Per Fabrizio:sodium palmate

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda anaiviv » sab dic 20, 2014 8:23 pm

Caro Fabrizio,

mi chiedevo: il sodium palmate deriva dalla palma? Perchè vedo che ha due bollini verdi, ma le piantagioni di palma sono una delle prime cause di deforestazione. Probabilmente sto dicendo una stupidata.

Come sempre, grazie.
anaiviv
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mar dic 06, 2011 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda Fabrizio Zago » dom dic 21, 2014 12:12 pm

No, non stai dicendo una cavolata, anzi. Purtroppo nelle nostre latitudini non c'è nessuna altra coltivazione che possa fornire altrettanto olio che la coltivazione della palma e quindi continuiamo ad incrementare la deforestazione e lo sfruttamento della manodopera locale.
Quando ci saranno le condizioni il giudizio dei derivati della Palma cambierà, ma oggi sarebbe solamente utopistico.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda anaiviv » lun dic 22, 2014 11:14 am

Quindi si potrebbe dire: doppio bollino verde per la (non) dannosità a contatto con la pelle, ma contemporaneamente doppio rosso per la natura (che poi include comunque noi)?
anaiviv
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mar dic 06, 2011 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda Fabrizio Zago » lun dic 22, 2014 12:22 pm

Esatto!
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda anaiviv » mer lug 15, 2015 1:47 pm

Ciao Fabrizio, volevo sapere se questi componenti derivino effettivamente dalla palma o dal cocco:

glycéryl stearate, glyceryl oleate, elaeis guineensis, sodium lauroyl sarcosinate, cetyl alcohol, stearic acid, steareth-2, steareth-20

nel caso fosse vero, vorrei cercare di evitarli.

Grazie come sempre!
anaiviv
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mar dic 06, 2011 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda Fabrizio Zago » mer lug 15, 2015 3:13 pm

Dunque siamo in presenza di derivati, fondamentalmente, dell'acido cetilico e di quello stearico. Cioè di un C16 e di un C18. L'olio di Palma e l'olio di Cocco contengono pochissima percentuale, in questi oli la parte del leone la fa il C12 cioè l'acido laurico.
Una fonte molto importante è il grasso animale che invece di C16 - C18 ne ha moltissimo. Ma ci sono anche altre piante, come la Colza, che forniscono Cetilico e Stearico in grande quantità.
Torniamo alla tua lista: saranno da cocco, palma, animale o sintetica ? Dai nomi INCI non è possibile stabilirlo.
Quindi solo una dichiarazione ufficiale del produttore può risolvere la cosa. Di cerco quelli che si devono evitare da subito sono: steareth-2, steareth-20 perché oltre che col dubbio dell'origine della parte alchilica c'è la certezza che la frazione idrofila è costituita certamente da derivato del petrolio (l'ossido di etilene).
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Per Fabrizio:sodium palmate

Messaggioda anaiviv » mer lug 15, 2015 9:41 pm

Completo, rapido e gentile come al solito!!! Grazieee!
anaiviv
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mar dic 06, 2011 12:56 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 14 ospiti