La solitudine ci ammala

Panico e Depressione
Moderatore: Stefano Stronati - alias alFaris, che in arabo significa il Cavaliere. E' un vecchio e navigato moderatore di luoghi di conferenza.
Conoscitore di psicologia e depressione per esperienza diretta.

Moderatore: alFaris

La solitudine ci ammala

Messaggioda musica » gio apr 14, 2011 10:23 am

...E non basta nulla anche se ci sono amici, fidanzato, non basta nulla a lenire il dolore dei propri insormontabili vuoti affettivi.
Convivere con questa nudità dell'anima è inverosimile quanto distruttivo, a poco a poco...
Molto spesso la mattina mi sveglio con l'angoscia nel petto, poi vado avanti nella giornata cercando stimoli nuovi che possano affievolire il dolore, ma ogni mattina si presenta e non sfuma via. Anzi delle volte ho anche la sensazione stia crescendo più di prima. Con l'età mi sento ancora peggio.
Scusate
M.
Avatar utente
musica
 
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda mariannina » mer mag 04, 2011 3:13 pm

Musica..un abbraccio.. :)
mariannina
 
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Località: Provincia Salernitana
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda Ottavia » gio mag 05, 2011 12:18 am

Dolcissima Musica, è davvero triste e strano che tu ti senta così sola fino a provare tanto vuoto e tanto dolore....eppure parli di amici, di fidanzato,...solo loro, per non parlare degli altri tuoi familiari, basterebbero, per colmare tutto il tuo bisogno di affetto, e di riempire di gioia la tua vita. Ma invece tutto ciò non accade, e tu soffri tanto di solitudine, come mai? C'é certamente qualcosa che non va: o sono i tuoi amici e il tuo fidanzato a non essere sinceri, ed in questo caso lascerei perdere sia gli amici e, specialmente, il fidanzato,; anzi, per carità, non sposarlo. Oppure, o anche, c'e in te, un qualcosa che non va, che ti crea una sorta di muro invisibile tra te e gli altri, e che non ti consente di percepire, o comunicare il tuo bisogno di affetto, di attenzioni, e altrettanto di dare affetto, attenzione e aiuto. Rifletti e vedi bene dov'è il problema e trova tu stessa, nelle tue capacità e nelle tue risorse, la soluzione più saggia. Se ti sembrerà proprio difficile, potrai rivolgerti ad un bravo psicologo che saprà certamente aiutarti. Un caro saluto.
Ottavia
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mer mar 16, 2011 1:11 am
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda matemathikos » sab giu 04, 2011 11:13 pm

Mi dispiace, Musica :-( Non devi scusarti. C'è qualcosa in particolare che ti turba?
Avatar utente
matemathikos
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun lug 06, 2009 2:12 am
Località: Messina
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda Klaus » gio lug 21, 2011 2:07 pm

lo so é una brutta cosa ma cerca di affrontarla e di aprrezzare chi ti sta accanto!coraggio io purtroppo per colpa dell solitudine ho perso una persona importante perché non si sentiva amata!Non so come si curi questo vmale, ma coraggio!lo so é una lotta durissima!
Avatar utente
Klaus
 
Messaggi: 13
Iscritto il: mer lug 13, 2011 9:31 am
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda alFaris » mar lug 26, 2011 9:36 am

Essalamu Elikah!

john milton nel suo poema più famoso il paradiso perduto fa dire a satana appena decaduto "la mente è luogo a sé stessa, e può far del paradiso inferno, dell'inferno paradiso"... questa è la radice del male che affligge i sofferenti di questo disagio... sicché per guarire c'è soprattutto bisogno di qualcuno che distrugga questi pensieri parassiti e permetta di tornare alla vita...

se perciò hai perso qualcuno ebbene sappi che la responsabilità è di questi parassiti mentali contro i quali la lotta è particolarmente difficile quindi mi raccomando non ti condannare per quel che ti è successo... semmai invece vendica la perdita cercando di sostenere chi come la persona tua importante ha sofferto tanto...



Ua Elikah Essalam! by alFaris
Avatar utente
alFaris
 
Messaggi: 1586
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Località: Bracciano - Roma
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda mariaischia » sab gen 21, 2012 4:19 pm

Io penso che la solitudine fa male nel momento in cui non stiamo bene con noi stessi... e cerchiamo compagnia apposta per evitare questo contatto. Imparare a conoscersi, ad amare se stessi è fondamentale e a quel punto non si sente+ il bisogno di compagnia. Anche io una volta ero compagnia dipendente e pativo la solitudine. Ripreso il contatto con il mio io, ho cominciato a desiderare una vita più solitaria. Ho imparato ad occupare il tempo libero facendo le cose che mi piacciono, e dedicandomi ai miei cani e gatti che mi regalano sempre una grandissima emozione . Amano e si lasciano amare ! Se puoi, adotta un amico a quattro zampe sfortunato, prenditi cura di lui con assoluta dedizione e vedrai che tutta questa tristezza scomparirà, come pure la solitudine.....
mariaischia
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab gen 14, 2012 3:41 pm
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda alFaris » mer gen 25, 2012 9:36 pm

Essalamu Elikah!

mariaischia ha scritto:Se puoi, adotta un amico a quattro zampe sfortunato, prenditi cura di lui con assoluta dedizione e vedrai che tutta questa tristezza scomparirà, come pure la solitudine.....

Sottolineo la proposta di Maria perché mi sembra davvero intelligente: anch'io ho adottata la mia adorata puzzoletta:

Immagine

e non la cambierei con nessun'altra al mondo. :D



Ua Elikah Essalam! by alFaris
Avatar utente
alFaris
 
Messaggi: 1586
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Località: Bracciano - Roma
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda beddy83 » lun gen 30, 2012 3:25 pm

concordo con quanto detto sopra...un amico di questo di questo tipo difficilmente ti delude :)...lo dice sempre anche la mia migliore amica, che di professione é educatrice cinofila...non che centri direttamente, peró di sicuro ne sa piú di me...
beddy83
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lun gen 30, 2012 3:05 pm
Controllo antispam: cinque

Re: La solitudine ci ammala

Messaggioda aurea » sab mar 24, 2012 2:50 am

In realtà Musica definisce impropriamente "solitudine" qualcosa che con la solitudine ha poco o nulla a che fare. Quello che descrive è piuttosto l'angoscia, l'abisso, lo smarrimento interiore e la sofferenza che ne deriva di chi soffre di depressione. La solitudine, più propriamente detta, è quella situazione esistenziale in cui viene a trovarsi una persona quando è sola o vive da sola, volutamente o per una serie di cause negative indipendenti dalla propria volontà. Per quanto io credo sia positivo e piacevole ritrovarsi spesso da soli (se è voluto) e potersi ritagliare degli spazi e dei periodi in cui restare soli con sé stessi per dedicarsi maggiormente a sé, l'eccessiva solitudine, che si protrae nel tempo, quella cioè subìta, provoca sofferenza e uno stato di vulnerabilità psicologica. Difatti, il titolo del topic è quantomai azzeccato in quanto indica una grande verità: la solitudine, quella non desiderata, a lungo andare ci ammala. Ho notato dai vostri interventi che ognuno ha descritto la propria solitudine, molto poco attinente al problema di Musica. Anche la canzone che vi ho dedicato in realtà, più che di solitudine (nonostante il titolo) descrive un sentimento di separazione, di lontananza e di distacco dalla persona amata... Sì, stasera sono in vena di riflessioni.
Avatar utente
aurea
 
Messaggi: 163
Iscritto il: gio mag 26, 2011 12:03 pm
Controllo antispam: diciotto


Torna a Panico e Depressione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Veganok.com


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr