Disinfettanti virucidi per biancheria

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » gio mag 15, 2014 10:18 pm

Cafonauta ha scritto:Ma se il disinfettante mi servisse per sterilizzare delle apparecchiature che poi entrano in contatto con degli alimenti?

Son OT e apro un thread apposito?

L'acido peracetico che è il principio attivo di Medster viene usato anche in campo alimentare per la sterilizzazione dell'acqua potabile.
Puoi porre la tua domanda al loro servizio clienti. Ti risponderanno di sicuro.
Ciao!
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Cafonauta » lun mag 19, 2014 3:57 pm

Grazie per la segnalazione.
Sembrerebbe proprio quello che cerco ma sembra costare una fucilata :shock:

Magari sono io che non cerco bene ma ho trovato online solo un sito che lo vende a oltre 8 euro a bustina. Non trovo confezioni o pacchetti.
Calcola che a me servirebbero 20 litri di soluzione a botta...
Cafonauta
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar mag 15, 2012 8:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » lun mag 19, 2014 8:34 pm

Cafonauta ha scritto:Grazie per la segnalazione.
Sembrerebbe proprio quello che cerco ma sembra costare una fucilata :shock:

Magari sono io che non cerco bene ma ho trovato online solo un sito che lo vende a oltre 8 euro a bustina. Non trovo confezioni o pacchetti.
Calcola che a me servirebbero 20 litri di soluzione a botta...


Caro è caro, ma non così tanto...
Noi abbiamo fatto un gruppo di acquisto per fruire dello sconto sulla quantità.
Compriamo 5 pacchi da 10 buste da 10 grammi ciascuna (e ne usiamo una ogni 5 litri di acqua per disinfettare le tute dei volontari). Così non abbiamo neanche i costi di spedizione.
Hai provato a scrivere al servizio clienti del sito?
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Cafonauta » mar mag 20, 2014 10:23 am

No non li ho contattati perchè è veramente troppo per le mie esigenze. A meno che non lo paghiate un decimo del prezzo esposto 8)

Io devo disinfettare dell'attrezzatura subacquea (e in questo sarebbe perfetto proprio per la garanzia di non rovinare i materiali costosissimi) e per mettere in ammollo tutto il rebreather smontato ho bisogno di almeno venti litri di acqua. Non potrei riutilizzare la soluzione quindi un lavaggio mi costerebbe come mezza immersione.
L'attrezzara poi è personale quindi non condivisa con altre persone ma va disinfettata perchè respirandoci per due o tre ore all'interno si inonda inevitabilmente di saliva e tutti i batteri del cavo orofaringeo ci finiscono dentro. Se non disinfetti partono i rave party all'interno :lol:
Voi avete altre necessità piu' stringenti e immagino che la biancheria sia diversa.

Per adesso sto usando dei disinfettanti approvati per attrezzatura ad uso alimentare (affettatrici, macellerie...) a base di benzalconio cloruro ovvero un sale quaternario. Fabrizio mi consigliava di cambiare prodotto scegliendone uno a base di dimetil dicedil ammonio cloruro che è piu' potente e a largo spettro. Il benzalconio è stato troppo usato e sono segnalati casi di ceppi batterici resistenti.

Cmq è tutta roba che presa attraverso il canale delle imprese di pulizie e non quello medicale costa un decimo e anche meno. Ma non so se farebbe al caso vostro. Di sicuro, da quello che leggo, andrebbero messi in ammollo preventivo o successivo la lavaggio perchè questi sali quaternari venfgono inibiti dai detergenti comuni e saponi.

Ciao
Cafonauta
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar mag 15, 2012 8:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » mar mag 20, 2014 12:30 pm

Cafonauta ha scritto:No non li ho contattati perchè è veramente troppo per le mie esigenze. A meno che non lo paghiate un decimo del prezzo esposto 8)

Io devo disinfettare dell'attrezzatura subacquea (e in questo sarebbe perfetto proprio per la garanzia di non rovinare i materiali costosissimi) e per mettere in ammollo tutto il rebreather smontato ho bisogno di almeno venti litri di acqua. Non potrei riutilizzare la soluzione quindi un lavaggio mi costerebbe come mezza immersione.
L'attrezzara poi è personale quindi non condivisa con altre persone ma va disinfettata perchè respirandoci per due o tre ore all'interno si inonda inevitabilmente di saliva e tutti i batteri del cavo orofaringeo ci finiscono dentro. Se non disinfetti partono i rave party all'interno :lol:
Voi avete altre necessità piu' stringenti e immagino che la biancheria sia diversa.

Per adesso sto usando dei disinfettanti approvati per attrezzatura ad uso alimentare (affettatrici, macellerie...) a base di benzalconio cloruro ovvero un sale quaternario. Fabrizio mi consigliava di cambiare prodotto scegliendone uno a base di dimetil dicedil ammonio cloruro che è piu' potente e a largo spettro. Il benzalconio è stato troppo usato e sono segnalati casi di ceppi batterici resistenti.

Cmq è tutta roba che presa attraverso il canale delle imprese di pulizie e non quello medicale costa un decimo e anche meno. Ma non so se farebbe al caso vostro. Di sicuro, da quello che leggo, andrebbero messi in ammollo preventivo o successivo la lavaggio perchè questi sali quaternari venfgono inibiti dai detergenti comuni e saponi.

Ciao


Credo che con 20 grammi in 20 litri ve la possiate cavare.
Una domanda ponendo lo specifico caso troverebbe sicuramente risposta.
Magari basterebbe vaporizzare l'attrezzatura con una soluzione più concentrata e poi un risciacquo scrupoloso.
Chiedere non ti costa e magari trovi la soluzione.
Sui nostri quantitativi d'ordine andiamo a spendere circa 4 euro a lavaggio.
Ciao!
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Virusko » lun ott 16, 2017 2:17 pm

Salve a tutti,

riesumo questa discussione per chiedere aiuto. In casa abbiamo una persona che ha contratto il mollusco contagioso (poxvirus). Non è un virus dannoso per la salute ma esteticamente molto fastidioso ed estremamente autoinuculante. Ci si può infettare su tutte le zone del corpo anche toccando gli oggetti contaminati. In rete però non trovo informazioni su quanto questo virus resista fuori dal corpo. Mi aiutate?

Ps: nel dubbio, siamo costretti a disinfettare costantemente tutto: biancheria, lenzuola e oggetti venuti in contatto. Per gli oggetti si va di candeggina (per forza pura o va bene anche diluita? In che dosi?) Ma per biancheria e lenzuola? Per adesso usiamo napisan.. ma mi pare di aver capito che non va bene.

Chiedo scusa se dimostro di aver letto poco attentamente l'intera discussione ma dopo un po non sono riuscito a tenere il filo tra le varie sostanze.
Virusko
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun ott 16, 2017 1:47 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Erica Congiu » mar ott 17, 2017 10:41 am

violadaprile ha scritto:Salve,prendo spunto per sottoporre a un parere un disinfettante per biancheria,da supermercato,che utilizzo saltuariamente per "disinfettare" gli zainetti (dopo lavaggio) dei bambini quando tornano dalle gite e spesso passano per luoghi poco puliti,pullman,bagni,ecc.
Si chiama STERIL BUCATO ed è cosi' composto:
-Sale Quaternario d'Ammonio gr.1,2
-O-fenilfenolo gr.0,2
-profumo
-Isotiazolinone Cloruro
-acqua depurata q.b. a 100gr.
Tra l'altro volevo chiedere che impatto ambientale abbia.(Viene usato diluito allo o,5%.Il flacone è 1500 ml)
Grazie! :?:
-


Accipicchia li vuoi proprio distruggere bene questi batteri! L'O-fenilfenolo è sicuramente un danno per l'ambiente, oltre ad essere irritante tanto che dovresti trovare sulla confezione il simbolo delle sostanze inquinanti per l'ambiente, secondo la direttiva 67/548/EWG dell' European Chemicals Bureau (il pesciolino morto stecchito, per intenderci :? )
Idem con patate per l'Isotiazolinone Cloruro: Irritante, molto tossico per le specie acquatiche.

Insomma, se non vuoi nuocere all'ambiente questo prodotto non lo dovresti usare, detto ciò, non è facile trovare delle alternative che possano conciliare il benessere ambientale e il benessere dei tuoi figli, che sicuramente è bene che non vengano a contatto con certi tipi di batteri. Vagando un po' per la rete ho valutato che il miglior compromesso potrebbe essere un prodotto chiamato "germocid polvere". Ma non so darti info sulla sua efficacia, anche Zago in passato si è riservato dal dare un giudizio definitivo perchè sulla carta sembra un buon prodotto, ma andrebbe valutato il suo potenziale ossidante.
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 157
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda violadaprile » mer ott 18, 2017 11:59 pm

Grazie mille per la risposta.E'un prodotto che non acquisterò più;mi limito a lavare e risciacquare con soluzione di acido citrico.Purtroppo è un prodotto vendutissimo dalle mie parti,come tanti altri....Mi reputo fortunata ad avere trovato un sito web che mi ha reso una consumatrice consapevole ma che pena al supermercato vedere persone acquistare cibi biologici insieme a detersivi altamente inquinanti....!Che contraddizione intendo...
Avatar utente
violadaprile
 
Messaggi: 301
Iscritto il: gio mag 23, 2013 1:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Erica Congiu » gio ott 19, 2017 4:14 pm

violadaprile ha scritto:Grazie mille per la risposta.E'un prodotto che non acquisterò più;mi limito a lavare e risciacquare con soluzione di acido citrico.Purtroppo è un prodotto vendutissimo dalle mie parti,come tanti altri....Mi reputo fortunata ad avere trovato un sito web che mi ha reso una consumatrice consapevole ma che pena al supermercato vedere persone acquistare cibi biologici insieme a detersivi altamente inquinanti....!Che contraddizione intendo...


Sì è una pena, ma dobbiamo sempre ricordare che ognuno è nel mezzo del proprio percorso...qualcuno si è appena incamminato e qualcuno è più vicino alla meta. Io stessa all'inizio concentravo tutte le mie attenzioni sull'alimentazione e non consideravo il mio impatto ambientale. Poi pian pianino ho preso coscienza e ho migliorato anche a questo aspetto. Quindi guardo queste persone con la stessa tenerezza con cui guarderei una me stessa un po' più giovane...un po' più incoscente :o
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 157
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Precedente

Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Yahoo [Bot] e 13 ospiti