Suicidio

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Suicidio

Messaggioda Orsetta » lun lug 06, 2009 8:37 am

Non credo di vivere a lungo... sono una di quelle persone che quando si affaccia da una finestra deve contare per cacciare via l'impulso di buttarsi giu... suicidio, ci penso tutti i giorni.
Il mio più grande desiderio è che tutto finisca, che finalmente venga la pace ad abbracciarmi.
La mia vita è stata un orrore e fin da bambina ho lottato, ma ora sono così stanca, stanca di recitare la normalità e la serenità... ultimamente sto diventando una pessima attrice.
Tremo e continuo a pensare al passato, so che è rassicurante perchè un copione già letto, in realtà è stato tutto così misero e tragico ma ora mi tormento per non aver cambiato ogni cosa e la convinzione che niente ha senso mi accompagna come un'ombra malefica.
Sto davvero male, nessun conforto, nessuna luce, mi deprime ogni cosa, perchè vivere diventa sempre più doloroso...
Orsetta
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda matemathikos » lun lug 06, 2009 1:24 pm

cara Orsetta, mi dispiace leggere che sei triste... anche io, come tutti, ho passato momenti negativi, nei quali ero solo, senza nessuno che mi confortasse o mi aiutasse o che mi dicesse che mi voleva bene. Solo giudizi, parole a vuoto, opinioni non richieste, ma soprattutto tanta non consapevolezza. La sofferenza però mi ha fortificato, e in base alla mia esperienza ne sono uscito, e adesso l'ansia e la depressione non sono più mie compagne di viaggio.

Probabilmente, senti di essere unica, originale, e che nessuno ti capisca. Penso che sia così, ma non devi dispiacerti! Troverai delle persone simili a te, ma per il momento devi trovare un modo per stare meglio. Intanto, allontana i momenti in cui pensi al suidicio (so che è dura, ma pratica un "retto sforzo") e sii come una cercatrice, e chi cerca non ha pregiudizi, è pronto a mettere in discussione tutto, ma proprio tutto, e sa di intraprendere un percorso in solitudine, e più cammina, più percepirà che è sola, ma non è un male...tutt'altro! Un percorso spirituale, decidi tu di che tipo. Non mettere paletti nella tua ricerca, non importa se la tua via si incontrerà con vegetariani, puristi, cristiani, buddisti...l'importante è che loro siano autentici e che comprendano i tuoi bisogni. Ho letto molto di un maestro spirituale, Osho, e mi ha cambiato la vita. Forse, può cambiarla anche a te =)

Dicci di più per favore. Ti ascolto, e ti ascoltiamo.

Un abbraccio, Eugenio.
Avatar utente
matemathikos
 
Messaggi: 138
Iscritto il: lun lug 06, 2009 2:12 am
Località: Messina
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda Orsetta » lun lug 06, 2009 4:07 pm

Caro Eugenio,
grazie per avermi risposto.
Sto piagendo, non riesco a scrivere, mi trovo ancora al lavoro... quello che dici è giusto ma il mio malessere ha raggiunto un livello molto alto, ci ho provato tanto a stare meglio ma ora vorrei solo chiudere gli occhi.
Grazie per l'abbraccio,
Orsetta
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda matemathikos » lun lug 06, 2009 6:48 pm

Ciao Orsetta=)

Cosa manca nella tua vita? Ti senti realizzata in amore, amicizia e lavoro?

Non sono psicologo e non voglio sostituirmi ad esso, ma vorrei ascoltarti...
Avatar utente
matemathikos
 
Messaggi: 138
Iscritto il: lun lug 06, 2009 2:12 am
Località: Messina
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda monkx » mar lug 07, 2009 10:25 am

Cara orsetta, ti sto dando tutta la mia attenzione, il mio affetto, so che non mi conosci e io non conosco te, ma ti ho letta e ho sentito tutto il dolore che hai dentro, si sente ed è così maledettamente forte dalle tue parole e lo sento talmente tanto che mi soffoca la gola e a stento riesco a trattenere le lacrime, vorrei davvero essere li vicino a te e stringerti forte, ma così forte da farti male! Immaginati di avermi lì davanti a te, guardiamoci per un attimo negli occhi e parliamo, ma non buttiamo parole al vento, usiamo le parole giuste, parliamo con il nostro cuore... tu sei stanca, lo dici tu stessa e anche questo si sente dalle tue parole e quando si è stanchi così come lo sei tu si ha solo voglia di chiudere gli occhi e non pensarci più, ma anche tu sai che è la via più facile, ma non la soluzione a nulla, anzi, ci porta verso l'ignoto, verso il buio!
Sai parlare serve molto, serve anche avere qualcuno che ti ascolta senza giudicare, e che diritto si ha di giudicare qualcun'altro... ogni pensiero è sacro! Dì tutto quello che ti viene anche senza senso... parliamone... io sono qui per ascoltarti... però devi essere tu a volerlo fare!
Un abbraccio grande!
Ultima modifica di monkx il mer lug 29, 2009 7:50 am, modificato 1 volta in totale.
monkx
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer ott 01, 2008 10:56 am

Re: Suicidio

Messaggioda Orsetta » mer lug 08, 2009 7:53 am

Cari Monica e Eugenio,
le vostre parole scaldano il cuore... ed il mio cuore ne ha passate davvero tante.
Quando mio padre decise di sposare mia madre non sapeva a cosa andava incontro.
Si è aperto l'inferno: mia madre è semplicemente qualcosa di mostruoso, una pazza egoista, razzista, bigotta, avida, irascibile, fredda, calcolatrice. Mio padre ha tradito me e mio fratello, ha fatto pagare a noi i suoi sbagli, la sua sottomissione a lei ha dato il via ad un circolo vizioso di violenze psicologiche terribili. Siamo cresciuti praticamenti da soli, senza riferimenti, solo tanta incuria ed ignoranza eppure mio padre era laureato e aveva un buon lavoro, una casa grande in centro... totalmente trascurata e sporca. Da piccola pensavo addirittura di essere povera.
Per me è sempre stato tutto diverso, difficile. Gli altri avevano l'affetto, la serenità, io dovevo solo stare zitta e buona in un angolo altrimenti.... (ci sono state anche le botte).
Nonostante tutto ero speranzosa, tenace, la bambina che riesce sempre a trovare qualcosa di positivo in tutto, a dare coraggio agli altri, a confortarli ad aiutarli. Le uniche gioie erano le amichette di scuola e le vacanze passate dalla nonna.
Poi la nonna viene allontanata, le amiche crescono e ti abbandonano, il fratello diveneta un idiota fascista e arrivano le delusioni. Quando ho 15 anni mio padre si ammala e divento la sua infermiera. Quando ne ho 21 muore.
Inutile dire che all'università non ci sono andata, vivere con una squilibrata mentale e mio fratello è stato devastante: dovevo provvedere a me da sola, tanti piccoli lavoretti, tanti grandi problemi. Ora vivo con il mio ragazzo, cieco e sordo al mio dolore, un lavoro in un contesto di merda e la consavepolezza che tutto quello che mi è accaduto mi ha rubato l'anima. Non riesco ad essere felice nella nuova casa, non sento niente di mio, tutti i sacrifici mi hanno solo fatta sopravvivere. Quando conosci il male da bambino non potrai mai essere felice.
Grazie per la vostra presenza, per me è importante.
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda monkx » mer lug 08, 2009 10:43 am

Ciao orsetta, ti ho risposto in un messaggio privato.
Monica
monkx
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer ott 01, 2008 10:56 am

Re: Suicidio

Messaggioda Orsetta » gio lug 09, 2009 11:43 am

Ciao Monica,
ti ho mandato un messaggio in privato.
Buona giornata,
Orsetta
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda matemathikos » gio ago 06, 2009 9:21 pm

Ciao Orsetta, ti ho mandato un messaggio privato.
Avatar utente
matemathikos
 
Messaggi: 138
Iscritto il: lun lug 06, 2009 2:12 am
Località: Messina
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda matemathikos » sab ago 08, 2009 4:23 pm

Cara Orsetta, ti ho risposto due volte per messaggio privato, ma sembra non arrivare...ti ho scritto che se vuoi possiamo parlare in forma privata, condividere le nostre esperienze. Se ti va mandami un messaggio privato con il tuo indirizzo di posta elettronica. Un abbraccio. Eugenio
Avatar utente
matemathikos
 
Messaggi: 138
Iscritto il: lun lug 06, 2009 2:12 am
Località: Messina
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda Riso_Soffiato » lun lug 12, 2010 12:09 pm

orsetta scrive: Cari Monica e Eugenio,
le vostre parole scaldano il cuore... ed il mio cuore ne ha passate davvero tante.
Quando mio padre decise di sposare mia madre non sapeva a cosa andava incontro.
Si è aperto l'inferno: mia madre è semplicemente qualcosa di mostruoso, una pazza egoista, razzista, bigotta, avida, irascibile, fredda, calcolatrice. Mio padre ha tradito me e mio fratello, ha fatto pagare a noi i suoi sbagli, la sua sottomissione a lei ha dato il via ad un circolo vizioso di violenze psicologiche terribili. Siamo cresciuti praticamenti da soli, senza riferimenti, solo tanta incuria ed ignoranza eppure mio padre era laureato e aveva un buon lavoro, una casa grande in centro... totalmente trascurata e sporca. Da piccola pensavo addirittura di essere povera.
Per me è sempre stato tutto diverso, difficile. Gli altri avevano l'affetto, la serenità, io dovevo solo stare zitta e buona in un angolo altrimenti.... (ci sono state anche le botte).
Nonostante tutto ero speranzosa, tenace, la bambina che riesce sempre a trovare qualcosa di positivo in tutto, a dare coraggio agli altri, a confortarli ad aiutarli. Le uniche gioie erano le amichette di scuola e le vacanze passate dalla nonna.
Poi la nonna viene allontanata, le amiche crescono e ti abbandonano, il fratello diveneta un idiota fascista e arrivano le delusioni. Quando ho 15 anni mio padre si ammala e divento la sua infermiera. Quando ne ho 21 muore.
Inutile dire che all'università non ci sono andata, vivere con una squilibrata mentale e mio fratello è stato devastante: dovevo provvedere a me da sola, tanti piccoli lavoretti, tanti grandi problemi. Ora vivo con il mio ragazzo, cieco e sordo al mio dolore, un lavoro in un contesto di merda e la consavepolezza che tutto quello che mi è accaduto mi ha rubato l'anima. Non riesco ad essere felice nella nuova casa, non sento niente di mio, tutti i sacrifici mi hanno solo fatta sopravvivere. Quando conosci il male da bambino non potrai mai essere felice.
Grazie per la vostra presenza, per me è importante.

(non so come si fa a quotare un post..)

Santo cielo Orsetta!
Mi sono tornate le lacrime agli occhi nel leggere il tuo racconto di cui sopra...
TI GIURO... NON HAI LA MINIMA IDEA DI QUANTO IO PURTROPPO POSSA CAPIRTI.
Pensavo al suicidio fino a un attimo fa... e ho spinto tutto il mio peso in avanti, dal letto verso il computer riposto sulla scrivania per cercare di allontanare la mia mente da certi pensieri... E per cercare quasi con maniacale ossessione continua, quel qualsiasi stimolo a vivere che non arriva mai...
La tua storia è proprio tanto simile alla mia...
eh.. non so che dire..
sono così depressa d'avere un forte senso di nausea e disgusto...

Ma dico io.. la vogliamo finire di confondere la depressione con un periodo di profonda tristezza passaggera? la vogliamo finire di confondere la depressione con un malessere causato da una disgrazia in particolare?
e basta!
Non basta mica una cazzo di pacca sulla spalla e frasi del tipo: "dai su, non li hai mica solo tu i problemi!esci di casa, muoviti! anche a me è capitato di passare un periodo in cui mi sentivo molto triste per tal problema e nessuno mi ha aiutato..."
Purtroppo non è solo questo....
Riso_Soffiato
 
Messaggi: 217
Iscritto il: mer giu 30, 2010 9:33 pm
Località: milano caotica
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda alFaris » mer lug 14, 2010 10:15 pm

Essalamu Elikah!

Riso_Soffiato ha scritto:Purtroppo non è solo questo....

spiace dover dire che hai recuperato un filare di un anno fa... sicché è ben probabile che gli autori siano ormai assenti dal forum... :(

in ogni caso... il problema della comunicazione con l'esterno è uno dei grandi problemi della depressione... la faciloneria con cui certi temi sono trattati dalla cittadinanza (complice una spettacolarizzazione del tutto che porta a banalizzare qualsiasi cosa - vedi i vari CSI o Amici che fanno credere quanto sia abbordabile il successo comunque esso sia o possa essere concepito) porta chi soffre di questi problemi ad allontanarsi e chiudersi più di quanto induca già di proprio la malattia...

tieni però in mente che la depressione è un male sicuramente curabile sicché cerca in tutti i modi di affrontare il mostro... uno dei sistemi che ti può essere d'aiuto è appunto venire qui e scrivere del tuo dolore... la partecipazione talvolta è un toccasana! :-) torna ancora!



Ua Elikah Essalam! by alFaris
Avatar utente
alFaris
 
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Località: Bracciano - Roma
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda Riso_Soffiato » gio lug 15, 2010 8:25 pm

Ti ringrazio Alfaris.. sei stato molto gentile a rispondermi..
mi sono resa conto soltanto dopo che il post era vecchiotto... :oops:
ma il tema è ben presente nella nostra età contemporanea...
Mi chiedo se Orsetta sia ancora in vita...
Non le chiedo e non spero che lei non abbia portato a compimento la cessazione di una vita infelice. Quanto semmai spero che nel frattempo abbia in qualche modo avuto modo di godere della vita, anche con piccole porzioni...

La mia è una forma di depressione bipolare grave, e che mi accompagna praticamente da sempre.

E' vero... forse in un certo senso può essere d'aiuto lo scrivere su questi forum per sfogo emotivo... ma rischia d'altra parte di peggiroare lo stato emotivo di una non vita, e di perpetuare l'isolamento...
Riso_Soffiato
 
Messaggi: 217
Iscritto il: mer giu 30, 2010 9:33 pm
Località: milano caotica
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda Orsetta » mer ago 11, 2010 10:32 am

"Purtroppo non è solo questo..."
è vero, ed è vero che si prova nausea e disgusto, è vero che alcune volte si pensa di impazzire, altre volte solo morire...
altre ancora si ha il volto deforme dal pianto... e quando va bene... lo sguardo spento...
posso solo dirti di aspettare, c'è anche qualcosa di bello che devi ancora vedere... ne sono sicura.
Scrivimi, ti abbraccio,
Orsetta
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Suicidio

Messaggioda Orsetta » mer ago 11, 2010 10:40 am

Ciao AlFaris,
avrei voluto scriverti in privato una di quelle belle lettere che non si dimenticano...
ma sai com'è per noi aspiranti suicidi... ;-)
rimandiamo sempre, pensiamo che poi le cose non sono così importanti...
è però importante per me ringraziarti delle belle parole che mi hai scritto... mi hai fatto anche sorridere...
è stato bello tornare nel forum e ritrovare te che rispondi a un mio messaggio di un anno fà...
Un caro saluto,
Orsetta
Avatar utente
Orsetta
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio giu 25, 2009 2:28 pm
Controllo antispam: cinque

Prossimo

Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti