Detersivo per lavatrice

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Detersivo per lavatrice

Messaggioda Francys » sab ott 28, 2017 3:56 pm

Buon pomeriggio,
vorrei sapere se questo detersivo (posto l'INCI) ha un discreto potere pulente e se mi permetterà di lavare il bucato in lavatrice in modo ecologico.
Ecco gli 'ingredienti':
AQUA, SODIUM LAURETH SULFATE, GLYCERETH-6 COCOATE, POTASSIUM COCOATE, SODIUM FORMATE, DECYL OCTYL POLYGLUCOSE, LAURYL POLYGLUCOSE, SODIUM LAURYL SULFATE, SODIUM CHLORIDE, PHENOXYETHANOL, TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE, PARFUM, CITRIC ACID, POLIDIMETILSILOSSANO
Grazie mille,
Franca
Francys
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar giu 02, 2015 9:14 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Detersivo per lavatrice

Messaggioda Erica Congiu » lun ott 30, 2017 2:52 pm

Posso confermarti il buon potere pulente per la presenza di GLYCERETH-6 COCOATE. Sulla biodegradabilità ci sarebbe qualcosa da ridire POLIDIMETILSILOSSANO ma lo possiamo "salvare" giusto perchè si trova in fondo all'inci. Per me è approvato :wink:
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 194
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Detersivo per lavatrice

Messaggioda Francys » mer nov 08, 2017 7:15 am

Grazie mille.
Davvero preziosa :)
Francys
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar giu 02, 2015 9:14 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Detersivo per lavatrice

Messaggioda francy71 » mer nov 08, 2017 1:47 pm

Posso sapere il nome del detersivo?
Avatar utente
francy71
 
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Località: provincia di Vicenza
Controllo antispam: cinque

Re: Detersivo per lavatrice

Messaggioda Didi983 » lun nov 27, 2017 6:01 pm

Salve sono una nuova iscritta. Posto sotto tale topic per non imbrattare il forum, dato che l'argomento riguarda l'utilizzo di un detersivo liquido per il bucato, autoprodotto.
Mi sento un po' a disagio, essendo la prima volta che scrivo in un forum, per cui spero di riuscire a esser chiara nell'esposizione. Ho sempre pensato (ma a quanto pare erroneamente) che la semplice azione sgrassante di un sapone di marsiglia, potesse bastare, vedendolo come progenitore dei tensioattivi; cosi ho provato una ricetta che prevede da un lato una fase a) composta da acqua distillata, xantana, glicerina; b) scaglie di sapone di marsiglia disciolto con acqua bollita; c)miscela composta da bicarbonato di sodio, acido citrico e acqua. Ho aggiunto la fase b alla a e la c al composto ottenuto. Infine percarbonato per gli abiti bianchi. Leggendo i topic del Dott. Zago e di mamma chimica, notavo l'aggiunta nelle loro formulazioni del detersivo per piatti, in quanto contenente tensioattivi; da premettere che ho due flaconi del detersivo liquido autoprodotto ma non ancora utilizzato, forse un po' per timore. Mi chiedevo se la Dott.ssa Erica Congiu potesse controllare la formula e chiarirmi anche alcuni dubbi: 1) e' indispensabile l'aggiunta del detersivo per piatti o di un tensioattivo (in tal caso potrei usare l' alchilpoliglucoside?) 2) l'uso della soda solvay che io non ho usato, e' consigliata o posso ometterla? 3) quale potrebbe essere una formula corretta per un buon detersivo liquido che possa essere usato anche per capi delicati come la lana? 4) in uno dei topic archiviati, si parlava dell'uso di enzimi per la stabilizzazione dei detersivi da parte di molte industrie chimiche: c'è una alternativa a cio', che consenta comunque di ottenere una "formula stabilizzante"?

Grazie e mi scuso anticipatamente per la confusione di pensiero
Didi983
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun nov 27, 2017 5:25 pm
Controllo antispam: Diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti