Disinfettanti virucidi per biancheria

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » lun set 16, 2013 9:13 pm

Ciao a tutti,

sono nuova, ma vi leggo da un po'. Ho bisogno del parere di un chimico come Fabrizio :D . Vi scrivo in quanto ho necessità di sapere quale prodotto è in grado di eliminare le tracce organiche (sangue, sperma ecc. cellule in genere) soprattutto di origine infetta (hiv e epatite c) dai tessuti (biancheria).

Mio fratello svolge volontariato in ambulanza e la divisa a volte reca tracce di liquidi biologici potenzialmente infetti.
So che trattasi di virus estremamente labili al di fuori del corpo umano, tuttavia sarebbe rassicurante poter contare su una garanzia in più, tanto più che la divisa non può essere lavata ad alte temperature.

In rete non ho trovato se gli additivi disinfettanti (tipo Omino Bianco o Napisan) abbiano azione virucida (e se la abbiano contro virus come hiv o epatite).

Il percarbonato di sodio contenuto nel prodotto dovrebbe avere capacità disaggreganti dei composti organici (proteine ecc) e la miscela con Tetraacetiletilendiammina TAED, sviluppando acido peracetico, dovrebbe "uccidere" i virus dell'hiv e dell'epatite C eventualmente ancora sopravvissuti ed eliminare le tracce organiche di cui sono composti (membrane lipidiche, DNA e proteine di cui sono composte le cellule ospiti).
Me lo potete confermare?

In caso affermativo, posto che il prodotto si attiva già a 30 gradi, vorrei sapere se vi è un tempo minimo di immersione dei capi nella soluzione di acqua e additivo in base alla temperatura e quali siano le quantità adatte di prodotto in base al peso del carico.
Benchè non lavi a mano, infatti, mi è possibile programmare un ammollo in lavatrice o fermare il ciclo di lavaggio affinchè i vestiti restino a contatto con la soluzione disinfettante prima di procedere con il lavaggio completo.

In alternativa, prodotti come Ace Gentile possono fare al caso mio? In che quantità? Preferirei alternative, perchè il risciacquo è improbo, ci metto mezz'ora solo per rimuovere la schiuma.
Per la maglietta che tiene sotto, che è bianca e di cotone, non ho problemi, la metto in candeggina pura per 10 minuti e sciacquo, ma gli altri tessuti o si scoloriscono o, essendo sintetici, rischiano di "sciogliersi".

E poi ho letto che molte sostanze, in presenza di residui organici, si inattivano (cioè non riescono ad avere efficacia disinfettante, perchè lo sporco annulla gli effetti). Quali sostanze disinfettano anche in presenza di sporco?

Scusate se sembro (anzi sono) un po' paranoica, ma la lavatrice la uso anch'io e mi fa un po' schifo l'idea di dover infilare nella "mia" lavatrice tutte le schifezze che porta a casa durante il suo (lodevole) lavoro. Non mi infastidiscono tanto i batteri, quanto i virus, e vorrei qualche rassicurazione, soprattutto quando a bucato finito trovo ancora macchie non venute vie del tutto e comincio a elucubrare (ma il colore da cosa è dato se batteri e virus sono "morti" e le proteine "disgregate"?).

A proposito, dopo un ciclo di lavaggio di cose "infette", quanti germi potrebbero rimanere nel cestello?

Ringrazio per il chiarimento che vorrete fornirmi, mi scuso per la lunghezza e porgo cordiali saluti.

Francesca
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » mar set 17, 2013 9:43 am

Ciao fraloc e benvenuta tra noi.
Sarò franco. Tu hai due strade da poter seguire: la prima è di lavare almeno a 60 °C, con un detersivo in polvere ricco di TAED e di Percarbonato di sodio. Nel dubbio puoi aggiungerne tu.
L'altra opzione, molto poco ecologica, è l'impiego della candeggina tradizionale. L'ipoclorito di sodio è tra le poche sostanze a cui viene riconosciuta una sicura attività virucida.
Ovviamente devi cercare di usarne il meno possibile perché ecologicamente parlando è proprio un disastro. Ma a mali estremi, estremi rimedi.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » mar set 17, 2013 10:37 am

E se non si può lavare nè a 60 gradi (per l'impossibilità di reggere quelle temperature del tessuto - tra l'altro dicono di non superare i 30 gradi proprio per conservare la catarifrangenza delle bande che assicurano la visibilità degli operatori), nè si può usare la candeggina, bisogna tenersi la roba "infetta"?
Fabrizio, illuminami, ci sarà pure un disinfettante "a freddo", no?
In alternativa, il lavaggio a secco con idrocarburi (ammesso che in lavanderia prendano in carico una divista del 118 - ho letto che alcune lavanderie si rifiutano, perchè considerano la merce poco igienica) ha efficacia disinfettante?
Tossico per tossico, anche l'idrocarburo lo è, tanto quanto l'ipoclorito di sodio, ma almeno non rovina i tessuti...
Cosa ne pensi?
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » mar set 17, 2013 12:28 pm

Preferisco l'ipoclorito a bassa temperatura. Assolutamente.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » mar set 17, 2013 2:56 pm

Ultima domanda.... E il lisoformio (benzalconio cloruro al 3%) può essere utile?
La candeggina è out: per motivi ecologici e non solo.
Grazie Fabrizio, sempre veloce ed esaustivo.
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » mar set 17, 2013 3:20 pm

Il benzalconio cloruro è un ottimo battericida ma purtroppo ha alcuni difetti. Primo è anche lui estremamente tossico per gli organismi acquatici, secondo: batteri sterminati ma sui virus non è altrettanto efficace e terzo: si conoscono ceppi batterici resistenti. Quindi non è sicuro al 100%. Meglio, da questo punto di vista, il dimetil didecil ammonio cloruro di cui, al momento, non si conoscono ceppi batterici resistenti.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda adria67 » mar set 17, 2013 4:06 pm

scusa Fabrizio, ma l'acqua ossigenata a 130 vol. diluita in maniera generosa, magari utilizzata direttamente sulle macchie?
Avatar utente
adria67
 
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Località: genova
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda adria67 » mar set 17, 2013 4:18 pm

dicevo questo perchè mi ricordavo di questa risposta che mi avevi dato....

viewtopic.php?f=2&t=43150&p=358263&hilit=orecchini#p358263
Avatar utente
adria67
 
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Località: genova
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » mar set 17, 2013 6:13 pm

Sì, può funzionare ma se non la si alcalinizza un pochino anche l'ossigenata non è che può fare tutto. Forse la soluzione potrebbe essere quella da te consigliata ma occorre che nella lavatrice ci sia anche una certa quantità di soda solvay. Allora sì che l'ossigeno parte in quarta e brucia tutto quello che trova nel suo cammino, virus compresi. Buona idea.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » mer set 18, 2013 9:16 am

Fabrizio Zago ha scritto:Sì, può funzionare ma se non la si alcalinizza un pochino anche l'ossigenata non è che può fare tutto. Forse la soluzione potrebbe essere quella da te consigliata ma occorre che nella lavatrice ci sia anche una certa quantità di soda solvay. Allora sì che l'ossigeno parte in quarta e brucia tutto quello che trova nel suo cammino, virus compresi. Buona idea.
Ciao
Fabrizio


1) In quali proporzioni? Se prendo un secchio d'acqua da 10 litri quanto h2o2 e quanta soda? Per quanto tempo?
Scolorisce?

2) Ho dato un'occhiata in rete e ho trovato una polvere che sfrutta la reazione chimica che avviene in soluzione acquosa tra la TAED e i Sali Perossidanti che liberano l'Acido Peracetico.
Leggo che l'azione biocida degli ioni peracetici è più rapida ed efficace rispetto agli altri ossidanti in quanto porta alla immediata distruzione dei ponti solforici e sulfidrici delle proteine, degli enzimi e gli altri metaboliti delle pareti cellualri dei microgranismi. Però non ho capito se può essere usata sugli indumenti.
Ecco le caratteristiche:
- Semplicità di utilizzo (con sola acqua corrente tiepida)
- Rapidità ed efficacia
- Attività sporicida, tubercolicida, virucida (HIV, HCV, HBV) fungicida e battericida
- Microbiologicamente superiore
- Efficacia garantita per 24 ore
- Antimicrobico ad ampio spettro
- Velocità di efficacia: sterilizza in 10 minuti di contatto allergizzante, non richiede indumenti protettivi, non emette fumi tossici, non lascia residui
- Inibitore della corrosione
- Biodegradabile
- Formula in polvere, sicuro nel trasporto e stabile nello stoccaggio
- Agente attivo: Acido Peracetico 0,26% - 0,30%
Posso postare il nome commerciale o è contro le regole del forum?
Mi sembra comunque qualcosa di tutto sommato molto ecologico rispetto alle alternative finora prospettate.

3) Infine, volete ridere? Avevo scritto al servizio clienti di una nota candeggina delicata, chiedendo se potesse fare al caso mio. La risposta? "Facciamo riferimento a quanto da Lei cortesemente segnalatoci per comunicarLe che la candeggina non è un disinfettante; è un prodotto sterilizzante.
La invitiamo pertanto ad usare altri prodotti per le Sue esigenze che rientrino nella gamma di prodotti del presidio medico chirurgico.
Fiduciosi di contarLa sempre tra i ns. affezionati Clienti, La ringraziamo per la segnalazione e con l?occasione Le porgiamo i ns. migliori saluti."
Sono basita per una simile risposta, ma... lasciamo perdere.

Grazie a tutti!
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » mer set 18, 2013 4:28 pm

Sono basito anche io ! Ma a chi fanno rispondere questi qui? Bah.
Riguardo alla tua domanda: "Posso postare il nome commerciale o è contro le regole del forum?" certo che sì! Solo io non lo posso e non lo voglio fare. Ma tu puoi scrivere quello che vuoi.
TAED e percarbonato vanno benissimo. Solo che non è facile trovare il TAED per farti l'intruglio in casa. Se trovi un formulato già pronto, parliamone.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » mer set 18, 2013 4:42 pm

Ecco qui la scheda del prodotto:
http://germo.it/IT/prodotti/scheda_prodotto.php?id=72
Si tratta del "Germocid polvere".
Aspetto un tuo parere.
Grazie!
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda Fabrizio Zago » gio set 19, 2013 7:21 pm

Appunto, sembra andare molto bene ma siccome non ho nessuna idea della quantità impiegate mi fermo qui. Se me ne mandi un pochino posso controllare quanto è il potenziale ossidante della preparazione.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda violadaprile » ven set 20, 2013 9:35 am

Salve,prendo spunto per sottoporre a un parere un disinfettante per biancheria,da supermercato,che utilizzo saltuariamente per "disinfettare" gli zainetti (dopo lavaggio) dei bambini quando tornano dalle gite e spesso passano per luoghi poco puliti,pullman,bagni,ecc.
Si chiama STERIL BUCATO ed è cosi' composto:
-Sale Quaternario d'Ammonio gr.1,2
-O-fenilfenolo gr.0,2
-profumo
-Isotiazolinone Cloruro
-acqua depurata q.b. a 100gr.
Tra l'altro volevo chiedere che impatto ambientale abbia.(Viene usato diluito allo o,5%.Il flacone è 1500 ml)
Grazie! :?:
-
Avatar utente
violadaprile
 
Messaggi: 301
Iscritto il: gio mag 23, 2013 1:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Disinfettanti virucidi per biancheria

Messaggioda fraloc » ven set 20, 2013 9:39 am

Fabrizio Zago ha scritto:Appunto, sembra andare molto bene ma siccome non ho nessuna idea della quantità impiegate mi fermo qui. Se me ne mandi un pochino posso controllare quanto è il potenziale ossidante della preparazione.
Ciao
Fabrizio


In verità non l'ho ancora acquistato questo prodotto e neppure ho idea di che costi abbia.
Potrei considerare di provarlo (e quindi di inviarti un po' di polvere per il test - grazie sin da ora per cotanta disponibilità!) se rispondessero alla mia mail con cui chiedo se il prodotto va bene anche per la disinfezione degli indumenti e non solo degli strumenti.

Ti aggiorno sugli sviluppi. Aspetto ancora qualche giorno, poi, per tagliare la testa al toro (in senso chiaramente metaforico!! :P ), se non mi scrivono, telefono.
Sperando che non ci sia personale impreparato come quello che ha riscontrato la mia richiesta sulla candeggina delicata!!
Intanto grazie!
Avatar utente
fraloc
 
Messaggi: 60
Iscritto il: sab set 14, 2013 9:34 pm
Controllo antispam: diciotto

Prossimo

Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti