Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Forum di supporto al sito Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatore: Erica Congiu

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Molla » mer giu 04, 2014 1:58 pm

Posso finalmente rispondere dato che il mio account è stato attivato. Sono stata io a dire, in altra sede, a Luisa che la sua ricetta è pericolosa. Questo perché non riesco a comprendere come possa, in un sapone ad impasto, neutralizzarsi quella quantità di soda che è doppia a quella richiesta per saponificare i grassi presenti
Non stiamo parlando, nonostante l'acqua, di un levato su liscivia, parliamo di un insieme di olio esausto, acqua e soda in eccesso, tutto tenuto insieme da della farina e cotti fino ad addensamento avvenuto. Leggere risposte autorevoli qui mi ha messo parecchi dubbi.
Ma alla fine sono diventata utente attivo di un forum che leggevo da tempo ;-)
saluti
Giovanna
Avatar utente
Molla
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar giu 03, 2014 7:29 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Anna7303 » mer giu 04, 2014 5:37 pm

Buonasera, Fabrizio vorrei conoscere il tuo parere sul post che ho scritto poco più su in questa discussione riguardo l'uso della cenere.
Grazie
Annalisa
Anna7303
 
Messaggi: 86
Iscritto il: dom apr 13, 2014 3:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » mer giu 04, 2014 6:17 pm

Ciao Molla,
non avevo fatto attenzione alle quantità in gioco. Se la quantità di soda è doppia è chiaro che ne rimarrà la metà "libera" e quindi brucerà sia i tessuti che le mani.

Riguardo la cenere direi che si ottiene una soluzione leggermente alcalina. Forse andava bene ai nostri nonni ma oggi, secondo me, ci sono soluzioni migliori e più efficaci.

Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Molla » mer giu 04, 2014 6:46 pm

Grazie per la risposta, in effetti mi era parsa strana quella precedente ;-)
Buona serata
Giovanna
Avatar utente
Molla
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar giu 03, 2014 7:29 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Wilkhoz » gio giu 05, 2014 7:31 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Diciamo questo: col metodo a freddo si deve mettere meno soda di quella che sarebbe necessarie e quindi una parte di grasso non si saponifica e questo rende il sapone di scarsa qualità. Oltre a questo nel sapone a freddo rimangono la glicerina, i perossidi e tutte le altre schifezze eventualmente presenti nel grasso di partenza.
Con il metodo a caldo, quello tradizionale, si opera mettendoci più soda di quella che serve in modo ma essere certi che tutta la massa grassa sia saponificata al 100%.
Si mette quindi il grasso, una pari quantità d'acqua e della soda in leggero eccesso e si fa bollire per 5 - 6 ore. Poi si ferma il riscaldamento e si lascia decantare. Il giorno dopo ci sarà il sapone solido in superficie e l'acqua con le schifezze nel fondo. Si getta il fondo e si tiene il sapone. Si aggiunge una pari quantità di salamoia (acqua in cui è stato sciolto il 15 - 20% di sale da cucina) e si fa bollire per altre 4 ore. Si ferma tutto e si aspetta il giorno dopo. Si butta l'acqua con il sale e le residue schifezze e si ricomincia per il terzo giorno consecutivo.
Al quarto giorno si preleva il sapone migliore dl mondo e senza più alcali liberi o altre porcherie ma solo purissimo sapone e basta. Ci si può, a questo punto, aggiungere quello che si vuole.
Ciao
Fabrizio


ma questo, visti i tempi di cottura, come può essere un metodo ecosostenibile? o qui sul forum avete tutti una cucina ad induzione alimentata da dei pannelli solari.... :)
Wilkhoz
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mer giu 04, 2014 9:06 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » gio giu 05, 2014 7:51 pm

Ciao Wilkhoz,
no, non abbiamo tutti delle cucine a pannelli solari. Ma badiamo al concetto di "sostenibilità" ed uno dei termini della sostenibilità, certo assieme al consumo di energia, è quello fondamentale della salute. Col metodo a freddo, che non condivido, è vero che si consuma meno energia ma i rischi per la salute ci sono. Ad esempio una non corretta neutralizzazione con soda libera.
La scienza che fa il bilancio delle energie in gioco esiste e noi cerchiamo di applicarla ogni giorno.
Ti faccio un esempio semplice: se prendo in considerazione un litro di olio di cocco che proviene dalla Malesia, ebbene il petrolio che serve per portarlo da la a qua è enormemente maggiore che quello che mi serve per adottare il metodo di saponificazione a caldo.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Wilkhoz » ven giu 06, 2014 9:46 am

capito grazie, ma allora è preferibile lavorare con dei contenuti maggiori così da ammortizzare meglio i costi energetici oppure i quel caso ci sono diverse controindicazioni? vorrei utilizzare questo metodo per produrre sapone marsiglia da bucato perlopiù con oli eco-nomici ( girasole, mais, arachidi etc. ), non esausti, che almeno per me l'odore è insopportabile e a casa non friggiamo quasi mai; non vorrei però dover stare 3 giorni con la cucina impegnata per ottenere 10 saponette da bucato.....
oppure per produrre marsiglia da bucato c'è un metodo più rapido, meno energivoro ed ugualmente rispettoso di ambiente e salute?
Wilkhoz
 
Messaggi: 7
Iscritto il: mer giu 04, 2014 9:06 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » ven giu 06, 2014 12:45 pm

Ciao Wilkhoz,
in realtà no! Non è che con maggiori quantità riduci il consumo energetico perché le calorie che sono necessarie sono perfettamente proporzionali alla quantità in lavorazione. Certo un piccolo risparmio c'è ma non è significativo. No neppure all'ipotesi di una "terza via" o si sceglie il metodo a freddo o a caldo. Quello a caldo è il metodo tradizionale e che fornisce un sapone di ottima qualità, senza residui strani.
Molto interessante invece l'opzione di usare oli "locali" come quelli che hai citato che sono, quasi per definizione, a km zero.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda exitplanetdust » ven giu 06, 2014 1:03 pm

Io avrei intenzione di usare quello che qui da noi è conosciuto come "murga", ovvero il deposito che si forma nel fusto dell'olio dopo alcuni mesi; olio da noi prodotto con le olive raccolte negli oliveti qui intorno, che normalmente viene separato dal resto dell'olio perché inadatto all'uso alimentare. Quindi km zero letteralmente!
Avatar utente
exitplanetdust
 
Messaggi: 374
Iscritto il: lun mar 17, 2014 10:48 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » ven giu 06, 2014 3:02 pm

Ecco un classico esempio di assoluta necessità di usare il metodo a caldo. Lavando il sapone le impurezze vengono tolte mentre usando il sistema a freddo rimarranno dentro il sapone. Per chi ha vista una volta nella vita la "murga", capisce istantaneamente che non è una buona idea.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Bio » ven giu 06, 2014 3:13 pm

Uh, proprio di recente ho comprato una saponetta e ho visto nel sito del produttore che l'impasto a freddo viene elogiato e da loro preferito perchè consente il mantenimento dei principi attivi contenuti nelle sostanze utilizzate.
Posto il link della pagina http://trame.bottegadellacanapa.it/bdc/ ... lla-canapa

Cosa ne pensate?
Avatar utente
Bio
 
Messaggi: 45
Iscritto il: sab apr 26, 2014 2:26 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » lun giu 09, 2014 11:12 am

Ciao Bio,
proviamo a ragionare.
Primo punto: ma siamo sicuri che mettere della soda caustica a contatto con dei principi attivi naturali, non determini la distruzione degli stessi? io dico di sì!
Secondo punto: non è vero che la lavorazione a caldo dia un sapone "duro e che si scheggia", niente di più falso visto che la stragrande maggioranza delle saponette sul mercato è ottenuta proprio con questo metodo.
Infine: è proprio con il metodo a caldo e con la relativa aggiunta dei principi attivi all'ultimo momento, che essi, arrivando in un ambiente già perfettamente neutralizzato, potranno vivere a lungo.
Capisco anche che per farsi pubblicità si è disposti a tutto, ma dire delle bugie non porta molto lontano, mai.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Anna7303 » mar giu 10, 2014 9:28 am

Questo post sta diventando sempre più interessante. Vorrei arricchirlo con la mia esperienza. Al primo tentativo di saponificazione a caldo, il risultato è stato un sapone friabile che con la stagionatura si è compattato mantenendo comunque sempre questa caratteristica. Al secondo tentativo ho lavorato mettendo un coperchio sul tegame e lasciando un piccolo spiraglio. In questo modo ho limitato la perdita di umidità e il risultato è stato un sapone compatto. Ha ragione Fabrizio secondo me quando scrive che la ecosostenibilità si persegue utilizzando materie prime a km 0 anzichè tutti questi olii che arrivano da lontano. Fra qualche giorno testerò la "morchia", residuo della lavorazione della spremitura delle olive e vi terrò aggiornati. Ultimo concetto sulla produzione: dalla lavorazione di 2 kg di olio di girasole io ho ottenuto 3 kg di sapone.
Spero di essere stata utile.
Buona saponificazionr a tutti
:-)
Anna7303
 
Messaggi: 86
Iscritto il: dom apr 13, 2014 3:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Anna7303 » mer ago 13, 2014 10:08 am

Aggiornamento sulla morchia...
Risultato fantastico!!! :D :D :D :D
Ho sperimentato anche il sego ma devo dire che non lo rifarò mai più. A parte la faticaccia per ricavarlo dal grasso animale, mi ha dato problemi in fase di saponificazione ed ora il sapone che ne ho ricavato, che è in fase di stagionatura, puzza. :(
Inoltre devo evidenziare che, per quanto sia pericoloso per l'-effetto vulcano- la cosa migliore nel procedimento a caldo è quella di girare la soluzione di olio e soda abbastanza spesso per evitare che il sapone depositandosi formi un blocco unico nella pentola e ne bruci il fondo come è successo a me..

Ciao
Annalisa :D
Anna7303
 
Messaggi: 86
Iscritto il: dom apr 13, 2014 3:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Olio rancido, si può mettere nel sapone per le mani?

Messaggioda Fabrizio Zago » mer ago 13, 2014 8:57 pm

E brava Anna7303, complimenti.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

PrecedenteProssimo

Torna a BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 22 ospiti