steareth-2, Ascorbyl palmitate, Vitis vinifera, Camelia sinensis, Lecithin, Citric acid, Polyperfluoroethoxymethoxy difluoroethyl PEG phosphate, Dimethicone, Disodium EDTA.
dark swan
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar mag 22, 2018 9:27 am
Controllo antispam: diciotto

Re: "PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocos

Messaggioda Erica Congiu » mer mag 23, 2018 12:09 pm

Ciao Dark Swan, il problema dei PEG è piuttosto relativo, se ne parla spesso e nascono sempre delle discussioni infinite. "potrebbero essere dannosi perchè POTREBBERO essere contaminati da ossido di etilene". E' sicuramente vero che le aziende produttrici si stanno impegnando tantissimo per ridurre queste contaminazioni al minimo, quindi non è possibile quantificare l'entità del problema.

Bisogna sempre valutare il costo/beneficio di una pratica e bisogna sempre essere realisti nell'ammettere che esigenze diverse comportano decisioni diverse. L'ecobio non è sempre la scelta migliore, proprio perchè a discapito delle sostanze sintetiche "inerti" vengono poste sostanze naturali che in soggetti predisposti possono causare fenomeni di allergia. A persone come te che hanno fatto un lungo percorso per trovare quei 3/4 prodotti che non gli causano reazioni direi di tenerseli stretti e non cambiarli, anche se qualche "pecca" nell'INCI. Dei prodotti che hai postato il primo non è male, mentre il secondo è piuttosto siliconico, ma potrebbero essere proprio quei siliconi a "schermarti" da sostanze che potrebbero darti reazione risultando comunque inerti sulla tua pelle. Ok, non è la scelta migliore, ma sicuramente molto meglio che andare in giro con la faccia paonazza :wink: Mentre continui a usare questi prodotti puoi comunque fare una ricerca tra le aziende ecobio se c'è qualcosa di veramente ipoallergenico, con ingredienti ridotti al minimo e senza profumazioni e allergeni del profumo. La cosa migliore per te sarebbe usare meno prodotti possibile e lasciare respirare la pelle. Al momento non mi viene in mente un'azienda in particolare, ma cerco di fare mente locale, se trovo qualcosa di interessante te lo scrivo in privato :wink:
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 509
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: "PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocos

Messaggioda dark swan » mer mag 23, 2018 3:37 pm

Ti ringrazio, in realtà ho trovato qualcosa che vorrei provare si chiama "Eos Natura Linea Base"

Detergente: acqua, cocamidopropyl betaine, coco-glucoside, glycerin, xanthan gum, potassium sorbate, phytic acid, lactic acid ethylexylglycerin.

Crema idratante: aqua, caprylic/capric triglyceride, Butyrospermum parkii butter, cetearyl alcohol, glycerin, cetearyl olivate, tocopheryl acetate, trehalose, sorbitan olivate, sodium PCA, glycine, lauroyl lysine, urea, Ribes nigrum leaf extract, xanthan gum, ethylhexylglycerin, potassium sorbate, sodium phytate, tocopherol.

Mi preoccupano RIBES NIGRUM e BURRO DI KARITÈ a cui non so come la mia pelle possa reagire, però mi preoccupa di più l'idea di passarmi in faccia ogni giorno siliconi e ingredienti potenzialmente cancerogeni.

Inoltre per il make-up stavo pensando di acquistare qualcosa della Benecos, poiché andando a guardare ciò che uso adesso ci sono anche lì siliconi e robaccia di vario genere. Conosci queste due "marche"?
dark swan
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar mag 22, 2018 9:27 am
Controllo antispam: diciotto

Re: "PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocos

Messaggioda Erica Congiu » gio mag 24, 2018 8:58 am

Conosco le due marche e fanno buoni prodotti, gli INCI che hai postato sulla carta sarebbero molto buoni ma bisogna sempre vedere come reagisce la tua pelle. I campioncini sono i tuoi migliori alleati :mrgreen: Se le commesse non li sganciano spiegagli la tua particolare situazione, vedrai che in qualche modo ti verranno incontro, devono sempre avere i tester dei prodotti.
Per il makup hai mai provato il minerale? è un ottima soluzione per le pelli più sensibili a tendenza acneica, alcuni brand hanno creato delle formulazioni con un'ottima coprenza!
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 509
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: "PEG phosphate" e consiglio per approcciarsi alla Biocos

Messaggioda dark swan » gio mag 24, 2018 7:20 pm

Ti ringrazio molto! Ho provato il detergente ed ho reagito benissimo, ho prenotato anche la crema (purtroppo qui nessuno aveva dei campioncini da darmi...) e spero che vada bene! Proverò il fondo minerale della Benecos per quanto riguarda il make up, sicuramente sarà migliore di quelle schifezze che mettevo in faccia :oops:
dark swan
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar mag 22, 2018 9:27 am
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti