MI PRESENTO E...MOSCA BIANCA!!!

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

MI PRESENTO E...MOSCA BIANCA!!!

Messaggioda nyoboto » mar mag 22, 2012 4:07 pm

Ciao a tutti del forum e al moderatore di questa categoria!
mi presento prima di porre la questione che mi tormenta, ormai, dall'estate scorsa... sono Alessandra, vivo a Roma e è diverso tempo che giro anonimamente in queste pagine!
ed ora veniamo al tormento...
LA MOSCA BIANCA!!! ha infestato il basilico (che ho dovuto radere a zero, perchè completamente distrutto, poverino :cry: ) e la menta ( altrettanto devastata :( ) piantati in due bei vasi sul balcone del mio appartamento di Roma (e purtroppo credo che la "salubre" aria di città aiuti non poco l'infestazione), esposti a nord (non so se c'entra, ma io lo dico, non si sa mai...)
la domanda è: c'è un modo che voi sappiate che elimini l'infestazione senza eliminare gli insettini? scioglierli con il sapone potassico (sapone molle) proprio non voglio, ma vorrei godermi le mie piante aromatiche in santa pace!!!
mi rimetto ai vostri consigli...
un sorriso a tutti!!!!!
Avatar utente
nyoboto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun mag 21, 2012 6:55 pm
Località: Roma
Controllo antispam: cinque

Re: MI PRESENTO E...MOSCA BIANCA!!!

Messaggioda karl » mar mag 22, 2012 9:48 pm

Dalle mie osservazioni penso di poter concordare sul fatto che l'inquinamento indebolisce le difese immunitarie anche delle piante, ma temo anche la rete elettromagnetica degli innumerevoli ripetitori di ogni sorta, che pervadono il pianeta, potrei aggiungere che anche la genetica modificata delle stesse le rende più belle e produttive delle selvatiche, ma più deboli. Il fatto che si debba trattare pur con prodotti naturali è indizio di un problema di fondo, la natura chiede più rispetto. Proverei a cercare piantine di varietà più robuste, chiedi al vivaista o cambi il genere di piante aromatiche ce ne sono molte, così puoi dare un tocco di novità e sapori diverse dal solito, altrimenti prova a procurarti del propoli gli apicultori che producono il macerato buttano la massa resinosa dopo il primo utilizzo, con 100 gr in 1 lt di acqua ( oppure alcool ) la frantumi con un pestacarne ad esempio, dopo averla lasciata nel congelatore ( facilita l'operazione ) la lasci una settimana nel liquido filtri e conservi la parte solida, per altra macerazione futura.
Il liquido lo imbottigli, ne usi ad esempio un 5-10% in 1 lt di acqua, se usassi il macerato tal quale bruci la pianta, quindi va diluito, poi l'esatta dose, la valuti con la tua esperienza, il macerato si conserva, ma perde nel corso del tempo il suo effetto, dopo un paioio d'anni è meglio rifarlo. Provato con gli afidi, ottimo.
Se invece vuoi semplificare, in erborista la vendono pronta ne ho una qui davanti,30 ml Propoli estratto al 33% soluzione idroalcolica, leggo sull'etichetta, la usi sempre diluita.
Ciao
karl
 
Messaggi: 78
Iscritto il: gio ott 21, 2010 1:42 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti