Carne in provetta può essere pericolosa

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Carne in provetta può essere pericolosa

Messaggioda DonatoV. » sab gen 27, 2018 9:37 pm

Leggo questo articolo http://www.promiseland.it/2018/01/19/ca ... delicious/ e mi domando se la carne in provetta o di sintesi anche ammettendo che possa essere consumata dai vegani non risulterà essere pericolosa per la salute. e chiedo a Erica il biodizionario come giudicherà questo ingrediente?
Avatar utente
DonatoV.
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mar dic 27, 2016 9:26 pm
Controllo antispam: DICIOTTO

Re: Carne in provetta può essere pericolosa

Messaggioda Erica Congiu » lun gen 29, 2018 10:37 am

Domanda difficile, sinceramente mi domando a che pro tutto questo sforzo per produrre un "surrogato" in provetta della carne, quando ormai il mercato è saturo di alternative vegetali. Il problema etico rimane, come ben illustrato nell'articolo, perchè comunque rimane la necessità di avere un animale "di partenza" da cui prelevare le cellule da moltiplicare. Rimane poi il problema salutistico, perchè per quanto si possa migliorare il profilo lipidico di queste carni, rimangono comunque alimenti con un potenziale cancerogeno (Ricordo che le carni rosse sono nel gruppo 2 delle sostanze classificate come cancerogene dall'OMS, mentre le carni conservate fanno parte del gruppo 1). Sinceramente non lo vedo come un passo in avanti, ma bensì un passo indietro, facendo credere che la carne sia un bene così importante e indispensabile, da doverla produrre in laboratorio, piuttosto che rinunciarci completamente. Non lo vedo un prodotto adatto a chi è vegano di vecchia data perchè dopo un certo periodo di alimentazione vegetale il gusto cambia e sinceramente ho riscontrato in me stessa e in altri vegani che conosco, che l'idea di rimettermi in bocca un pezzo di carne non mi sfiora minimamente, già solo l'odore della carne cotta mi dà immediatamente il voltastomaco. Non la vedo nemmeno una buona alternativa per chi vuole diventare vegano...perchè passare dalla carne "vera" alla carne "finta" non ti insegna nulla, ma ti fa rimanere ancorato alle vecchie convinzioni e alle vecchie abitudini. Sinceramente non credo che questa invenzione troverà mercato su larga scala. Se invece dovessi sbagliarmi, sarò ben felice se questa "innovazione" farà sì che l'allevamento su larga scala venga abolito completamente e si consumi solo carne prodotta con questo metodo, ma la vedo una cosa molto difficile.
Per quanto riguarda il giudizio che daremo sul biodizionario, ancora non so darti una risposta, dovremmo riunirci, discuterne e trovare un parere univoco che tenga anche conto dell'opinione complessiva della comunità vegana.
A tal proposito mi piacerebbe sentire i vostri pareri, vediamo qual è l'opinione del "microcosmo" di Promiseland :P
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 322
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti