Saponine

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Saponine

Messaggioda Paolita » mer mar 29, 2017 3:23 pm

Buongiorno a tutti,
mi è sorto un terribile dilemma. Ho letto che le saponine sono molto inquinanti per l'ambiente acquatico, quindi alcune erbe lavanti indiane ho deciso di non utilizzarle poichè le contengono. Ma lo stesso si può dire per l'argilla ghassoul, e la farina di ceci? Perchè anche loro contengono saponine. Dipende forse dalla percentuale contenuta nel prodotto?
Scusate ma ho un po' di confusione in testa.
Paolita
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven set 16, 2016 7:50 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Fabrizio Zago » mer mar 29, 2017 6:01 pm

L'argilla ghassoul è una sostanza inorganica e quindi NON può contenere saponine di nessun genere.
La farina di ceci neppure e se ne ha sono in quantità omeopatica. Le saponine pericolose perché presenti in grande quantità sono quelle presenti nelle noci del sapone che dei commercianti senza scrupoli hanno distribuito in ogni dove.
Hanno chiuso l'attività? Sono scappati all'estero? No, adesso sono qui a venderci i microrganismi efficaci per lavare i panni e non lavano proprio nulla!!!
Sarebbe ora che ci svegliassimo, o no?
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Paolita » gio mar 30, 2017 11:16 am

Grazie Fabrizio,
per aver fatto luce. Purtroppo sul web non è sempre facile scovare la verità.
E sì sarebbe proprio ora che ci svegliassimo tutti, magari ponendoci più perchè. I perchè ci fanno bene, ci fanno riflettere e cercare ed infine trovare.
Grazie ancora.
Paolita
Paolita
 
Messaggi: 6
Iscritto il: ven set 16, 2016 7:50 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Ethernenk » mar giu 12, 2018 11:06 am

Ciao Fabrizio,
uso da anni la farina di ceci come sciampo, e funziona più che bene come detergenza, non andando a peggiorare la mia psoriasi al contrario di qualsiasi altro sciampo che abbia mai provato in vita mia. Saponine omeopatiche :-) o capacità agglomerante che sia, funziona: sgrassa delicatamente, quindi non può certo essere effetto placebo! :-D
Ultimamente per praticità anziché creare la pappetta di farina e H2O subito prima dell'uso, sto raffinando una "ricetta" per conservare l'impasto per qualche gg in più, risparmiando lavoro. Ho quindi aggiunto quasi un 6% di sale da cucina. In questo modo, riesco a prolungare la vita dell'impasto per circa una settimana, prima che compaiano muffe.
Le domande per te (finalmente!):
1- mi sembra di aver notato un leggero abbattimento del potere lavante dell'impasto col sale rispetto a quello senza: è chimicamente spiegabile, o è solo una mia impressione?
2- per aumentare ulteriormente la durata (o a parità di durata aumentare la salubrità dell'impasto), pensi sia una buona idea aggiungere acido citrico? Oppure mi "digerirebbe" la farina di ceci, annullandone l'efficacia lavante?
Altri commenti o consigli da parte tua?
Grazie in anticipo!
Ethernenk
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mer mag 30, 2018 9:25 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Erica Congiu » mar giu 12, 2018 11:59 am

Ciao Ethernenk e bentrovato/a. Se non ti dispiace ti rispondo io, visto che il dottor Zago non si occupa più della moderazione di questo forum.
Senza entrare nel merito di complicate reazioni chimiche, ti sconsiglierei di usare il sale in questa preparazione, certamente prolunghi la durata del composto, ma fai anche arrivare al cuoio capelluto una sostanza leggermente irritante, che alla lunga tende a seccarlo. Opterei più per un tea tree oil, o un estratto di semi di pompelmo, che oltre a tenere a bada la carica batterica, sono benefici per la tua cute.
Con questi metodi naturali è sempre meglio preparare il composto al momento o conservarlo massimo per 2/3 giorni, perchè anche se non noti visivamente un cambiamento o la comparsa di muffa, non è detto che la carica batterica comunque non stia aumentando a livelli preoccupanti, tali da poter causare infezioni in caso di cute accidentalmente lesa. Basandoti solo su rimedi naturali difficilmente potrai ottenere qualcosa che ti garantisca una durata che vada oltre la settimana.
Per l'acido citrico invece ti do l'ok, non solo prolungherai un pochettino la durata della preparazione, ma otterrai anche capelli più lucidi e pettinabili, è un ottimo condizionante. Se vuoi sperimentare con questo tipo di shampoo puoi sbizzarrirti aggiungendo olii essenziali (come ad esempio rosmarino e tea tree se vuoi avere un effetto purificante e seboriequilibrante) o curcuma ed erbe tintorie per un effetto riflessante :wink:
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 510
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Ethernenk » mar giu 12, 2018 2:03 pm

Ciao Erica, grazie mille per la tua risposta, non sapevo che Fabrizio avesse lasciato il forum...
Grazie mille per le indicazioni, tutte molto utili e che sperimenterò sicuramente! Tea tree oil ne ho in casa, e forse anche rosmarino: in 250 gr di preparato H2O-farina in parti uguali, basteranno un paio di gocce?
Per quanto riguarda il sale, non sono cmq contrario, dato che l'unico vero rimedio che funziona x la mia psoriasi del cuoio capelluto è sempre stato il connubio sole e mare: ho provato i singoli "componenti" da soli, ma non sono mai stati sufficienti, invece combinati risolvono il problema nell'arco di una o due settimane... salvo poi purtroppo avere un effetto di pari durata con la cessazione della "cura"... quindi non credo che nel mio caso il sale possa essere negativo.
Ora cercherò nel forum le migliori modalità di uso dell'acido citrico, non l'ho mai usato ma avevo letto qui qualcosa in merito in passato...
Grazie!
Ethernenk
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mer mag 30, 2018 9:25 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Erica Congiu » gio giu 14, 2018 5:57 pm

Sì sì di olio essenziale ne basta davvero poco, un paio di gocce e non di più, per la psoriasi sono ottimi anche l'olio essenziale di bergamotto e la lavanda. Riguardo il sale, se effettivamente noti questo effetto non c'è problema, effettivamente ho riscontrato che questo connubio è efficace per tanti, ma pensavo fosse perlopiù merito dell'innalzamento dei livelli di vitamina D, la cui carenza è strettamente legata a questa patologia, buono a sapersi! Abbiamo imparato entrambi qualcosa di nuovo :wink:
Per quanto riguarda l'acido citrico si usano soluzioni diluite al 20% (200 g di acido citrico anidro in 800 g di acqua, per avere un totale di 1 litri=1 kg di soluzione). Puoi provare ad aggiungerne una ventina di ml all'acqua che usi per fare la pappetta con la farina di ceci (anche per verificarne la migliore conservabilità) o come ultimo risciacquo per rimuovere l'impacco, per un effetto districante e lucidante (l'acidità dell'acido citrico richiude le squame del capello che rifletteranno meglio la luce)
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 510
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Saponine

Messaggioda Ethernenk » ven giu 15, 2018 9:37 am

Fantastico, grazie mille! Mi metterò all'opera quanto prima... ;-)
Buona giornata e a presto!
Ethernenk
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mer mag 30, 2018 9:25 am
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti