Balsamo senza risciacquo

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Balsamo senza risciacquo

Messaggioda chiaretta.k » ven giu 23, 2017 8:55 pm

Ciao Fabrizio, volevo chiederti per favore cosa ne pensi di questo balsamo senza risciacquo. Il mix di frutti, i semi di lino e la cheratina "vegetale" possono dare realmente rinforzare e dare qualche beneficio a cute e capelli oppure anche stavolta, come spesso dici, visto che ci sono tanti estratti di ognuno ce ne sarà pochissimo quindi non fanno nulla?
Inci: Aqua [Water], Glycerin, Cetyl alcohol, Stearyl alcohol, Dipalmitoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, Behenamidopropyl dimethylamine, Actinidia deliciosa fruit extract*, Ananas sativus (Pineapple) fruit extract, Prunus armeniaca (Apricot) fruit extract*, Citrus limon (Lemon) peel extract*, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract*, Soy amino acids, Wheat amino acids, Arginine HCl, Serine, Threonine, Parfum [Fragrance], Benzyl alcohol, Lactic acid, Tocopherol, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Benzyl salicylate, Limonene, Alphaisomethyl ionone, Citronellol, Hexyl cinnamal, Linalool.
Grazie mille, buona serata!
Chiara
Avatar utente
chiaretta.k
 
Messaggi: 403
Iscritto il: gio giu 20, 2013 10:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda Fabrizio Zago » lun giu 26, 2017 8:13 pm

In effetti devo ribadire che tutti quei estratti non servono a nulla. Alcune sostanze cationiche invece sì ma come sempre si tratta di un effetto cosmetico cioè che dura un certo tempo e poi basta.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda chiaretta.k » lun giu 26, 2017 8:33 pm

Ciao Fabrizio, immaginavo che anche stavolta i troppi estratti fossero inutili :roll: invece per effetto cosmetico cosa intendi? Che districa i capelli oppure che li rende un poco più corposi vista la presenza della cheratina vegetale?
Grazie mille per l' aiuto, ciao!
chiara
Avatar utente
chiaretta.k
 
Messaggi: 403
Iscritto il: gio giu 20, 2013 10:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda Fabrizio Zago » mar giu 27, 2017 9:26 am

Entrambe le cose, sia districante che volumizzante. Meno che con i siliconi ma qualche effetto interessante lo dovrebbe dare.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda chiaretta.k » mar giu 27, 2017 10:14 am

Grazie mille! Un' ultima domanda: mi ero scordata di chiederti se a contatto con la cute può dare qualche problema visto che poi non va sciacquato. Per districare partendo dalle radici sulla cute un po' di prodotto ci va per forza :roll:
Ancora grazie e buona giornata,
Chiara
Avatar utente
chiaretta.k
 
Messaggi: 403
Iscritto il: gio giu 20, 2013 10:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda Fabrizio Zago » mar giu 27, 2017 11:39 am

Normalmente si tratta di prodotti ben formulati in termini di quantità. Questo perché altrimenti i capelli diventano un impacco assurdo. Per questo motivo non c'è alcun motivo che ci possano essere reazioni avverse salvo le normali allergie.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda chiaretta.k » mar giu 27, 2017 5:03 pm

Ancora grazie mille!
Buona serata, ciao
chiara
Avatar utente
chiaretta.k
 
Messaggi: 403
Iscritto il: gio giu 20, 2013 10:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda .:Rei:. » gio lug 20, 2017 10:21 pm

Ciao Fabrizio, è il mio primo vero post in questo forum!
Grazie al biodizionario sono diventata più consapevole nella scelta dei prodotti, vi seguo da tanto, trovo sempre informazioni utilissime e ci tenevo a ringraziarti personalmente per tutto ciò che hai fatto e sta facendo per noi :mrgreen:
Non pensavo di appassionarmi così tanto all'argomento :oops:
Ho rivoluzionato tutto, oltre a creme/shampo/balsamo/sapone ho abbandonato tinte chimiche e adesso mi scurisco con le erbe tintorie (indigo ❤ ). Saranno pure più 'uggiose' da preparare e da tenere in posa ma il risultato non è minimamente paragonale a quello ottenuto con quelle tintacce piene di schifezze :twisted: :roll:

Approfitto di questo topic per farti una domanda.
L'efficacia del balsamo è dovuta alla scelta dei condizionanti? Poi saranno oli e mucillaggini a 'completare' l'effetto morbidezza al tatto. Ho capito bene?
Perchè ho provato un balsamo che non districava una mazza salvo poi accorgermi che non aveva cationici (se non ricordo male aveva un anionico verso la fine dell'inci --> Sodium Cetearyl Sulfate), quindi ho concluso che fosse dovuto a quello. Magari gli oli da soli non potevano riuscire a condizionare e lisciare!
Poi ne ho provati altri due: uno aveva un esterquat (ho letto qui che è totalmente eco) ed un altro con il Behenamidopropyl Dimethylamine (che sta a metà tra ecosostenibilità ed efficacia, è più inquinante di un esterquat ma lo è meno degli altri cationici tipo cetrimonium, betrimonium, ecc). Ho trovato più efficace quest'ultimo!

Pongo questa domanda perchè parlando di questo argomento con una persona era venuta fuori la teoria secondo cui un balsamo più olio ha e risulta districante. Però non mi spiegavo perchè alcuni balsami economici e con pochi attivi districassero di più o allo stesso modo rispetto ad altri con maggior quantità di oli.

Non posto adesso gli inci perchè prima voglio capire se sono sulla strada giusta o se ho scritto cavolate ahaha
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 26
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda Fabrizio Zago » ven lug 21, 2017 4:19 pm

Ciao .:Rei:. e benvenuta in questo forum.
Veramente ho pochissimo da dirti perché sei preparatissima e soprattutto RAGIONI. Non è una cosa da poco in questi tempi. Quindi tutte le tue deduzioni sono perfettamente corrette.
Temo di non avere nulla da insegnarti. Forse solo un consiglio: quando senti dire che i cationici non servono ma che vanno bene gli oli in grandi quantità, potresti suggerire al tuo interlocutore che non è mica tanto intelligente lavarsi i capelli per poi sporcarseli, o no?
Ciao e complimenti.
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda .:Rei:. » lun lug 24, 2017 7:44 pm

Giuro che la tua risposta mi ha lasciata senza parole (in senso positivo), infatti sto rispondendo solo adesso :lol:
A scuola facevo schifo in chimica (e pure in matematica lo ammetto), è un mio grande limite e per sopperire a questa 'mancanza' ho cercato di ragionarci il più possibile per arrivare ad una conclusione. Leggere che non solo ci sono andata vicina ma che ho proprio centrato il punto della questione mi ha fatto un immenso piacere!

Adesso però ho un'altro dubbio.
Prendo come esempio il balsamo senza condizionante con questo inci:
AQUA, CETEARYL ALCOHOL, ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE, GLYCERIN, GLYCERYL STEARATE, PRUNUS AMIGDALUS DULCIS OIL, PLUKENETIA VOLUBILIS SEED OIL, HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, TOCOPHEROL, HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL, SODIUM CETEARYL SULFATE, SODIUM PHYTATE, ALCOHOL, LACTIC ACID, SODIUM BENZOATE, PARFUM, LIMONENE, LINALOOL

La domanda è questa:
Ma non era più semplice mettere un condizionante? Oppure non inserire nessun tensioattivo e chiamarla 'crema capelli', piuttosto che balsamo, da utilizzare come impacco preshampo come una ricetta che ho visto sul forum di lola.
Forse hanno inserito il tensioattivo per evitare di ungere troppo i capelli con gli oli? :roll:
Ma a che pro usare un prodotto che 'sgrassa' subito dopo lo shampo? :shock:
Ricordo benissimo quando lo provai: non districava un tubo, avendo i capelli mossi e lunghi, il balsamo per me è quasi fondamentale e pur di non gettarlo nell'immondizia ho tentato di riciclarlo per il cowash.. ecco, forse era meglio se avessi continuato ad usarlo come balsamo :lol: Capelli unticci, pesanti e pure spenti! Peccato di aver cominciato a prestare più attenzione solo dopo.. ma come si sul dire sbagliando s'impara.

Se notate qualche verbo messo male non ci fate caso, eh.. colpa dell'emozione :lol:
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 26
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda Fabrizio Zago » mar lug 25, 2017 2:58 pm

Bell'intervento .:Rei:., proprio bello e chiaro.
Io la penso come te: e cioè il formulatore di questo prodotto, pur di non usare tensioattivi che funzionano (quaternari) ha tentato la carta del nutrimento del capello ed un pochino di condizionante c'è, sono le proteine idrolizzate. Non bastano e tu ne sei la testimone perfetta, ma "domano" un po' i capelli, quindi li condiziona.
L'ipotesi dell'inserimento di un tensioattivo, in questo contesto formulistico, NON serve a aiutare il risciacquo ma proprio per ottenere una cosa bianca che assomiglia molto ad un normale balsamo per capelli ma che non ne ha le proprietà cosmetiche.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Balsamo senza risciacquo

Messaggioda .:Rei:. » mer ago 02, 2017 5:03 pm

Non sapevo che le proteine idrolizzate fungessero un minimo da condizionante!
Segno subito :oops:

Grazie ancora per le risposte, tutto chiaro!!
Starò alla larga da questi ""balsami"" :P
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 26
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti