Aloe cancerogena?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Aloe cancerogena?

Messaggioda woodybio » sab set 02, 2017 7:29 pm

Da tempo sono iscritto come osservatore senza partecipare direttamente ma ho apprezzato la novità di aprire il biodizionario anche agli ingredienti del cibo e mi permetto di intervenire per porre una domanda che riguarda sia il cibo, sia i cosmetici. In passato ho sentito dire della presunta cancerogenità dell’aloe e mi ha meravigliato in quanto da taluni è anzi indicata come da utilizzare complementarmente in alcune terapie proprio relative ai tumori ed è inoltre molto usata nei cosmetici per la cura dell’epidermide o per lenire scottature.
c'è qualcosa di vero?
Avatar utente
woodybio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:05 am

Re: Aloe cancerogena?

Messaggioda .:Rei:. » dom set 03, 2017 10:38 am

Ne avevano già parlato qui :)
viewtopic.php?f=2&t=47474
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 26
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto

Re: Aloe cancerogena?

Messaggioda Sauro Martella » dom set 03, 2017 10:56 am

Probabilmente le discussioni sono state anche più di una... in attesa del parere di Erica Congiu invito Woodi a fare una ricerca
:-)
Avatar utente
Sauro Martella
 
Messaggi: 1761
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Località: Umbria
Controllo antispam: diciotto

Re: Aloe cancerogena?

Messaggioda woodybio » dom set 03, 2017 4:26 pm

come la ricerco? :mrgreen:
Avatar utente
woodybio
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:05 am

Re: Aloe cancerogena?

Messaggioda Erica Congiu » lun set 04, 2017 1:07 pm

Quando ho un dubbio su un ingrediente vado sempre a vedere il parere dell'EFSA. In questo momento sull'aloe Vera Barbadensis (Attenzione perchè di aloe ne esistono di tanti tipi!) l'efsa riconosce un effetto positivo per la salute dell'apparato riproduttore femminile, regolando il ciclo mestruale. Il parere cmq è attualmente in fase di revisione.

Poi sono andata a cercare il parere dell' AIRC e ho trovato questo:
Secondo alcune teorie non scientificamente dimostrate, l'Aloe vera - una pianta piuttosto comune anche in Italia - sarebbe in grado di curare molti tipi di tumore, anche quelli in fase avanzata.
I numerosi studi scientifici condotti sull'argomento non hanno finora dimostrato in modo chiaro e indiscutibile che i composti a base di Aloe possano prevenire o curare il cancro nell'uomo.
Gel e creme a base di Aloe possono essere in genere utilizzate per il trattamento di alcuni problemi cutanei, come piccole ferite o bruciature senza effetti collaterali gravi.
Anche se spesso ritenuta innocua perché "naturale", in casi particolari l'Aloe può interferire con l'azione di alcuni farmaci e può causare gravi problemi alla salute, in alcuni casi addirittura letali.
In conclusione: Gel e altri derivati dell'Aloe sono utilizzati in molte preparazioni cosmetiche e gli studi dimostrano che in genere applicare sulla pelle il gel derivato dalla pianta non è pericoloso e può contribuire alla cura di piccole ferite o ustioni leggere. Il discorso cambia di fronte a capsule e sciroppi che possono causare effetti collaterali anche gravi. Una cosa è certa: a oggi non esiste alcuna dimostrazione scientifica chiara dell'efficacia di questa pianta come terapia anti-cancro. Pensare di sospendere le terapie prescritte dall'oncologo o di assumere contemporaneamente derivati dell'Aloe può essere una decisione molto pericolosa per la salute.

Vi consiglio di leggere tutta la discussione qui: http://www.airc.it/cancro/disinformazione/aloe/

Da nessuna parte ho letto che l'Aloe possa avere un effetto cancerogeno, Ma per scrupolo sono andata a guardare la lista delle sostanze cancerogene della IARC (quella che recentemente ha messo la carne processata nella classe 1...tanto per dire :mrgreen: ) E BAAAAAM!!! ho trovato l'estratto secco di foglie di aloe classificato come cancerogeno di classe 2B ovvero "sospetti cancerogeni per l’uomo, sulla base di evidenza limitata nell’uomo e evidenza non del tutto sufficiente negli animali da esperimento oppure di evidenza sufficiente negli animali ed evidenza inadeguata nell’uomo."

Insomma potrebbe essere cancerogena e secondo me il motivo è che la foglia, così com'è, contiene delle sostanze chiamate antrachinoni che sono i responsabili del suo effetto fortemente lassativo (infatti sono contenuti anche nella senna). Gli Antrachinoni sono sostanze altamente irritanti e il loro uso protratto nel tempo aumenta il rischio di sviluppare tumore al colon-retto (e questo è un dato certo). Quindi miraccomando mai abusare di cose tipo le 10 erbe, che vengono vendute come caramelle perchè "naturali".

Questo è anche il motivo per cui l'AIRC scrive che gli sciroppi possono provocare effetti avversi anche gravi (si riferiscono alla dissenteria e alla perdita di liquidi ed elettroliti)

Il punto è che gli antrachinoni si trovano nella porzione vicino alla corteccia, quindi se si ha l'accortezza di usare solo il gel più interno e non si tocca la "buccia" di antrachinoni non se ne trovano. In più tutti i gel di Aloe che vengono venduti nelle ERBORISTERIE (attenzione!!! ERBORISTERIE non SUORE!!! lì non garantisco :roll: ) sono titolati in Aloina che è appunto l'antrachinone dell'aloe, proprio perchè chi la prende di solito la prende per il suo effetto disintossicante, anticancro, antigastrite e così via, non per andare in bagno.

Quindi per riassumere: Effettivamente il pericolo c'è quindi occhio alle etichette!! Prendete sempre un'aloe PURA (posso ammettere eventualmente un po' di sorbato di potassio e acido ascorbico, se no vi scade in due giorni) titolata in Aloina (c'è sempre scritto se lo è) e con una buona concentrazione di polisaccaridi (se è un'aloe buona c'è scritta la concentrazione, altrimenti è come bere acqua fresca, anzi acqua schifosa e viscida :lol: )
Per me se non ci sono almeno 17.000 mg/litro di polisaccaridi non è amore :mrgreen:

Ricordo infine che i supposti effetti "anticancro" sono da attribuire all'aloe Arborescens, non alla Vera e sono dovuti per lo più al fatto che stimola il sistema immunitario e ha una buona azione disintossicante (ma questo anche l'Aloe Vera).
Francamente io l'Aloe l'ho sempre usata moltissimo sui miei pazienti ma per lo più per la sua azione sfiammante, fa miracoli in caso di gastrite e coliti. La do comunque sempre volentieri anche a chi ha preso molti farmaci per la sua azione depurativa/disintossicante, per questo viene data in sinergia con le cure anticancro, perchè aiuta a smaltire gli effetti della chemioterapia più velocemente.

Direi che adesso si è fatta un po' di chiarezza 8)
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 194
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Aloe cancerogena?

Messaggioda Nico86 » ven set 22, 2017 7:52 am

Che sorpresa! Non avrei mai pensato che potesse esserci tutto questo dietro l'aloe.
Nico86
 
Messaggi: 5
Iscritto il: dom set 03, 2017 10:47 pm
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alexa [Bot], Google [Bot] e 16 ospiti