SEROXAT ...ANTIDEPRESSIVO DA EVITARE....

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

SEROXAT ...ANTIDEPRESSIVO DA EVITARE....

Messaggioda jimorrison80 » lun ott 23, 2006 10:02 pm

CIAO A TUTTI!
Voglio comunicarvi i miei pensieri...
Da 4 anni uso il seroxat o sereupin...
Mi fu prescritto per alcune attacchi di panico in seguito a un periodo molto stressante...

Grazie a questo medicinale gli attacchi di panico cessarono così come diminuì quella sottile depressione che avevo ogni tanto....

Così dopo due anni feci un tentativo di sospensione dal farmaco.
Sotto consiglio del medico che me lo prescrisse iniziaia ridurre la dose di un quarto a settimana...

ERRORE TERRIBILE...

Nei primi due giorni non ebbi nulla ma il terzo giorno,mentre mi trovavo fuori casa...

Iniziò a girarmi terribilmente la testa...per tornare a casa dovevo prendere la metro...iniziai ad incamminarmi e la testa mi girava fortissimo...iniziò a farmi male lo stomaco,avevo la testa come percorsa da torpori...ed infine sembra da ridere ma cè ben poco da ridere...iniziai a scoreggiare in maniera incredibile...

Preso inoltre dal panico per poco non sbagliai treno e una volta seduto il mal di stomaco diminui e flautenza idem...

MA LA TESTA..sembrava avessi delle scosse elettriche...e sembravo sbronzo da far paura...

Tornato a casa prei mezza pastiglia ed andai a letto facendo dei sogni vividi e agitatissimi....

Talmente grande fu la mia paura che da allora non ho mai smesso di prendere il seroxat...mentre il dottore non dava più di tanto credito a quello che dicevo...(l prima volta e l'ultima che mi rivolgo ad uno specialista,tra l'altro privato...bastardo pezz di merda...)

Ora come ripeto sono 4 anni che non riesco a togliere questa merda...(scusate l'espressione)..

Mi rivolgo a tutti voi...
Se il vostro medico vi consiglia il seroxat lasciate perdere...

Ultimamente ho preso in considerazione l'idea di riprovare a ridurre con lo sciroppo...ma sono terorizzato dagli effetti collaterali...

Se non mi credete digitate su google=effetti collaterali seroxat oppure cercate in inglese sempre su google...

State lontani da questa droga!!!!
La disperazione e il forte senso di sconforto in cui mi trovo mi han fatto scrivere queste 4 righe nella spranza che nessun'altro si ritrovi nelle mie condizioni...
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Messaggioda lakura » gio ott 26, 2006 7:43 pm

ciao!
io nn ho mai preso antidepressivi, ma mia madre si, anche se, come dice il nostro dottore di famiglia, "in dosi omeopatiche".
Detto questo, quando smette (per es smise il solito prozac ad un certo punto) mi ricordo che ci fu tutta una procedura particolare di riduzione progressiva. Fu il medico a indicargliela. Che io sappia, non si puo' smettere un antidepressivo cosi', di botto. Ti fa piu' male che bene.

A prop, se non ti fidi del medico da cui vai...CAMBIA! ce ne sono tanti, sentine altri, prova pure al consultorio o all'ospedale, a volte ci sono belle sorprese (per es, finche' sono stata in Italia ho quasi sempre, fatta eccezione una volta, visto psicologi del consultorio, e non erano niente male, in media decisamente meglio di una tipa che ho visto qua una volta sola... e siccome m'ha fatto una brutta impressione non l'ho vista piu' e l'ho cambiata)
lakura
 
Messaggi: 608
Iscritto il: ven apr 28, 2006 9:26 am
Località: UK

Messaggioda alFaris » ven ott 27, 2006 10:35 pm

Essalamu Elikah!

lakura ha scritto:quando smette (per es smise il solito prozac ad un certo punto) mi ricordo che ci fu tutta una procedura particolare di riduzione progressiva. Fu il medico a indicargliela. Che io sappia, non si puo' smettere un antidepressivo cosi', di botto. Ti fa piu' male che bene.

A prop, se non ti fidi del medico da cui vai...CAMBIA! ce ne sono tanti, sentine altri, prova pure al consultorio o all'ospedale, a volte ci sono belle sorprese


eh brava la nostra lakura! quasi quasi ti metto co-moderatrice... :-)



Ua Elikah Essalam! by alFaris
Avatar utente
alFaris
 
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Località: Bracciano - Roma
Controllo antispam: cinque

Messaggioda jimorrison80 » lun ott 30, 2006 10:56 pm

Sapete..solo lo psichiatra può prescrivere questi medicinali...
X 4 attacchi di panico sono nella merda per il medicinale invece che per i DAP...
Paradossale.
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Messaggioda lakura » mar ott 31, 2006 12:29 am

beh, insomma, sono sempre medicine che vanno a toccare cose belle che delicate, appunto, ti ci vuole lo specialista :) e mica vorrai metterti a smuovere impunemente serotonina e ormoni vari, no? ;) dai, che vedrai che con le dovute cautele ti liberi della medicina e torna tutto apposto
e...lo psichiatra sta pure nell'ospedale o nei centri d'igiene mentale, costo... zero o ticket max!

psss, alFaris, troppo gentile ;)
lakura
 
Messaggi: 608
Iscritto il: ven apr 28, 2006 9:26 am
Località: UK

riekkomi

Messaggioda Navy » gio nov 09, 2006 4:39 pm

Salve ragazzi e ragazze, dopo unassenza forzata per via del disco fisso in panne sono toranto a rompevi le ..... , so che probabilmente questa premessa non interessa a nessuno, ed infatti chiudo qu a premessa.

Volevo dire a jimmorrison80 che gli sono vicino, e che mi sento molt più vicino al suo punto di vista che a quello dell'ottimistica lakura.
Ho preso il seroxat in passato, e per uscirne ho dovuto attaccarmi all'efexor, quindi nn ne sono ucito ho solo cambiato, ma è stata dura lo stesso.
Figurati che lo seroxat mi è stato prescritto dal medico di famiglia coadiuvato da una psicologa incmpetente. Mi hanno perfino assicurato che era un prodotto naturale,non psicofarmaco, immaginati il livello...
Per cambiaro è intervenuto lo psichiatra, che mi ha imbottito di 150 mg di efexor al giorno, e poi mi ha ancora cabiato col cypralex che prendo tutt ora.
Ogni cambio è stato un calvario, giramenti di testa, cadute per terra,incubi pazzeschi e cosi via, l'efexor mi ha rvnatol'organismo, mi ha inalzato i trigliceridi vertiginosamente, e per questo altro calvario per cambiare.
In conclusione non c'è da fidarsi di quella gente, ti rovinano e basta, usadoti come cavia quando esce qualche farmaco nuovo. Giustificandosi sempre con il fatto che si è in un campo molto dlicato, non sono maghi. Andassero tutti a fare in c.... Il mio pschiatra per modo di dire, ogi volta che ci vado non si ricorda chi sono...assurdo
Navy
 
Messaggi: 104
Iscritto il: dom set 10, 2006 11:24 pm
Località: milano

Messaggioda Patty73 » ven nov 10, 2006 1:00 pm

Ciao ragazzi...certo che leggere le vostre esperienze,mi sono venuti i brividi...io sto prendendo l'efexor 75 mg da circa una ventina di giorni,me l'ha preiscritto il mio medico di famiglia con cui tra l'altro ho un buon rapporto,ho fatto una visita dal neurologo ieri e mi ha detto che l'efexor va bene,ma secondo lui dovre prendere la dose da 150mg...io continuo con il 75mg,perche',secondo anche il parere del mio medico,e'ancora troppo presto per capire se ho bisogno di un dosaggio piu' alto...beh...speriamo solo in bene...d'altronde non potevo continuare la mia vita da depressa...datemi un vostro parere,se potete...
Patty73
 
Messaggi: 17
Iscritto il: gio ott 26, 2006 9:40 pm

Messaggioda Simona* » ven nov 10, 2006 2:24 pm

Chiedi giustamente agli altri un parere.
Però a me sembra, che la risposta te la sei già data da sola in questa frase:

"d'altronde non potevo continuare la mia vita da depressa"
Simona*
 
Messaggi: 724
Iscritto il: lun set 26, 2005 12:54 pm

d'altronde non potevo continuare la mia vita da depressa

Messaggioda jimorrison80 » dom nov 12, 2006 8:43 pm

Certo che puoi e potevi continuare la tua vita!

Ma è SENZA questi medicinali che devi continuare a vivere!!!
Smetti dopo due mesi con quella merda e gradualmente!!ORA CHE PUOI!

Io non so più da che parti girarmi grazie al seroxat!
Mi basta non prenderlo per un giorno per avere effetti collaterali medi e due giuorni per stare da cane!

Alcuni medici inoltre sono dei veri incompetenti e andrebbero messi al rogo!
Prescrivono medicine come se fosse acqua di rose e minimizzando gli effetti collaterali!!!!


Perchè non informano la gente delle potenzialità dell'ERBA DI SAN GIOVANNI ? chiamata IPERICO (hypericum) ????

Perchè non dicono che in Germania l'80% dei casi di depressione e perfino i DAP vengono curati con questa erba CHE VIENE PRESCITTA DAI MEDICI TEDESCHI?!!!??

PERCHE'?

Comprendo Navy..e posso dire che lo ammiro per essere riuscito a smettere di prendere il Seroxat...
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Messaggioda Navy » lun nov 13, 2006 3:50 pm

Cara Patty73 se vuoi un consigio tieni controllati i trigliceridi se fai uso d effexor, io prendevo il dosaggio a 150mg e in un analisi di routine del sangue me li sono trovati a un livello molto superiore alla norma, i medici tanto per cambiare non sono riusciti a capire di sicuro a che fosse dovuto, ma puntavano su quel farmaco il loro sporco dito. Non voglio spavetarti, se nn ce la fai piu è giusto che provi anche la via degli psiofarmaci, ma come sempre in accordo con jimmorrison ti consiglio di non prendrli se riesci, è una spirale in cui una voltaentrati è molto dificile uscirne sani...

P.S. scusate la scrittura scorretta, è che vi scrivo daun residuato bellico di pc, un pentium 133 con windows95, sospettato pure di avere mille virus.
E una tatiera che ètutto un programma infatto di bloccaggio tasti.
Se tu patty, hai urgenza dichiedermi qualcosa, o chiunque altro ce l'abbia scrivete alla mi mail, sarò piu celre e sintaticaente corretto nel rispondere.
La mail è trillaba@yahoo.it
Navy
 
Messaggi: 104
Iscritto il: dom set 10, 2006 11:24 pm
Località: milano

Messaggioda jimorrison80 » lun nov 13, 2006 5:18 pm

ma come hai fatto a ridurre lo seroxat??
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Messaggioda Navy » mar nov 14, 2006 2:39 pm

jimorrison80 ha scritto:ma come hai fatto a ridurre lo seroxat??


E' stato duro, io ti consiglirei di iniziare a prenderne 1 un giorno, mezza il giorno dopo, 1 il terzo giorno e cosi via.. poi diminuire sempre di piu, io feci cosi, senza consultare medici, fino ad arrivare a non prenderne piu, infatti dopo aver smesso per 6 mesi credevo di esserne fuori, ma poi alle prime difficoltà.. ( colloquio lavorativo e corso di assicuratore) ricaddi pesantemente nel giro, dovetti molare tutto quello che stavo facendo e iniziai l effexor.. Considera che per smettere il seroxat ho cambiato la mia vita quotidiana, ho creato un esistenza abituale ed inutile, cosi da evitare stuazioni "pericolose" dove avrei potuto avere dei DAP, ma precludendomi ogni emozione, reprimendo ogni voglia di novità che credo sia giusta i un 20enne.. Un esempio della vita che vivo tutt'ora? Sveglia tardi (verso le 10.30) , eventuale uscita per un caffè, preparo il pranzo, cazzeggio tra librie pc fino alle 16, giretto per il paese con tappa al bar, ritorno a casa, guardo la tv, cena, uscita serale sempre col solito amico e nel solito bar, torno a casa sempre alle 11, tv libri e pc, tante volte non riesco a dormire fino alle 3 del mattino per i pensieri che mi girano per la testa. Bello eh? Il tutto cercando di limitare i rapporti umani a persone con cui mi sento tranquillo, zero donne perchè come si può immaginare sarebbe devastante azzardare approcci e niente lavoro. In pratica una larva umana, io non vivo, vegeto..
Ogni tanto provo a uscire da questo circolo vizioso che mi sono creato, ma ahime fino ad ora sono sempre stato costretto a tornarci più malconcio di prima...
Scusate per lo sfogo, sono appena uscito da uno di questi tentativi di evasione dalla miacondizione, e sono tornato subito a nascondermi nelle mie abitudini, appena dopo un periodo di prova lavorativo dove ho subito del "mobbing" ( questa parola è poco in confronto a quello che ho subito).
Chiudo.
Navy
 
Messaggi: 104
Iscritto il: dom set 10, 2006 11:24 pm
Località: milano

Messaggioda Simona* » mar nov 14, 2006 3:27 pm

Navy ha scritto:
jimorrison80 ha scritto:ma come hai fatto a ridurre lo seroxat??


E' stato duro, io ti consiglirei di iniziare a prenderne 1 un giorno, mezza il giorno dopo, 1 il terzo giorno e cosi via.. poi diminuire sempre di piu, io feci cosi, senza consultare medici, fino ad arrivare a non prenderne piu, infatti dopo aver smesso per 6 mesi credevo di esserne fuori, ma poi alle prime difficoltà.. ( colloquio lavorativo e corso di assicuratore) ricaddi pesantemente nel giro, dovetti molare tutto quello che stavo facendo e iniziai l effexor.. Considera che per smettere il seroxat ho cambiato la mia vita quotidiana, ho creato un esistenza abituale ed inutile, cosi da evitare stuazioni "pericolose" dove avrei potuto avere dei DAP, ma precludendomi ogni emozione, reprimendo ogni voglia di novità che credo sia giusta i un 20enne.. Un esempio della vita che vivo tutt'ora? Sveglia tardi (verso le 10.30) , eventuale uscita per un caffè, preparo il pranzo, cazzeggio tra librie pc fino alle 16, giretto per il paese con tappa al bar, ritorno a casa, guardo la tv, cena, uscita serale sempre col solito amico e nel solito bar, torno a casa sempre alle 11, tv libri e pc, tante volte non riesco a dormire fino alle 3 del mattino per i pensieri che mi girano per la testa. Bello eh? Il tutto cercando di limitare i rapporti umani a persone con cui mi sento tranquillo, zero donne perchè come si può immaginare sarebbe devastante azzardare approcci e niente lavoro. In pratica una larva umana, io non vivo, vegeto..
Ogni tanto provo a uscire da questo circolo vizioso che mi sono creato, ma ahime fino ad ora sono sempre stato costretto a tornarci più malconcio di prima...
Scusate per lo sfogo, sono appena uscito da uno di questi tentativi di evasione dalla miacondizione, e sono tornato subito a nascondermi nelle mie abitudini, appena dopo un periodo di prova lavorativo dove ho subito del "mobbing" ( questa parola è poco in confronto a quello che ho subito).
Chiudo.


A certi livelli smettere di prendere gli antidepressivi è un impresa non facile, ci vuole una grande forza di volontà
Io a questo punto ti chiedo, se hai avuto la forza di volontà di smettere con farmaci che danno assuefazione e quindi diventano indispensabili non solo per la malattia ma anche per l'organismo, perchè non fai uno sforzo ancora più grande e provi a vivere...e smettere di vegetare?
Prova a sforzarti di mostrare le unghie, anche se dentro tremi come una foglia. Fallo a gradi come hai fatto per gli psicofarmaci. Oppure rassegnati al fatto che la tua depressione è una malattia inguaribile e che nulla e nessuno può aiutarti...trovati il tuo rifugio, per stare meno in ansia possibile, e lasciati vivere.
Tu dico ciò perchè altro non si può dire quando si legge una persoan che ti dice le ho provate tutte dai medici, ai rimedi più comuni. Però chiediti prima una cosa: mentre ci provavo quanto ci ho messo della mia volontà della mia voglia di farcela? e se la risposta è : ci ho messo meno di 7. Riprovaci mettendoci almeno 9 e vedrai andrà meglio.
Ricorda nessuno ti aiuta nemmeno un medico se prima non ti aiuti da te stesso...con sacrificio e dolore lo stesso che penso tu abbia provato quando hai deciso di smettere di prendere seroxat

in bocca al lupo
Simona*
 
Messaggi: 724
Iscritto il: lun set 26, 2005 12:54 pm

Messaggioda jimorrison80 » mar nov 14, 2006 5:57 pm

Quindi io ne prendo mezza,dovrei fare un giorno mezza e un giorno 1\4 poi un giorno mezza e il giorno dopo ancora 1\4 ?

Ma hai avuto effetti collaterali a ridurre cosi?

E dopo?1\4 e poi 1\8 sempre alternato?

Io provero con lo sciroppo,è molto più facile controllare il dosaggio e la quantità per queste riduzioni.

Cmq alternare se non hai effetti collaterali non è male come idea.


Per quanto riguarda il resto che hai detto penso che tu ti senta un po' succube dell'abitune...della routine...

Ad ogni modo io rischierei di avere qualche DAP piuttosto che prendere il Seroxat!

Se posso aggiungere ti consiglio di fare una ricerca sull'IPERICO (HYPERICUM PERFORATUM o Erba di San Giovanni) che come ripeto in Germania viene prescritto nell'80% dei casi di depressione e perfino DAP!


Qui trovi un'ottima relazione su questa erba:

http://web.ticino.com/oasiblu/iperico/hyp00.htm


Purtroppo non comprendo come i medici ITALIANI a priori scartino questa erba curativa,sottolineando gli effetti collaterali (pelle fotosensibile,qualche problema nelle donne in gravidanza) QUANDO LO SEROXAT NE HA DECINE E DECINE.

PROBABILMENTE QUELLO CHE NON SI DICE E CHE OGNI MEDICO RICEVE DEI "CONTRIBUTI" A PREFERIRE UN MEDICINALE DI SINTESI E PRODOTTO DA UNA MULTINAZIONALE RISPETTO A UN'ERBA CURATIVA CHE COSTA 1\10 E CHE COME SOLO EFFETO COLLATERALE RENDE LA PELLE PIU' FOTOSENSIBILE!

.............................................!!!! CRIMINALI !!!!....................................

Depressione psichiatri psichiatria panico tutti termini coniati negli ultimi 100 anni...

L'encefalo e l'organo umano meno conosciuto dalla medicina.

Per finire ricordo solamente che durante la sperimentazione dello seroxat (non lo dicono...) fatta sui maiali,sul 70% di questi si formavano forme tumorali al fegato.
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Messaggioda jimorrison80 » mar nov 14, 2006 6:23 pm

Negli Stati Uniti si sono svegliati prima e in Migliaia hanno fatto causa all'azienda produttrice GlaxoSmithKline, che ha dovuto sborsare 2,5 milioni di dollari.

In inghilterra migliaia di pazienti hanno fatto causa alla GSK per gli effetti collaterali che hanno avuto e che sono stati minimizzati.
jimorrison80
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun ott 23, 2006 5:33 pm

Prossimo

Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti