Shampo ecologico ma funzionale

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Neoregelia e Echium » mar mar 25, 2008 10:14 pm

Volevo chiedere se qualcuno di voi ha mai usato questo shampoo: Aloe Shampoo - marca Bjobj.
Ingredienti: aqua, aloe barbadiensis , lauramidopropyl betaine, sodium lauroyl sarcosinate, sodium oliveamphoacetate, sodium cocoul glutamate, dioleyloylethyl hydroxyethylmonium, methosulfate, panthenol, tocopheryl acetate, citrus limonum, limonene, citral, geraniol, linalool, lactic acid, phenoxyethanol, benzoic acid, dehydroacetic acid.
Spero di aver scritto giusto.

Il problema è che è talmente leggero che non mi ha lavato i capelli per niente, praticamente è stato come se li avessi solo bagnati e poi asciugati.
Poichè ho problemi di nichel e dermatite atopica cercavo un prodotto che non aggredisse la cute, però resta il fatto che i capelli devono essere lavati..
Attendo vostri pareri e consigli.

Neoregelia
Neoregelia e Echium
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar dic 11, 2007 8:55 pm

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Fabrizio Zago » mer mar 26, 2008 1:41 pm

Cara Neoregelia,
che si tratti di uno shampoo delicato non c'è dubbio che non lavi ce lo dici tu, nel senso che è proprio la prova pratica a risolvere i dubbi. In tutti i casi ci sono alcune osservazioni da fare. La prima è che questo è uno shampoo 2 in 1 cioè contiene anche del tesioattivo cationico. Forse tu non sei abituata a questo tipo di prodotto e la sensazione potrebbe essere negativa.
Infine la questione del nikel: non centra nulla il fatto che un prodotto sia più o meno delicato col nikel! Tutte le sostanze che hai riportato possono tranquillamente essere piene zeppe di nikel (e di altri metalli pesanti). Occore che il produttore vada a vedere, di volta in volta, le singole materie prime ed il suo prodotto finito prima di assicurare i consumatori che di nikel non ce n'è!
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Neoregelia e Echium » mer mar 26, 2008 8:17 pm

Grazie per la risposta.
Per il discorso del nichel mi ero dimenticata di scrivere che sulla confezione è riportata la dicitura: nichel tested < 0,5 PPM.
Vorrei se possibile invece qualche delucidazione sul "tensioattivo cationico". Non riesco a capire che tipo di lavaggio dovrebbe fare da quel che dici.. sarò una persona semplice ma vedo solo due opzioni: o lava o non lava. Ci sono altre possibilità?
A me sembra di avere in testa le piume di una anatra!!! :lol: :lol: :lol:

Neoregelia
Neoregelia e Echium
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar dic 11, 2007 8:55 pm

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Fabrizio Zago » gio mar 27, 2008 8:05 pm

Cara Neoregelia,
a me sembra che 0,5 ppm siano già un livello alto per il nikel ma se a te che sei sensibile non ti provoca nessun problema allora vuol dire che va bene così.
La questione lava o non lava, non la possiamo mica semplificare così, he no!
Anche il detersivo per i piatti lava ma ti consiglio di non usarlo per farti lo shampoo. Vedi: durante il lavaggio lo shampoo fa il suo lavoro (normalmente lo fa) e cioè lava ma se lava veramente allora si porta via anche i grassi naturali di cui comunque i nostri capelli hanno estremo bisogno. Ed ecco allora che il cosmetologo inserisce varie sostanze per impedire questo lavaggio a fondo. Tra queste sostanze ci sono i cosidetti "surgrassanti" cioè delle sostanze che si depositano sui capelli al posto di quelle sostanze che hai lavato via, poi ci sono i "condizionanti" che sempre si appiccicano ai capelli per dargli forma, volume eccetera.
Nel caso tuo invece il formulatore ha messo addirittura una sostanza cationica cioè iper affine ai capelli (come lo sono i balsami per capelli) per farne un 2 in 1. La sostanza è il dioleyloylethyl hydroxyethylmonium methosulfate cioè un esterquat che funziona proprio come ti ho detto e cioè, ripeto, tu credi di lavarti i capelli e invece gli stai solo cambiando tipo di grasso. Ad essere sinceri è chiaro che il bilancio non è paritetico e che la funzione lavante è maggioritaria rispetto a quella surgrassante.
Se non è chiaro adesso cambio lavoro.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Neoregelia e Echium » gio mar 27, 2008 8:25 pm

Chiarissimo è!!!
Per il nichel sono allergica, ma principalmente a livello alimentare (sono il tipo che vomita non quello che si gonfia), ovvero dieta super strettissima (e comunque non si sà mai in che tipo di terreno vengono coltivate le verdure e quindi il livello di nichel può cambiare senza che si sappia..e l'acqua... vogliamo mettere l'acqua?)
Per quanto riguarda invece il discorso prettamente lavante ti ringrazio delle informazioni di cui, chiaramente, non sapevo nulla.
Nel mio caso comunque l'azione lavante è più debole di quella di apporto... sicuramente un prodotto per capelli "normali" della stessa linea sarà più idoneo alle mie esigenze.
Comunque grazie ancora...
Neoregelia e Echium
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar dic 11, 2007 8:55 pm

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda nisha86 » lun mar 31, 2008 6:05 pm

perchè non provi quello all'argilla sempre della bjobj? è per capelli grassi, e magari è piu adatto a te!

Comunque io sto utilizzando dott. Argital, all'argilla ed ortica e mi sto trovando bene
nisha86
 
Messaggi: 16
Iscritto il: ven mar 14, 2008 5:15 pm

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda Neoregelia e Echium » lun mar 31, 2008 10:06 pm

Proverò a cambiare, grazie per i consigli.
Neoregelia e Echium
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar dic 11, 2007 8:55 pm

Re: Shampo ecologico ma funzionale

Messaggioda flinndudu » lun mar 31, 2008 10:24 pm

puoi provare anche la marca TEA Natura, io la sto usando e mi sembrano ottimi e leggo in giro per il web molti pareri soddisfatti, davvero molti. Comunque ogni capigliatura ha caratteristiche e reazioni peculiari ed è davvero difficile estendere le valutazione bisogna provare varie marche fino a trovare quella giusta. Buona fortuna!

ciao
fd
flinndudu
 
Messaggi: 61
Iscritto il: sab feb 03, 2007 4:13 pm
Località: livorno


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 14 ospiti