aceto e allergia al nikel

Forum di supporto al sito Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatore: Erica Congiu

aceto e allergia al nikel

Messaggioda star » dom set 12, 2010 5:09 pm

Ciao, mi è capitato di vedere in tv licia colò che parlava con fabrizio zago.
E' vero che l'aceto, se usato come detersivo, fa venire l'allergia al nikel? Non ho capito bene perchè per l'appunto ero intenta a strofinare i fornelli con l'aceto. E poi l'attenzione si è rivolta al pancione di zago...che dalla foto sulla home page non si nota e mi sono distratta. :D
Avatar utente
star
 
Messaggi: 55
Iscritto il: gio mar 19, 2009 10:21 pm

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda barbara3 » dom set 12, 2010 6:22 pm

Non "fa" venire l'allergia, ma certo rende disponibili molecole di nichel che su soggetti predisposti possono provocare l'allergia.
barbara3
 
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda Fabrizio Zago » lun set 13, 2010 7:22 pm

Giusto! Cioè l'acido acetico, contenuto nell'aceto è piuttosto corrosivo verso i metalli e siccome i lavelli in inox sono dei metalli lui riesce a toglierne qualche piccola quantità. Queste molecole finiscono sulle mani e si diventa allergici.

Ho chiesto a Licia se secondo lei io sono uno che "buca" lo schermo come si dice in gergo. La risposta è stata che non è certa che io buchi lo schermo ma che lo riempia invece certamente sì :)
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda squirrel » mer dic 14, 2011 6:28 am

Scusate se riapro un post così vecchio,
ma volevo chiedere una spiegazione più tecnica.
Da quel che so io (spulciando su libri di chimica industriale) per togliere il Ni dall'acciaio serve acqua regia (nitrico +cloridrico conc) e meglio a caldo.
Ne avevo dedotto che un pò di aceto sciolto in acqua a temperature relativamente basse (lavo max 60° e non sempre) non fosse in grado di liberare il Ni.
Non ho neanche trovato il carbossilato di Ni nelle tabelle dei sali, e ne ho dedotto che fosse un sale che difficilmente si forma.
Poi io non sono allergica, uso cmq acido citrico, ma volevo capire.
grazie
squirrel
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lun mar 22, 2010 2:51 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda Fabrizio Zago » mer dic 14, 2011 4:03 pm

Sì, per sciolgiere un acciaio serve l'acqua regia ma per mobilitare alcuni atomi basta anche un acido relativamente debole come l'acetico.
Non è un caso che per dichiarare "per uso alimentare" un acciaio inox esso deve essere sottoposto a test di cessione e, guarda un po', il test utilizza proprio acido acetico. Il limite da non superare non è zero e quindi è normale che l'inox rilasci, anche piccole quantità ma le rilascia, di nikel.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda squirrel » mer dic 14, 2011 6:36 pm

Ah ok. Ma vale anche per il citrico? c'è un pH minimo da raggiungere o è questione di sale?
grazie
squirrel
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lun mar 22, 2010 2:51 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda Fabrizio Zago » mer dic 14, 2011 7:16 pm

Senti, qualsiasi acido ha un suo potenziale di corrosività. Chi più chi meno. Ora si da il caso che l'acido acetico lo sia molto ed il citrico poco. Per questo diciamo, da anni, che è meglio il citrico anche per la piccola produzione di rifiuti rispetto all'aceto.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda teribbile » mer dic 14, 2011 9:29 pm

Aggiungo parole di Fabrizio scritte in altri post, visto che in questo momento ho tempo per scrivere:
1) per avere un litro di acido acetico devi svuotare 20 bottiglie da un litro di aceto di vino, cioè produci una quantità enorme di rifiuti.
2) l'acido acetico è 9 volte più inquinante dell'acido citrico.
3) i rifiuti prodotti da un kilo di citrico sono di qualche grammo di plastica e non kili di vetro.
4) l'acido acetico è nettamente più corrosivo dell'acido citrico e quindi consuma la lavatrice e la lavastoviglie.

In più aggiungo un'altro post letto pochi minuti fa:
...non lo trovo, comunque ci informava che l'acido citrico viene prodotto per fermentazione degli zuccheri ad opera di microorganismi, di conseguenza il processo di produzione è a basso consumo di energia, altro dato a favore del citrico
Avatar utente
teribbile
 
Messaggi: 372
Iscritto il: lun ago 31, 2009 7:28 pm
Località: Fort Worth
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda gr340 » sab feb 11, 2012 5:59 pm

Buongiorno
può essere una soluzione sostituire la ricetta:

3 limoni
400 ml di acqua
200 gr di sale
100 ml di aceto

con

3 limoni
400 ml di acqua
200 gr di sale
ho fatto bollire il tutto e frullato fino ad ottenere un composto cremoso e senza pezzi
poi alla fine ho aggiunto
200 ml di acqua distillata con acido citrico diluito al 20%

Può andare oppure ho fatto una gran confusione?
Attendo fiduciosa la risposta
Grazie mille per la disponibilità
gr340
Avatar utente
gr340
 
Messaggi: 16
Iscritto il: ven mar 19, 2010 2:51 pm
Località: Padova
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda gr340 » sab feb 11, 2012 6:00 pm

Buongiorno
può essere una soluzione sostituire la ricetta:

3 limoni
400 ml di acqua
200 gr di sale
100 ml di aceto

con

3 limoni
400 ml di acqua
200 gr di sale
ho fatto bollire il tutto e frullato fino ad ottenere un composto cremoso e senza pezzi
poi alla fine ho aggiunto
200 ml di acqua distillata con acido citrico diluito al 20%

Può andare oppure ho fatto una gran confusione?
Attendo fiduciosa la risposta
Grazie mille per la disponibilità
gr340
Avatar utente
gr340
 
Messaggi: 16
Iscritto il: ven mar 19, 2010 2:51 pm
Località: Padova
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda teribbile » sab feb 11, 2012 8:07 pm

In questo post
viewtopic.php?f=2&t=30544&p=262843#p262843
parliamo anche della ricetta da te menzionata.....
Avatar utente
teribbile
 
Messaggi: 372
Iscritto il: lun ago 31, 2009 7:28 pm
Località: Fort Worth
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda gr340 » sab feb 11, 2012 9:55 pm

Grazie per la celere risposta,
scusami ma non sono riuscita a trovarla, o mi è sfuggita tra tutti i commenti,
potresti farmi un copia incolla?
E' una ricetta fattibile o no?
Grazie e scusami ancora
G.
Avatar utente
gr340
 
Messaggi: 16
Iscritto il: ven mar 19, 2010 2:51 pm
Località: Padova
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda Fabrizio Zago » dom feb 12, 2012 5:40 pm

Questa ricetta è assolutamente e definitvamente DELETERIA. Non fate queste cose che sono un autogol clamoroso.
I motivi sono semplicemente questi:
1) ma siamo sicuri che tutta quella roba non costi di più, in termini ambientali, che un buon detersivo ecologico? Io dico che costa di più.
2) Non lava quasi nulla però espone la pelle (e ti che sei allergica non ce l'hai a prova di bomba, diciamo) all'acidità dei limoni, a quella dell'acido acetico o citrico e poi disidrati la pelle a fondo con il sale.
Non potresti far peggior dispetto alla tua pelle che usare questo intruglio evidementemente proposto da chi non capisce asolutamente nulla di detergenza.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda gr340 » dom feb 12, 2012 5:54 pm

Cavolo!
Grazie Fabrizio
butto via il tutto immediatamente!!
Il punto è che ho provato ad acquistare detersivi per piatti eco come quello di Solara o Officina Naturae ma mi bruciano tra le dita comunque.
E il problema è che con i guanti si forma all'interno un'umidità tale da peggiorare la soluzione.
L'unica soluzione che per ora ho trovato è mettere il guanto di cotone sotto quello in lattice o usare i guanti in nitrile...ma sai che spreco..anche se sono usa e getta io cerco di utilizzarli molte volte lo stesso finchè non si usurano ma comunque sono inquinanti una volta buttati.
Grazie comunque
Gr340
Avatar utente
gr340
 
Messaggi: 16
Iscritto il: ven mar 19, 2010 2:51 pm
Località: Padova
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e allergia al nikel

Messaggioda ChiaraR » gio lug 13, 2017 9:53 pm

Mi chiamo Chiara, sotto consiglio ho risciacquato il bucato con 2 tazze d'aceto.
Io sono allergica al nickel e ora sto avendo un po' di problemi perché, sento pizzicore ovunque.
Puo' essere l' aceto che mi irrita o, il nickel si è' sedimentato sui tessuti?
Ho usato 2 tazze di aceto diluito al 6%.
Che posso fare ora per limitare i danni?

Grazie
Chiara
ChiaraR
 
Messaggi: 3
Iscritto il: ven lug 07, 2017 10:22 pm
Controllo antispam: diciotto

Prossimo

Torna a BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti