Topo/i in casa: che fare?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda amico » mar nov 09, 2010 5:27 pm

Domenica - salvo allucinazioni - ho visto un topo correre sul bordo della cucina per nascondersi.
Questa mattina, nel garage comunicante con l'abitazione, altro avvistamento di corsa "topestre".

Siccome in casa sono l'unico antispecista, prima che qualcun altro prenda iniziative drastiche, avrei urgenza di convincere questo/i topo/i a traslocare velocemente o quantomeno stare relegato/i nel garage.

Che fare? :?
amico
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom gen 31, 2010 2:27 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda Photovoltaic » mer nov 10, 2010 8:34 am

Ne ho uno anch' io. Si chiama Attila.

Per sbarazzarmene pacificamente, evito di lasciare qualsiasi cosa possa mangiare in giro.
Con il tempo, se non è stupido, si va a cercare un altro posto. Altrimenti muore di fame.

Avevo pensato a un gatto....ma alla fine mi sbarazzo di un animale per ritrovarmene un altro in casa e anche più grosso. Che follia....

P.S.
Degli antispecisti hanno vietato la proiezione di un video sulla permacultura che ho portato nel locale vegano dove ogni tanto vado, perchè si vedevano animali da fattoria chiusi in dei recinti.
Condivido il rispetto degli animali, per carità...ma è stato bandito manco fosse la pubblicità progresso della Nestlè.
Spero sia stato una caso isolato di fondamentalismo, perchè se non riesco a trovare solidarietà sulla permacultura nemmeno in questi contesti, allora davvero comincio a portare i miei video alla Confindustria. Che là sono sicuro li proiettano...
Photovoltaic
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lun set 03, 2007 8:50 am
Località: Roma

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda amico » sab nov 20, 2010 10:05 pm

Grazie per la risposta, Photovoltaic.

Ancor prima di leggerti abbiamo provveduto a non lasciare più traccia di cibo in giro ed acquistato una trappola a gabbia Immagine

Ha funzionato solo la prima notte, nel senso che è entrato, s'è mangiato la "sua" mandorla e se n'è pure uscito! :lol:
In effetti me l'han venduta con un paio di saldature saltate, permettendo così al topino di uscire da una fessura di poco inferiore al centimetro.

Ho provato ad effettuare una riparazione d'emergenza (qualche giro di nastro adesivo) ma l'ospite non ha gradito e l'esca è rimasta li per giorni.

Così son passato alla "categoria superiore" acquistando una coppia di queste gabbie con porta a molla.
Immagine

E' scattata solo la prima notte, ma a gabbia vuota.

Abbiamo concluso che il topino dev'essere molto intelligente, perché ormai sono giorni che non lascia tracce della sua presenza e probabilmente gira al largo... 8)
amico
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom gen 31, 2010 2:27 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda Photovoltaic » mar nov 23, 2010 9:08 am

Hmmm...devi averlo spaventato con tutti questi marchingegni.

Io ho perso traccia del mio. Sarà stato solo di passaggio ?
Attendo con ansia il prossimo transito di animali.
Photovoltaic
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lun set 03, 2007 8:50 am
Località: Roma

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda orsomichele » mer gen 05, 2011 7:57 pm

anch'io avrei bisogno di due dritte... mio padre continua ad usare la colla :cry: o le trappole a molla in soffitta, e devo trovare assolutamente un'alternativa!
orsomichele
 
Messaggi: 33
Iscritto il: ven giu 18, 2010 5:53 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda Photovoltaic » mer gen 05, 2011 10:24 pm

Guarda, l' unica soluzione è la più drastica: togli tutto il cibo che c'è in giro. Svuota casa. Non lasciare in giro nemmeno una mollichina.
Il topo, ridotto allo stremo, si andrà a cercare un altro posto.

...certo, ti tocca stare a dieta finchè il topo non si muove. :P
Photovoltaic
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lun set 03, 2007 8:50 am
Località: Roma

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda mariannina » mar gen 18, 2011 1:59 pm

Fai come faccio io con mio nonno.. faccio scattare tutte le trappole ( che controllo spesso!) e butto polveri sulla colla XD :mrgreen:
mariannina
 
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Località: Provincia Salernitana
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda orsomichele » mer gen 19, 2011 2:48 pm

I problema è che sono a casa dei miei in soffitta, non è facilmente accessibile e in più è pieno di ragni e ahimé io sono aracnofobica (nel senso che proprio perdo il controllo)... uhm, non fattibile, anche se l'idea è buona!!! :D
orsomichele
 
Messaggi: 33
Iscritto il: ven giu 18, 2010 5:53 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda MarinaVi » sab mar 05, 2011 3:16 pm

Purtroppo sono un'esperta di topini in appartamento, mi è capitato ben 3 volte.
Diciamo che innanzitutto ci vuole molta ma molta pazienza, il topo è furbo, e non si lascia acchiappare subito.
La cosa più importante da fare è non lasciare il proprio odore sulla trappola ( i topi sentono l'odore che lasci toccando la trappola a mani nude) quindi prima cos assoluta è indossare dei guanti prima di maneggiare la trappola.
Seconda cosa è mettere un pezzetto di formaggio ( credo che il topo lo preferisca, e non per etorica).
La mia esperienza è che il topo ,nella trappola uguale a quella che hai postato nella seconda foto , ha cominciato a rosicchiare il formaggio poco a poco cosicchè riusciva a non far scattare il meccanismo. Io ho aspettato finchè non ha rosicchiato, giorno dopo giorno, il pezzetto di formaggio fino a farlo diventare talmente piccolo che alla fine per poterlo mangiare ha dovuto far scattare la molla per forza.
Terza cosa importante, la trappola và messa in un posto tranquillo, direi quasi nascosto, altrimenti se sente passaggio di persone non ci và.
Infine non devi lasciare altri alimenti in giro, ma solo la trappola con il cibo, di modo ch'è costretto , per nutrirsi ad andare proprio lì!
Come ti dicevo, ci vuole un pò prima di catturarlo, quindi non demordere. Aspetta che prima o poi ci casca!!

P.S. Ho utilizzatio anche la colla che ho applicato su di un cartoncino e sempre mettendo un pezzetto di formaggio.
Diciamo ch'è più efficace della trappola perchè una volta che ci sale sopra da lì non può scappare, ma devo dire ch'è un metodo davvero barbaro ed una sofferenza terribile per il topo che rimane lì agonizzante e nel tentativo di scappare arriva persino a strapparsi la pelle e a sanguinare, ed alla fine l'unica soluzione è ucciderlo.
Per questo motivo preferisco la trappola, perchè sincermante mi sono sentita male quando l'ho visto sanguinante e sofferente e poi ho dovuto abbatterlo ( non l'ho fatto io di persona, non ci riuscivo).
Inoltre la colla è veramente seccante perchè devi trovare una superficie di legno o cartone che non deve essere stata toccata da mano umana, devi applicare la colla e maneggiare tutto con i guanti, e poi spesso la colla tende a scivolare dalla superficie sulla quale l'hai applicata e sporca tutto ( è molto vischiosa e difficile da lavare via).
Indi per cui ti consiglio la trappola a molla con la gabbietta dentro la quale rimane chiuso cosicchè lo puoi liberare poi all'aria aperta!!!
Avatar utente
MarinaVi
 
Messaggi: 25
Iscritto il: gio mar 03, 2011 12:24 am
Controllo antispam: cinque

Re: Topo/i in casa: che fare?

Messaggioda Dante Chieregato » dom mar 06, 2011 8:19 am

Secondo me, i topi entrano in casa comunque... e quando sono dentro anche se non trovano da mangiare, non escono e muoiono di fame o sete impuzzando l' ambiente; la trappola a gabbietta con porta a molla è ottima; di solito scatta e cattura sempre, io uso l'accortezza di avvolgerla in un foglio di giornale lasciando libera solo l' astina della porta, e la posiziono lungo un perimetro in un posto riparato, al mattino il topolino è lì che si guarda attorno impaurito, gli faccio fare un viaggetto in macchina e lo porto in un fienile, dove se è abbastanza furbo potrà campare senza fare danni.
Se la trappola e scattata senza catturare può essere che l' esca non era ben fissata al gancetto... usa un pane con crosta consistente o un formaggio che si agganci bene.
Avatar utente
Dante Chieregato
 
Messaggi: 33
Iscritto il: mer set 09, 2009 8:43 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti