Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Messaggioda Davide_C » ven ott 20, 2017 8:45 am

Ciao a tutti, vorrei capire qualcosa in più su questo tensioattivo: Sodium Coco-Sulfate, che si trova spesso nella cosmesi eco bio... E' vero che è "aggressivo" quasi come il SLS/SLES?

Grazie a tutti :)
Davide_C
 
Messaggi: 3
Iscritto il: dom ott 15, 2017 7:32 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Messaggioda Erica Congiu » lun ott 23, 2017 2:04 pm

E' parente stretto del lauryl sulfate, l'unica differenza sono le frazioni dell'olio di cocco usate per costruirlo: da acido laurico (a prevalenza c12) nel lauryl, miste (da c8 a c18) nel coco sulfate. Quindi sì, aggressività e impatto ambiantale paragonabili.

Confrontando SLS (sodio lauril solfato) e SCS (sodio coco solfato) c'è da dire che entrambi gli ingredienti sono fatti allo stesso modo, trattando gli acidi grassi con acido solforico e quindi neutralizzando con alcali. La differenza è che SLS viene realizzato utilizzando acido Laurico purificato e isolato, mentre SCS viene fatto usando l'olio di cocco intero.

Il risultato dell'utilizzo di questi diversi materiali di partenza è che il SLS è una molecola relativamente semplice e presenta una piccola massa molecolare che consente di penetrare facilmente negli strati esterni della pelle e provocare irritazione alle cellule degli strati più interni. Invece il SCS ha una struttura molecolare più complessa che ha una massa molecolare molto maggiore. Ciò gli impedisce di penetrare l'epidermide il che comporta minore irritazione, in quanto non riesce a raggiungere le cellule viventi sotto la superficie della pelle.

Rimane comunque un tensioattivo classificato come "aggressivo" e nell'INCI va sempre valutata la sua posizione e la presenza di eventuali sostanze "addolcenti" per poter avere un'idea dell'impatto complessivo di questa molecola in un determinato detergente

Approfondimenti:
viewtopic.php?f=2&t=31936
viewtopic.php?f=2&t=47330
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 194
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Messaggioda francy71 » mar ott 24, 2017 7:27 pm

Mi inserisco nella discussione per non aprire un nuovo post dato che il mio quesito riguarda sempre i tensioattivi.
Volevo chiedere se sono corrette, in uno shampoo o in un bagnoschiuma, le seguenti affermazioni :
Sls, Sles oppure ammonium lauryl sulfate (quindi uno di questi tensioattivi aggressivi) + betaina + sale = meno aggressivo

Sls, Sles oppure ammonium lauryl sulfate (quindi uno di questi tensioattivi aggressivi) + sale+ betaina = più aggressivo

Grazie mille
Avatar utente
francy71
 
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Località: provincia di Vicenza
Controllo antispam: cinque

Re: Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Messaggioda Erica Congiu » mer ott 25, 2017 6:59 pm

Giusto Francy il sale deve stare dopo la betaina, perchè può seccare molto la pelle e "sgrassare" eccessivamente fino a dare prurito
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 194
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Tensioattivi aggressivi: Sodium Coco-Sulfate??

Messaggioda francy71 » mer ott 25, 2017 9:32 pm

Grazie Erica :)
Avatar utente
francy71
 
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Località: provincia di Vicenza
Controllo antispam: cinque


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti