La mia storia

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

La mia storia

Messaggioda the photographer » sab nov 27, 2010 3:24 am

Fin da piccolo ho avuto sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo, ma ignoravo che si trattasse di qualche disturbo psichico. Poi durante l'adolescenza, a causa di tanto problemi familiari, mi si è aggravato ed è sfociato in una depressione che mi porto dietro ancora oggi.
Sono passati oltre 10 anni e solo pochi mesi fa ho deciso di rivolgermi ad uno psichiatra presso una struttura pubblica e ne sono rimasto molto deluso. Dopo il primo colloquio mi prescrisse degli antipsicotici (Modalina), al secondo colloquio mi fece più o meno le stesse domande del primo e mi disse che mi avrebbe richiamato per un 3o colloquio. A quel punto comincio a manifestare i seguenti effetti collaterali: aumento di 5 kg in un mese, (da anni ero fermo a 116-117kg), fortissima sonnolenza, assenza di pensiero, apatia, rigidità muscolare e da alcune notti anche dei piccoli incubi. Di buono c'è solo che la sonnolenza riesce ad evitarmi qualche notte insonne. Telefono allo psichiatra e mi sento dire che questi effetti collaterali non sono dovuti ai farmaci perchè li assumo nella dose minima. Mi fissa un colloquio per la settimana successiva, al quale io non andrò perchè avrebbe sicuramente continuato a prendermi in giro.
Adesso ho chiesto al mio medico di consigliarmi un altro psichiatra, dal quale andrò la prossima settimana.
A ciò si aggiunge che a 27 anni sono disoccupato, ho problemi familiari ed economici e mi sento davvero senza speranza.
Sapete darmi qualche consiglio per curare depressione e disturbo ossessivo-compulsivo?
the photographer
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sab nov 27, 2010 2:50 am
Località: Palermo
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda flib » sab nov 27, 2010 9:00 am

Credo che potresti trovare giovamento seguendo il "Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco". Trovi tutte le informazioni in questo libro.

Altre info e molti aiuti li potrai trovare sul sito e in particolare sul forum

Molte persone, me compreso, hanno risolto problemi anche gravi grazie a questo sistema. :)
Avatar utente
flib
 
Messaggi: 335
Iscritto il: mar giu 29, 2010 4:33 pm
Località: MISINTO MB
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda mariannina » sab nov 27, 2010 4:16 pm

flib ha scritto:Credo che potresti trovare giovamento seguendo il "Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco". Trovi tutte le informazioni in questo libro.

Altre info e molti aiuti li potrai trovare sul sito e in particolare sul forum

Molte persone, me compreso, hanno risolto problemi anche gravi grazie a questo sistema. :)

Si.. D'accordo con Flib..
sono giovane,ma l'aver seguito tale alimentazione mi ha risolto maree di problemi, forse non paragonabili ai tuoi,ma credo sia tutta una catena..
Un abbraccio :mrgreen:
mariannina
 
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Località: Provincia Salernitana
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda robby » dom nov 28, 2010 10:10 pm

Ciao potresti cercare un consultorio con uno psicoterapeuta.lo psichiatra ovviamente ti dà farmaci,è il suo ruolo.In molti casi servono x placare sintomi al momento o stabilizzare una situazione intanto che con la psicoterpaia cerchi di risolvere i problemi. Anche lì accedi con la mutua.Altrimenti se hai qualche soldino da parte e vuoi solo risolvere i problemi senza impelagarti in lunghe introspezioni puoi cercare uno psicoterapeuta breve strategico.Per esperienza personale hanno approccio piu pratico e buoni risultati...Sei giovane e ti consiglio di occuparti di te stesso da subito..cosi riuscirai a goderti bene il tuo lungo futuro...una delle cose di cui io mi pento di piu è il tempo perso,è l'attesa,il nn agire da subito ma dirmi..ma si dai,domani...
In bocca al lupo,si può stare bene!
Robby
Avatar utente
robby
 
Messaggi: 184
Iscritto il: dom mar 27, 2005 3:56 pm
Località: milano

Re: La mia storia

Messaggioda katia65 » gio dic 02, 2010 3:08 pm

[quote="the photographer"]Fin da piccolo ho avuto sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo, ma ignoravo che si trattasse di qualche disturbo psichico. Poi durante l'adolescenza, a causa di tanto problemi familiari, mi si è aggravato ed è sfociato in una depressione che mi porto dietro ancora oggi.

Ciao, per capire meglio..ora come ora i tuoi sintomi sono quelli del doc ( d. ossessivo-compulsivo) o maggiormente quelli della depressione? Ancora chi ti ha fatto diagnosi di DOC ? e ancora sempre il medesimo medico ti ha dignosticato il subentro della depressione? ...cq The photographer tieni duro perchè anche se può sembrarti difficile...una volta trovata la strada giusta ne uscirai dallo stato di malattia che ti sta opprimendo!

ps lo psichiatra da farmaci non "perchè è il suo ruolo" ma quando lo ritiene utile...lo psichiatra delle strutture pubbliche spesso ( non sempre) somministra solo farmaci perchè in una struttura pubblica manca il tempo materiale per eseguire psicoterapie...poi purtroppo come in ogni campo si può incontrare il professionista bravo e quello meno bravo non dovrebbe accadere, ma accade...
katia65
 
Messaggi: 90
Iscritto il: sab nov 20, 2010 4:49 pm
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda the photographer » gio dic 02, 2010 8:34 pm

katia65 ha scritto:
the photographer ha scritto:Fin da piccolo ho avuto sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo, ma ignoravo che si trattasse di qualche disturbo psichico. Poi durante l'adolescenza, a causa di tanto problemi familiari, mi si è aggravato ed è sfociato in una depressione che mi porto dietro ancora oggi.

Ciao, per capire meglio..ora come ora i tuoi sintomi sono quelli del doc ( d. ossessivo-compulsivo) o maggiormente quelli della depressione? Ancora chi ti ha fatto diagnosi di DOC ? e ancora sempre il medesimo medico ti ha dignosticato il subentro della depressione? ...cq The photographer tieni duro perchè anche se può sembrarti difficile...una volta trovata la strada giusta ne uscirai dallo stato di malattia che ti sta opprimendo!

ps lo psichiatra da farmaci non "perchè è il suo ruolo" ma quando lo ritiene utile...lo psichiatra delle strutture pubbliche spesso ( non sempre) somministra solo farmaci perchè in una struttura pubblica manca il tempo materiale per eseguire psicoterapie...poi purtroppo come in ogni campo si può incontrare il professionista bravo e quello meno bravo non dovrebbe accadere, ma accade...


Ad oggi, riesco a controllare molto bene i sintomi del doc, anche se ormai le ossessioni si sono un po' cronicizzate. La depressione è ciò che al momento mi impedisce di vivere, sono troppo giù di corda, al punto che a volte non esco di casa per giorni.
Il 7 dicembre ho il colloquio con il nuovo psichiatra e la prima cosa che voglio chiedergli è quella di farmi interrompere questi antipsicotici perchè non ho trovato riscontro positivo e, se possibile, non farmene assumere più.
the photographer
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sab nov 27, 2010 2:50 am
Località: Palermo
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda katia65 » gio dic 02, 2010 11:32 pm

Tieni duro..!!
katia65
 
Messaggi: 90
Iscritto il: sab nov 20, 2010 4:49 pm
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda lemon tree » ven dic 03, 2010 1:07 pm

Ciao! Ti posso dire oltre a seguire i consigli di uno psicoterapeuta, di non rimanere in casa, esci, esci più che puoi: per fare passeggiate, per prendere un caffè al bar....vedrai che stare all'aria aperta aiuta già tanto. Se hai un interesse, per gli animali ad esempio (dopotutto sei qui non a caso!), entra in una associazione, trascorri del tempo con qualche volontario, datti da fare in un canile, la vicinanza con i cani, accarezzarli, portarli a fare una passeggiata rilasserà te e il cane. Avanti, mai restare fermi.
Per il lavoro, a 27 anni sei giovane, le aziende assumono, anche se con contratti così e così, giovani sotto i 30 anni perché usufruiscono di sgravi fiscali. Dunque, individua bene in quale settore puoi lavorare in base al tuo titolo di studio, e porta il tuo curriculum.
Sii attivo, sei vuoi tutto si supera. :)
lemon tree
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio set 23, 2010 4:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda the photographer » ven dic 10, 2010 1:37 pm

lemon tree ha scritto:Ciao! Ti posso dire oltre a seguire i consigli di uno psicoterapeuta, di non rimanere in casa, esci, esci più che puoi: per fare passeggiate, per prendere un caffè al bar....vedrai che stare all'aria aperta aiuta già tanto. Se hai un interesse, per gli animali ad esempio (dopotutto sei qui non a caso!), entra in una associazione, trascorri del tempo con qualche volontario, datti da fare in un canile, la vicinanza con i cani, accarezzarli, portarli a fare una passeggiata rilasserà te e il cane. Avanti, mai restare fermi.
Per il lavoro, a 27 anni sei giovane, le aziende assumono, anche se con contratti così e così, giovani sotto i 30 anni perché usufruiscono di sgravi fiscali. Dunque, individua bene in quale settore puoi lavorare in base al tuo titolo di studio, e porta il tuo curriculum.
Sii attivo, sei vuoi tutto si supera. :)


Lo so, la prima cosa utile è uscire di casa, ma purtroppo vivo in provincia e quì non ci sono associazioni e canili dove potrei fare volontariato e andare in città ogni giorno non me lo posso permettere, anche i mezzi pubblici ormai costano troppo.
Poi c'è il problema che vivo in Sicilia e quì è più facile fare un 6 all'enalotto più che trovare un lavoro, ho portato i curricula in giro, ma non c'è nulla da fare, per un lavoro di operaio malpagato devi avere un amico Onorevole.
the photographer
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sab nov 27, 2010 2:50 am
Località: Palermo
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda the photographer » ven dic 10, 2010 2:18 pm

Oltretutto avrei bisogno di qualcosa che mi stimolasse per davvero ad uscire di casa, avere dei progetti, degli obiettivi professionali, ma i problemi economici non mi permettono di progettare qualcosa. E' questa la causa della mia depressione.
the photographer
 
Messaggi: 14
Iscritto il: sab nov 27, 2010 2:50 am
Località: Palermo
Controllo antispam: cinque

Re: La mia storia

Messaggioda lemon tree » ven dic 10, 2010 9:48 pm

Capisco bene quanto dici. Sforzati comunque, non darti per vinto. Se dove vivi ci sono poche aziende che in più non assumono, cerca qualcosa di più semplice, cerca lavoro in qualche bar o in qualche negozio come commesso. Se ti propongono un contratto bassino, non ideale, ti consiglio di accettare, è comunque iniziare ed essere attivo; se devi alzarti presto, alzati presto, se devi rientrare tardi, torna tardi, se devi lavorare di domenica, lavora di domenica. Fai un abbonamento all'autobus per la città o cittadina più vicina, in genere non costa una cifra impossibile, non farti problemi di orario e proponiti con il sorriso, dappertutto. Riguardo al volontariato, guarda bene, un'associazione deve esserci. Guarda bene in internet. Chiama e chiedi, magari qualcuno per andare nel canile più vicino potrebbe fare la tua stessa strada. Tieni duro e agisci. :D
lemon tree
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio set 23, 2010 4:30 pm
Controllo antispam: cinque


Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti