Certificazioni bio

Forum di supporto al sito Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatore: Erica Congiu

Certificazioni bio

Messaggioda alkotix » mar mag 09, 2017 8:29 pm

Ciao a tutti. Non ho trovato info a proposito quindi chiedo qui. Quali sono gli standard x la certificazione bio europea? Cambia tra alimentare e cosmetico? Leggevo che ad es. x gli oli essenziali basta che il 5% dell'olio puro sia bio x certificare il prodotto "biologico".... e l'altro 95%?? Non trovo info attendibili ma ovviamente la cosa non mi torna..
alkotix
 
Messaggi: 18
Iscritto il: sab nov 23, 2013 5:59 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni bio

Messaggioda Fabrizio Zago » mer mag 10, 2017 1:09 pm

Alla domanda "Quali sono gli standard x la certificazione bio europea?" la risposta è semplicissima: lo standard europeo per i cosmetici bio NON esiste. Ti potrò rispondere solo una volta che lo standard verrà pubblicato. Giusto?
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni bio

Messaggioda .:Rei:. » gio lug 20, 2017 10:34 pm

..o cercare i disciplinari di ogni certificazione che t'interessa!
Sui siti dei relativi enti dovresti trovare qualcosinainaina..

Fabrizio Zago ha scritto:Alla domanda "Quali sono gli standard x la certificazione bio europea?" la risposta è semplicissima: lo standard europeo per i cosmetici bio NON esiste. Ti potrò rispondere solo una volta che lo standard verrà pubblicato. Giusto?
Ciao
Fabrizio


Speriamo verrà pubblicato un giorno.. :|
Ci sono talmente tante certificazioni in giro che è difficile stare dietro a tutto..
Adesso che l'ecobio sta diventando alla portata di tutti, spuntano come funghi nuovi enti di certificazione :lol:
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni bio

Messaggioda .:Rei:. » mar lug 25, 2017 8:46 am

Ri-ciao Fabrizio, ho necessità di sapere cosa ne pensi riguardo ad alcune questioni sulle certificazioni Bio.
Utilizzo questo topic, piuttosto che aprirne un altro! Dimmi tu se invece è meglio aprire un topic per ogni domanda.

Tempo fa vidi su alcune etichette, il logo di un ente di certificazione, non avendolo mai sentito nominare decido di contattare direttamente l'ente via mail per chiedere delucidazioni a riguardo. Mi risponde che essendo una certificazione nuova aveva solo aziende che dovevano ancora completare l'iter (in fase di certificazione). E allora perchè mettere già il logo se in teoria non è ancora certificato?

Altra domanda: ho appena visto il logo BIO in conversione sulla scheda di un prodotto sul sito dell'azienda.
Anche qui, stessa storia: non avendolo mai visto ho fatto qualche ricerca ed in pratica sta a significare che quel prodotto sta attraversando il periodo di transizione prima di essere certificato.
Ho trovato anche un regolamento, N. 2092/91 del 24/06/91 che parla di questo, dove spiega l'etichettatura di biologico in conversione.
http://www.sinab.it/sites/default/files ... 101-it.pdf

c) le indicazioni in questione non traggano in errore l'acquirente sulla
diversa natura del prodotto rispetto a prodotti conformi a tutti i
requisiti di cui ai paragrafi 1 o 3; dopo il 1°gennaio 1996, tali
indicazioni devono consistere nelle parole «prodotto in conversione
all'agricoltura biologica», e devono essere presentate con colore,
dimensione e tipo di caratteri che non abbiano più risalto di quelli
della denominazione di vendita del prodotto; in tale indicazione le
parole «agricoltura biologica» non abbiano più risalto delle parole
«prodotto in conversione»;


l'etichetta che ho visto io ha scritto BIO a caratteri più grandi, ed "in conversione" a caratteri più piccoli. Sbaglio o c'è un'incongruenza con ciò che è riportato sul regolamento?
Questo regolamente è legge o è solo un regolamento interno che varia da certificazione e certificazione? E' obbligatorio o facoltativo? Scusa le mille domande ma non voglio che qualcuno possa essere tratto in inganno da questo logo se effettivamente è come penso io.
Inoltre se il prodotto non dovesse passare il controllo per qualche malaugurato caso, avoglia di scrivere bio in coversione.. ho acquistato un prodotto che Bio non è.



Ho fiducia nel bio, quello VERO. Per rispetto a me stessa prima di credere a tutto ciò che viene detto mi faccio due domande.
Sto diventando un cane da tartufi ahaha :lol:
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni bio

Messaggioda Fabrizio Zago » mar lug 25, 2017 3:02 pm

No, non stai diventando un cane da tartufi (che rimangono splendidamente deliziosi) ma, come già detto, tenti di ragionale e ragionando i farlocchi spuntano fuori alla grande.
Però quel regolamento che hai citato, se non erro, si riferisce al settore agricolo - alimentare e quindi non ha nulla a che vedere con quello che trattiamo qui, in questo forum.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni bio

Messaggioda .:Rei:. » mar lug 25, 2017 3:10 pm

Ah.. quindi per la cosmesi non è valida la dicitura di prodotto in conversione?
In effetti il logo che ho visto io mi era parso un po' strano.. come se non fosse legato ad alcuna certificazione..
http://www.erbedijanas.com/image/cache/ ... 00x717.png
Avatar utente
.:Rei:.
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mar mag 30, 2017 9:08 pm
Località: Firenze
Controllo antispam: diciotto


Torna a BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 13 ospiti